venerdì 23 giugno 2017 - Aggiornato alle 13:47 - Utenti connessi: 0

Politica

  • Mazara. Sistema fognario Trasmazzaro e Tonnarella

    Mazara. Sistema fognario Trasmazzaro e Tonnarella

    La Giunta comunale prende atto delle strade di pubblico transito

    “Abbiamo preso atto delle strade di pubblico transito e comunali e abbiamo trasmesso la delibera con gli allegati a chi di competenza affinché adesso si possa celermente procedere all’approvazione del progetto esecutivo e si possa bandire la gara per la realizzazione della rete fognaria a Trasmazzaro e Tonnarella”. Lo ha detto l’Assessore al Patrimonio, Vito Billardello, al termine della riunione di Giunta, nel corso della quale è stata approvata la presa d’atto delle strade di pubblico transito che insistono nei due quartieri: Trasmazzaro e Tonnarella. Tale atto risulta essere propedeutico all’approvazione del progetto esecutivo per il “Collettamento delle frazioni di Trasmazzaro e Tonnarella al Depuratore di Bocca Arena”. Nella relazione tecnica, redatta dagli impiegati comunali, geom. Michele Bonafede e arch. Francesco Pernice, dell’Ufficio Patrimonio, si prende atto della demanialità comunale delle aree...

    23/06/2017 di Redazione ... Leggi Condividi la notizia su Facebook

  • Agricoltura. Cracolici: 180 milioni per lo sviluppo rurale nei comuni siciliani

    Agricoltura. Cracolici: 180 milioni per lo sviluppo rurale nei comuni siciliani

    Parte la nuova strategia dei Gal

    “Con la pubblicazione della graduatoria definitiva dei Gal (Gruppi di azione locale), parte la nuova programmazione sulle strategie di sviluppo locale nei territori dell’Isola, che prevede lo stanziamento di 180 milioni di euro per lo sviluppo rurale nei comuni siciliani. Ammesse a finanziamento 23 aggregazioni territoriali, costituite in partnership tra enti pubblici ed aziende private” Lo dice l’assessore regionale all’Agricoltura Antonello Cracolici. Ogni Gal potrà gestire dai 3 a 7 milioni di euro per investimenti sulla diversificazione agricola (agriturismi, B&B, fattorie didattiche, interventi in tecnologie della comunicazione e dell’informazione, attività extra agricole), ripristino di piccole infrastrutture rurali (strade, muretti a secco, borghi rurali) e ancora, attività di cooperazione e programmi di agricoltura sociale per soggetti svantaggiati. Queste strategie previste nel Psr andranno ad integrarsi con...

    23/06/2017 di Redazione ... Leggi Condividi la notizia su Facebook

  • Sicilia. Crocetta”Il nuovo assessore alle Infrastrutture si è insediato ieri”

    Sicilia. Crocetta”Il nuovo assessore alle Infrastrutture si è insediato ieri”

    Si è insediato ieri alle ore 15:00, accompagnato dal presidente della Regione siciliana Rosario Crocetta, l'assessore alle Infrastrutture Luigi Bosco. “La scelta di Luigi Bosco – afferma il presidente - è dettata da una valutazione complessiva che fa riferimento alle capacità tecniche del professionista, all'esperienza amministrativa maturata presso una città importante come Catania, al profilo etico e morale dell'uomo. Luigi Bosco – continua Crocetta - è una persona apprezzata negli ambienti scientifici siciliani per la sua competenza su infrastrutture, sicurezza, trasporto e per aver condotto anche studi personali in questi settori. L'assessore è al lavoro e ha già al suo fianco alcuni collaboratori come l'on Calanna, noto non soltanto per le sue indiscusse capacità politiche, ma anche amministrative che ha esercitato in questi anni all'Esa. Sicuramente un uomo che conosce la macchina regionale e potrà...

    23/06/2017 di Redazione ... Leggi Condividi la notizia su Facebook

  • Mazara. Convocata seduta del Consiglio Comunale

    Mazara. Convocata seduta del Consiglio Comunale

    Giovedì 29 giugno 2017, ore 16:00. Sono 8 i punti all'ordine del giorno.

    Il presidente, rag. Vito Gancitano, ha convocato, in seduta ordinaria, il Consiglio Comunale di Mazara del Vallo per giovedì 29 giugno 2017, alle ore 16.  Gli argomenti da trattare sono i seguenti:1. Lettura ed approvazione dei verbali delle sedute precedenti.2. Comunicazioni, svolgimento delle interrogazioni e interpellanze.3. Regolamento Comunale Istituzione Servizio “Nonno Vigile”.4. Riconoscimento debito fuori bilancio derivante da sentenza T.A.R.S. n. 1796/16 ditta De Albis Vito/Comune di Mazara. Liquidazione spese legali e accessori di cui alla Sentenza T.A.R.S. n. 1796/16.5. Riconoscimento debito fuori bilancio derivante da sentenza T.A.R.S. n. 2258/16 ditta Dolce Maria Vita/Comune di Mazara. Liquidazione spese legali e accessori di cui alla Sentenza T.A.R.S. n. 2258/16.6. Riconoscimento debito fuori bilancio derivante dalla sentenza n. 18/17 pronunciata dal Giudice di Pace di Marsala nella causa promossa da Pastinesi Alfonso/Comune di Mazara del...

    22/06/2017 di Redazione ... Leggi Condividi la notizia su Facebook

  • Palermo. "Vitigni autoctoni"

    Palermo. "Vitigni autoctoni"

    Domani la presentazione di una ricerca sul recupero del patrimonio genetico

    Domani, venerdì 23 giugno alle ore 10.30, presso la Sala Mattarella di Palazzo dei Normanni a Palermo, si terrà un convegno sulla tutela del patrimonio genetico dei vitigni autoctoni e dei vitigni antichi siciliani, dove verrà presentata una ricerca unica nel suo genere, racchiusa nel libro “Identità e ricchezza del vigneto Sicilia”. Rappresentanti delle istituzioni, del mondo universitario, della pubblica amministrazione regionale e del comparto vitivinicolo si confronteranno sul valore della straordinaria biodiversità del vigneto siciliano e sulle nuove opportunità di mercato legate alla valorizzazione dei vitigni autoctoni. Il dibattito sarà moderato dal giornalista Felice Cavallaro, concluderà l’assessore regionale all’Agricoltura Antonello Cracolici. La ricerca, promossa dall’Assessorato Regionale Agricoltura ha permesso di recuperare numerose varietà storiche di cui si erano perse le...

    22/06/2017 di Redazione ... Leggi Condividi la notizia su Facebook

  • Ars, in 60 giorni solo due ore di lavoro

    Ars, in 60 giorni solo due ore di lavoro

    Ai parlamentari 140 euro al minuto

    Appena 3 sedute in 52 giorni, per un totale di 137 minuti netti di lavoro a una media di 140 euro e 40 centesimi al minuto di guadagno assicurato. Se non è un record, poco ci manca per i 90 deputati di Sala d’Ercole: la maggior parte dei quali, tra l’altro, spesso assente anche nei 137 minuti in cui il Parlamento si è riunito. Non a caso è mancato spesso il numero legale. L’Ars ha di fatto chiuso i battenti da quasi due mesi e anche ieri è riuscita a lavorare per meno di un’ora prima di rinviare tutto a oggi. L’ultima votazione è avvenuta il 29 aprile, quando è stata approvata la Finanziaria. Da allora in poi solo annunci.   di Giacinto Pipitone per gds.it...

    22/06/2017 di Redazione ... Leggi Condividi la notizia su Facebook

  • Ambulatorio di neurologia: gravi disservizi a Mazara del Vallo

    Ambulatorio di neurologia: gravi disservizi a Mazara del Vallo

    Il movimento politico “Insieme per il Bene Comune” vuol fare rilevare e mettere a conoscenza tutti i cittadini e le istituzioni pubbliche della situazione di gravità in cui versa L'ambulatorio di neurologia di Mazara del Vallo. Non possiamo non far rilevare i gravi disservizi dovuti alla cronica mancanza di personale nonché alle giornate di apertura di tale Ambulatorio che deve servire un bacino di utenza vicino alle 60.000 unità ma che, inopinatamente, è aperto solo 3 giorni a settimana, con in servizio un solo medico presso l'area di emergenza di Via Livorno. Un solo medico presente, fatto che comporta gravi conseguenze nella regolare erogazione del servizio all'utenza. Infatti, in assenza del solo suddetto medico di turno, ogni cittadino che abbia bisogna di usufruire dei servizi dell'ambulatorio di neurologia, si trova nell'impossibilità di essere visitato, vedendosi costretto a rivolgersi presso altre strutture della città...

    22/06/2017 di Redazione ... Leggi Condividi la notizia su Facebook

  • "La salvaguardia dell'ambiente non può apparire come freno per lo sviluppo economico della nostra isola"

    "La salvaguardia dell'ambiente non può apparire come freno per lo sviluppo economico della nostra isola"

    Lo afferma l'On. Mimmo Turano, capogruppo del Gruppo Misto all'Ars

    "Non posso che essere d'accordo con Catanzaro, presidente Sicindustria, - afferma l'On. Mimmo Turano, capogruppo del Gruppo Misto all'Ars - rispetto al grido di allarme che la salvaguardia dell'ambiente non può apparire come freno per lo sviluppo economico della nostra isola. La politica ha il dovere di coniugare, in ossequio alle direttive comunitarie, la crescita economica della Sicilia attraverso la realizzazione dei piani di investimento delle imprese titolari dei progetti. Tutto quanto - continua l'On. Turano - ovviamente in piena sicurezza sia per il cittadino che per l'ambiente che viviamo. Ricordo a me stesso che nei mesi scorsi ho presentato una norma ad oggi già inserita nell'articolato del cosiddetto 'collegato' (art 72 ddl 1276/A primo stralcio). Ho lavorato affinché venisse apprezzata perché consente lo sblocco dei cantieri per la realizzazione delle opere di pubblica utilità. Il mio auspicio - conclude il capogruppo all'Ars del...

    21/06/2017 di Redazione ... Leggi Condividi la notizia su Facebook

  • Santangelo (M5S): “massimo rispetto per il lavoro della Capitaneria di Porto di Mazara del Vallo

    Santangelo (M5S): “massimo rispetto per il lavoro della Capitaneria di Porto di Mazara del Vallo

    Massimo rispetto per il lavoro della capitaneria di porto di Mazara del Vallo. E' inverosimile che il primo cittadino Cristaldi e certamente inopportuno nella sua veste di pubblico ufficiale, che dovrebbe agire compiendo tutti gli atti di sua competenza nell'interesse del bene comune e della collettività, abbia ironizzato sull'operato della Capitaneria di Porto, la quale ha agito nel rispetto delle attività di controllo preposte. Esordisce così il portavoce M5S al Senato Vincenzo Maurizio Santangelo, riferendosi, a quanto accaduto nel lungomare Mazzini nel tratto Spiaggia in città in particolar modo al deferimento alla Procura delle Repubblica di Marsala da parte della Capitaneria di Porto, del titolare di una struttura alberghiera per un allaccio abusivo alla rete elettrica cittadina, in particolare ad un lampione nel tentativo di alimentare un Chiosco Bar destinato ai clienti albergo. Oggi il portavoce M5S Santangelo, ha depositato un atto di sindacato...

    21/06/2017 di Redazione ... Leggi Condividi la notizia su Facebook

  • Amministrative Trapani. Il PSI ha deciso di astenersi dal voto

    Amministrative Trapani. Il PSI ha deciso di astenersi dal voto

    Si è riunito ieri pomeriggio il coordinamento provinciale del PSI per decidere circa la richiesta del Partito Democratico di appoggio incondizionato al candidato sindaco Pietro Savona che, per le note vicende, concorre da solo con l’obbligo del quorum minimo di votanti. Tutte le articolazioni e le intelligenze del Partito hanno affrontato e approfondito il problema e non è stato possibile non rilevare come la richiesta del PD, pur apprezzandola, alla luce delle prerogative concesse dalla legge, sia giunta fuori tempo massimo avendo impedito un effettivo controllo su quelle che potevano essere concrete ipotesi di accordo. In questa ottica, l’assemblea ha deciso di astenersi dal voto del 25 giugno prossimo. Resta naturalmente aperta la disponibilità del Partito Socialista, all’indomani del voto, a riprendere quel dialogo bruscamente interrotto, certamente non per nostra volontà. La segretaria provinciale del PSI di Trapani Vita Barbera...

    21/06/2017 di Redazione ... Leggi Condividi la notizia su Facebook

  • Il M5S di Mazara interviene sull'affidamento gare al comune di Mazara

    Il M5S di Mazara interviene sull'affidamento gare al comune di Mazara

    Gli attivisti del locale meetup di Mazara del Vallo comunicano che, visto e considerato che l'amministrazione comunale ritiene di non dovere rispondere alle interrogazioni presentate in consiglio comunale, abbiamo ritenuto doveroso rivolgerci a un componente della Commissione antimafia affinché si occupasse della questione insieme al Ministro dell'interno e alla Prefettura. Nella mattinata di ieri, martedì 20 giugno, il M5S al Senato ha presentato un’interrogazione parlamentare per chiedere al Ministro dell’Interno di attivarsi immediatamente affinché sia verificato se nell'aggiudicazione e affidamento dei lavori da parte del Comune di Mazara del Vallo siano stati applicati i principi e le procedure disposte dalle direttive sull'aggiudicazione dei contratti di concessione e sugli appalti pubblici, “Ci risulta che nel corso dell’operazione denominata ‘Visir’ sono state arrestate alcune personalità di spicco della mafia e...

    21/06/2017 di Redazione ... Leggi Condividi la notizia su Facebook

  • Pasqualino Monti scelto alla guida dell’Autorità di sistema portuale del Mare di Sicilia occidentale

    Pasqualino Monti scelto alla guida dell’Autorità di sistema portuale del Mare di Sicilia occidentale

    La senatrice Orrù: “Figura di spessore che garantisce condizioni per lo sviluppo della portualità trapanese”.

    Approvata ieri in Senato, dalla Commissione Trasporti, di cui la senatrice trapanese Pamela Orrù è componente, la proposta di nomina di Pasqualino Monti quale presidente dell'Autorità di sistema portuale del Mare di Sicilia occidentale che comprende, oltre al porto di Trapani, quelli di Palermo, Termini Imerese e Porto Empedocle. “Si tratta – sottolinea la parlamentare del PD – di un importante, ulteriore e concreto passo avanti nell’iter di attuazione della riforma della portualità italiana che permetterà, a breve, anche ai porti della parte occidentale dell’Isola di lavorare in termini di "sistema portuale", in linea con quanto previsto dalla riforma approvata dal Governo Renzi su proposta del ministro Delrio”. “Monti – prosegue la senatrice Orrù - è una figura di grande spessore e comprovata esperienza e la sua scelta da parte del ministro Graziano Delrio, accolta favorevolmente dalla...

    21/06/2017 di Redazione ... Leggi Condividi la notizia su Facebook

  • Pesca. Cracolici: ”pubblicata graduatoria definitiva su bando Feamp dedicato all’ innovazione”

    Pesca. Cracolici: ”pubblicata graduatoria definitiva su bando Feamp dedicato all’ innovazione”

    “ Pubblicata la graduatoria definitiva del bando Feamp sulle innovazioni nel settore della pesca.” Lo dice l’assessore regionale all’Agricoltura e Pesca Mediterranea Antonello Cracolici. “ Finanziati 21 progetti di ricerca con uno stanziamento complessivo di 1 milione e 116 mila euro; 10 le richieste di finanziamento escluse.” La misura 1.26 del Feamp finanzia progetti di ricerca, attrezzature e impianti di piccole dimensioni per favorire strategie innovative sulla tutela e il ripristino della biodiversità e degli ecosistemi acquatici, la competitività, la redditività della pesca artigianale e l’efficienza energetica. I beneficiari sono organismi scientifici o tecnici, amministrazioni pubbliche, pescatori, proprietari di imbarcazioni e associazioni di settore. “A meno di un anno dall’avvio della programmazione Feamp sulla pesca sono stati finanziati 35 progetti di investimento sulla trasformazione, 21...

    21/06/2017 di Redazione ... Leggi Condividi la notizia su Facebook

  • Erice. Insediata la nuova giunta del Sindaco Daniela Toscano

    Erice. Insediata la nuova giunta del Sindaco Daniela Toscano

    Si è insediata oggi la nuova giunta del Sindaco di Erice Daniela Toscano. Il Sindaco ha firmato il decreto nominando alla carica di assessori Angelo Catalano, Gian Rosario Simonte, Gianvito Mauro e Valeria Ciaravino. Queste le deleghe assegnate ai neo assessori: CATALANO: Polizia Municipale, Patrimonio, Territorio e Ambiente, Ecologia e Servizio Idrico Integrato, Protezione Civile; SIMONTE: Finanze e Tributi, Attività produttive - Suap, Rapporti con le Frazioni e Sport; MAURO: Progetti e Grandi Opere Pubbliche, Marketing Territoriale e Agenda finanziamenti europei; CIARAVINO: Urbanistica e Abusivismo, Partecipate, Affari Legali e Personale, Beni Confiscati, Rapporti con il Consiglio comunale; Il Sindaco ha riservato a se le deleghe relative a Pubblica Istruzione, Politiche Sociali, Centro Storico e Cultura, mentre l’Assessore Angelo Catalano è stato nominato quale vice sindaco. I nuovi assessori hanno quindi prestato giuramento nel corso di una breve...

    20/06/2017 di Redazione ... Leggi Condividi la notizia su Facebook

  • Mazara. "Pio La Torre. Sicilia e Antimafia 35 anni dopo"

    Mazara. "Pio La Torre. Sicilia e Antimafia 35 anni dopo"

    Le nostre interviste all'on Giuseppe Pernice ed al Sen Corradino Mineo (VIDEO)

    Ieri, lunedì 19 giugno 2017, presso la Sala La Bruna del Collegio dei Gesuiti di Mazara, in un convegno organizzato dalla locale sezione di Sinistra Italiana, si è parlato di: "Pio La Torre. Sicilia e Antimafia 35 anni dopo". Sono intervenuti: - Sen Corradino Mineo (Sinistra Italiana) - Vincenzo Militello (Professore ordinario di diritto penale - Università degli studi di Palermo) - Vito Lo Monaco (Presidente Centro Studi "Pio La Torre di Palermo) - Giuseppe Pernice (Ex deputato e cofirmatario della Legge Rognoni - La Torre) - Filippo Cutrona (Segretario Generale della CGIL Trapani) - Salvatore Inguì (Referente provinciale di Libera) Ha moderato l'incontro: - Giacomo Di Girolamo (Giornalista - Direttore di RMC 101 e tp24.it)...

    20/06/2017 di Redazione ... Leggi Condividi la notizia su Facebook

  • Grani antichi a "rischio scippo". L’allarme di M5S Ars

    Grani antichi a "rischio scippo". L’allarme di M5S Ars

    La deputata regionale Valentina Palmeri: “Rischiamo di perdere le varietà a causa della latitanza a Bruxelles del Ministero dell’Agricoltura e di una Regione Siciliana ingolfata e distratta”.

    “La Sicilia è la regione con la maggiore biodiversità del Paese ma delle oltre 50 varietà di grano, nonché leguminose siciliane, c’è il serio rischio che pochissime vengano riconosciute e tutelate perché la maggior parte delle domande per il riconoscimento sono ancora bloccate alla Regione Siciliana e perché il Ministero dell’Agricoltura latita a Bruxelles. Morale rischiamo un vero e proprio scippo”. A lanciare l’allarme è la deputata regionale del Movimento 5 Stelle Valentina Palmeri (nella foto) che ha predisposto una interrogazione urgente al presidente della Regione Siciliana Rosario Crocetta ed all’Assessore regionale all’Agricoltura Antonello Cracolici ed una serie di richieste di accesso agli atti alla ‘Commissione di Valutazione delle richiesta di iscrizione al Registro Nazionale delle varietà da conservazione delle specie agrarie e delle specie ortive’,...

    20/06/2017 di Redazione ... Leggi Condividi la notizia su Facebook

  • Marsala. Il Consiglio Comunale approva all’unanimità le osservazioni al Piano Paesaggistico 2 – 3 area della pianura costiera occidentale

    Marsala. Il Consiglio Comunale approva all’unanimità le osservazioni al Piano Paesaggistico 2 – 3 area della pianura costiera occidentale

    L’Assise civica di Palazzo VII Aprile, presieduta da Enzo Sturiano, ha approvato ieri pomeriggio, all’unanimità dei presenti (25 voti favorevoli su altrettanti consiglieri votanti) la delibera con la quale vengono approvate le osservazioni al piano paesaggistico Ambiti 2-3 “Area della Pianura Costiera occidentale” che era stato adottato con decreto assessoriale il 29 dicembre dello scorso anno. All’approvazione della delibera, che sempre con votazione unanime, è stata anche dichiarata immediatamente esecutiva e che oggi stesso verrà trasmessa alla Regione da parte dei competenti uffici comunali (il Presidente ha fatto notare che responsabilmente il Consiglio ha esitato la delibera prima della scadenza del periodo utile per le osservazioni), si è pervenuti dopo una fattiva discussione nella quale sono intervenuti, oltre al Presidente Sturiano, i consiglieri Arturo Galfano (vice Presidente), Pino Milazzo, Aldo Rodriquez,...

    20/06/2017 di Redazione ... Leggi Condividi la notizia su Facebook

  • Trapani. Incontro PD PSI

    Trapani. Incontro PD PSI

    Oggetto: la situazione politica determinatasi al Comune di Trapani

    Ieri mattina, nella sede provinciale del PD di Palazzo Venuti, si è tenuto un incontro tra le delegazioni di Pd e Psi. Oggetto: la situazione politica determinatasi al Comune di Trapani. Per il PD hanno partecipato il segretario provinciale Marco Campagna, il Presidente Christian Emmola e Valentina Villabuona. Per il Psi, la segretaria provinciale Vita Barbera, il segretario comunale Salvatore Pietro Bevilacqua e la componente della segreteria Anna Barbiera. L'incontro, dopo mesi di incomprensioni fra le due forze politiche, e' stato utile per una ripresa dei rapporti. Comune il disagio per un situazione senza precedenti determinatasi a Trapani, con una campagna elettorale caratterizzata da vicende che hanno messo in dubbio i normali processi democratici. La delegazione socialista ha attestato di non avere pregiudizi sul nome di Savona, candidato superstite al ballottaggio, ma ha evidenziato come l'incontro chiesto dal PD avvenga molto in ritardo rispetto ai processi politici...

    20/06/2017 di Redazione ... Leggi Condividi la notizia su Facebook

  • Trapani. Savona impugna decadenza Fazio

    Trapani. Savona impugna decadenza Fazio

    Candidato sindaco Trapani chiede vittoria a tavolino

    (ANSA) - Il candidato sindaco di Trapani del PD, Piero Savona, ha presentato ricordo alla commissione elettorale contro la decadenza dell'altro candidato Girolamo Fazio, escluso dal ballottaggio per non aver presentato oggi la lista degli assessori. Savona, rimanendo da solo, si ritrova con un quorum del 50% da superare. Un'impresa pressoché impossibile se si considera che nel 2012, quando venne eletto sindaco Vito Damiano, l'afflusso al ballottaggio fu del 39%. Savona, nell'esposto chiede di essere proclamato sindaco "a tavolino" o di scorrere l'elenco dei candidati fino ad arrivare al terzo: il senatore Antonio D'Alì, in maniera da non avere il "muro" del quorum....

    18/06/2017 di Redazione ... Leggi Condividi la notizia su Facebook

  • Trapani. Le dichiarazioni di Fazio

    Trapani. Le dichiarazioni di Fazio

    "Avrei, per far contento qualcuno, financo commettere un "falso", fittiziamente nominando gli assessori?"

    «Non comprendo tutta questa falsa indignazione che alimentata negli ambienti politici, in special modo dalle parti di Savona. La nomina degli assessori è l'atto più politico per eccellenza. Avrei dovuto quindi, forse per accontentare qualcuno, compiere un atto politico in totale contrasto con quanto avevo preannunziato, comunicato e pubblicizzato in conferenza stampa? E cioè il mio totale disimpegno dalle elezioni. Avrei, per far contento qualcuno, financo commettere un "falso", fittiziamente nominando gli assessori?» «Non mi pare che io impedisca l'elezione di chicchessia, anche perché la legge prevede espressamente il caso in cui uno dei candidati è escluso dal ballottaggio. Non riesco a comprendere e mi risulta veramente difficile capire la strumentalizzazione di queste ore, laddove se avessi fatto la rinuncia prima e avessi consentito il subentro di d'Ali mi sarebbe stato detto che ero d’accordo con lui, che non era vero...

    18/06/2017 di Redazione ... Leggi Condividi la notizia su Facebook

  • Comunali a Trapani, Fazio decade dal ballottaggio

    Comunali a Trapani, Fazio decade dal ballottaggio

    Non ha presentato assessori, ad avversario ora serve 50% affluenza, e poi il 25% dei voti

    ANSA - Il candidato a sindaco di Trapani, Girolamo Fazio, decade dal ballottaggio del 25 giugno: non ha presentato entro le 14 di oggi - termine ultimo previsto dalla legge - la lista degli assessori. Piero Savona ha comunicato all’ufficio elettorale del Comune i nomi degli assessori designati: Ninni Polizzi (rifiuti), Ignazia Bartholini ( servizi sociali), Carlo Foderà (frazioni), Nunziata Gabriele (bilancio), Giuseppe Scalabrino (bilancio). Pietro Savona, quindi, non ha uno sfidante ma per essere eletto avrà bisogno di un'affluenza alle urne che superi il 50% e del 25% di consensi del corpo elettorale. Martedì Fazio aveva invitato gli elettori a non votarlo e poi si era dimesso da deputato regionale; è indagato per corruzione e traffico d'influenze. A Trapani gli iscritti nelle liste elettorali sono 60.023 e per essere eletto Savona dovrà ottenere 15.006 preferenze. Sulla sua strada, dunque, c'è un doppio sbarramento: superamento...

    17/06/2017 di Redazione ... Leggi Condividi la notizia su Facebook

  • Mazara. La Giunta Cristaldi approva lo schema di bilancio

    Mazara. La Giunta Cristaldi approva lo schema di bilancio

    Priorità alla manutenzione Scuole, viabilità e sociale

    80 milioni di euro complessivi: 33 milioni di euro per spese per investimenti in conto capitale tra cui spiccano la manutenzione delle scuole, interventi su strade, viabilità ed immobili comunali e 47 milioni di euro per spese correnti, tra cui spiccano 11 milioni di euro di interventi prioritari sul sociale, per famiglie e fasce deboli della popolazione. Sono i numeri dello schema di bilancio di previsione finanziario 2017 che unitamente al bilancio pluriennale 2017-2019 è stato approvato ieri dalla Giunta Municipale di Mazara del Vallo guidata dal Sindaco Nicola Cristaldi. Il Sindaco ha dato priorità alle scuole, prevedendo interventi di manutenzione e messa in sicurezza. “E’ il più alto investimento sulla manutenzione delle scuole – commenta il Sindaco – che un’amministrazione abbia mai realizzato in Città: un milione e 600 mila euro nel 2017 e circa un milione e 800 mila euro nel prossimo...

    17/06/2017 di Redazione ... Leggi Condividi la notizia su Facebook

  • Mazara. Interrogazione del Cons. Randazzo sulla mancanza del medico a bordo in ambulanza rianimatoria

    Mazara. Interrogazione del Cons. Randazzo sulla mancanza del medico a bordo in ambulanza rianimatoria

    Cons. Giorgio Randazzo Gruppo Misto Al Sindaco della Città di Mazara del Vallo On. Nicolò Cristaldi epc Al Commissario Straordinario dell'ASP di Trapani Dott. Giovanni Bavetta OGGETTO: INTERROGAZIONE SU MANCANZA MEDICO A BORDO IN AMBULANZA RIANIMATORIA Con la presente, io sottoscritto GIORGIO RANDAZZO, in virtù delle funzioni d'indirizzo e di controllo attribuitemi dalla leggi e dal Regolmaneto sui lavori del Consiglio comunale di Mazara del Vallo DATA la notizia che in questi giorni nel periodo mattutino e pomeridano non vi è la presenza del medico a bordo in ambulanza rianimatoria; VISTO che l'eventuale conferma di tale circostanza, metterebbe a rischio (e non è la prima volta) l'incolumità pubblica; CONSIDERATO che il Presidio Ospedaliero "Abele Ajello" risulta ancora chiuso e non fruibile, ma considerato anche la precarietà dell' Area d'emergenza urgenza, nonostante una "ventilata" e imminente ipotesi di apertura, che...

    17/06/2017 di Redazione ... Leggi Condividi la notizia su Facebook

  • Sicilia. Crocetta:”Impostorium”

    Sicilia. Crocetta:”Impostorium”

    "Se il candidato presidente della Regione Sicilia dovesse essere Grasso, sarò il suo primo e leale sostenitore poichè una presidenza Grasso, sarebbe in linea con la mia visione politica"

    La scena: "apprendo da qualche giornale che addirittura la mia richiesta di dimissioni dell'assessore Pistorio, sarebbe una mia mossa finalizzata a ostacolare la candidatura di Piero Grasso.Voglio essere chiaro, già 5 anni fa quando si profilava la candidatura di Grasso io dissi a Piero che ero disponibile fin da allora a ritirare la mia, per sostenere la sua. Fu Grasso 5 anni fa a declinare l'invito dicendo "avete già Crocetta". Con estrema chiarezza dico che se il candidato dovesse essere Grasso, sarò il suo primo e leale sostenitore poichè una presidenza Grasso, sarebbe in linea con la mia visione politica. Con queste parole voglio sgomberare l'idea che, dietro la richiesta di dimissioni dell'assessore Pistorio, ci sia un mio progetto politico. Dietro quella richiesta di dimissioni c'è soltanto la legittima richiesta di un presidente che non può più fidarsi di un collaboratore, che ha una visione culturale e politica antitetica a...

    17/06/2017 di Redazione ... Leggi Condividi la notizia su Facebook

  • Trapani. Sindaco si, Sindaco no!

    Trapani. Sindaco si, Sindaco no!

    Oggi scade presentazione lista assessori, attesa per decisione Fazio. Ecco gli scenari

    A Trapani le elezioni sono a rischio. In mezzo al caos delle ultime ore, ci sono poche certezze. Una è questa: se entro oggi Mimmo Fazio, il candidato più votato al primo turno ma indagato nell’inchiesta «Mare Monstrum» riguardante le mazzette relative ai trasporti marittimi in Sicilia, infatti, entro oggi non indicherà gli ultimi due assessori, così come sembra orientato a fare essendosi dichiarato «fuori dai giochi», domani la commissione elettorale circoscrizionale lo escluderà dal ballottaggio. Lasciando il solo Pietro Savona in campo come unico candidato. A quel punto, però, si verrebbe a creare un'altra sfida nella sfida: quella del quorum. Anzi, del doppio quorum. Savona, infatti, non avrebbe più nessun avversario "fisico" contro cui lottare, ma solamente i numeri. E non è poca cosa, soprattutto in un momento storico in cui l'astensionismo sembra il partito con più forza in Italia....

    17/06/2017 di Redazione ... Leggi Condividi la notizia su Facebook

  • Castelvetrano. Errante su relazione prefettizia

    Castelvetrano. Errante su relazione prefettizia

    A seguito della pubblicazione della relazione prefettizia, l'avvocato Felice Errante ha rilasciato la seguente dichiarazione: "Prendo atto della relazione del Signor Prefetto che ha condotto allo scioglimento del nostro comune per infiltrazioni mafiose. Una descrizione del comune impietosa che sembrerebbe infiltrato quasi in ogni settore. Nessun commento e nessuna valutazione politica sono in condizioni di poter fare a caldo. Ho la necessità di conoscere anche gli atti non pubblicati e di dare un volto ai tanti omissis. Sono certo comunque di non aver mai chiesto voti alla mafia che, anzi, ho sempre contrastato con atti concreti, facendone una ragion di vita. Da uomo che crede nelle istituzioni tenterò nelle sedi a ciò deputate di difendere la mia onorabilità e la mia integrità morale, considerando l'attività amministrativa al comune per sempre conclusa. Pur non avendo prima facie riscontrato atti amministrativi specifici di addebito mi...

    17/06/2017 di Redazione ... Leggi Condividi la notizia su Facebook

  • Castiglione, Ap esce da governo Crocetta

    Castiglione, Ap esce da governo Crocetta

    Sottosegretario, stima per Grasso,ma noi avremo nostro candidato

    (ANSA) - Anche Alternativa popolare, dopo i Centristi per l'Europa, uscirà dal governo Crocetta. Lo annuncia all'ANSA il coordinatore regionale del partito, Giuseppe Castiglione, che, annuncia, ufficializzerà domani la decisione, a cui faranno seguito le dimissione dell'assessore tecnico in giunta, Carlo Vermiglio, con delega ai Beni culturali. "Il nostro ingresso al governo della Regione Siciliana - spiega - è avvenuto da poco e puntava a realizzare una stagione di riforme per l'Isola, che non si è mai aperta". E sull'ipotesi di candidatura del presidente del Senato a governatore dell'Isola, afferma: "Stima assoluta per Pietro Grasso, ma noi in Sicilia, come diciamo da tempo, avremo un nostro candidato". "E' il centro moderato che vince in Sicilia - sostiene il sottosegretario - e noi avremo un nostro candidato con un programma liberale. Oggi più che mai ci sono le condizioni per battere anche il Movimento 5 stelle anche su questo terreno"....

    16/06/2017 di Redazione ... Leggi Condividi la notizia su Facebook

  • Marsala. Consiglio Comunale, viene meno il numero legale nel corso della votazione su un debito fuori bilancio

    Marsala. Consiglio Comunale, viene meno il numero legale nel corso della votazione su un debito fuori bilancio

    I lavori aggiornati oggi in prosecuzione. lunedì prossimo, con inizio alle ore 16,00, una nuova seduta di Consiglio comunale interamente dedicata al Piano Paesaggistico.

    La seduta di Consiglio comunale di ieri pomeriggio, la seconda della sessione apertasi lunedì corso, si è conclusa dopo circa 20 minuti dall’inizio per la sopravvenuta mancanza del numero legale durante la votazione della delibera di riconoscimento del debito fuori bilancio alla società cooperativa sociale Sanitaria Delfino. Dopo che il Presidente Enzo Sturiano ha aperto i lavori e messo in discussione l’atto deliberativo di debito fuori bilancio sui cui sono intervenuti i consiglieri Ivan Gerardi (Presidente della Commissione Affari Generali), Alfonso Marrone (per la commissione Politiche sociali), Pino Milazzo, il vice Presidente Arturo Galfano; nonché il dirigente Aldo Scialabba, si è proceduto con la votazione. E qui si è verificata la mancanza del numero legale con la presenza di 15 consiglieri comunali su 30, quando ne occorrevano almeno 16. Tutto questo fa slittare i lavori consiliari ad oggi, in seduta di prosecuzione, con...

    16/06/2017 di Redazione ... Leggi Condividi la notizia su Facebook

  • I Centristi fuori dal governo Crocetta: è crisi aperta a Palazzo d'Orleans

    I Centristi fuori dal governo Crocetta: è crisi aperta a Palazzo d'Orleans

    La direzione regionale del partito di Gianpiero D'Alia - riunita a Catania - ha deciso di ritirare i due assessori regionali Giovanni Pistorio e Carmencita Mangano

    I Centristi fuori dal governo Crocetta. E' crisi aperta a Palazzo d'Orléans: la direzione regionale del partito di Gianpiero D'Alia - tutt'ora riunita a Catania - ha deciso di ritirare i due assessori regionali. Giovanni Pistorio e Carmencita Mangano formalizzeranno le dimissioni nelle prossime ore. La scelta dei Centristi, da quanto filtra, sarà comunicata anche agli alleati (Ap e Pd soprattutto) ed è "irrevocabile". «Riteniamo chiusa - ha detto Marco Forzese, capogruppo di Centristi per la Sicilia all’Ars - questa esperienza politica e non guardiamo alle orchestrazioni di questi giorni. Si apre una fase nuova per il nostro partito che guarda alla sfida delle prossime regionali. Lo spazio politico del Centro e dei Moderati deve essere riconquistato nell’ottica di creare una forte alleanza di centrosinistra col Pd per vincere le elezioni siciliane con un programma e con un candidato presidente spendibile e concreto». Al termine della...

    16/06/2017 di Redazione ... Leggi Condividi la notizia su Facebook

  • L'on. Girolamo Fazio si è dimesso da deputato regionale

    L'on. Girolamo Fazio si è dimesso da deputato regionale

    L’On. Girolamo Fazio ha presentato ieri mattina le su dimissioni dall’ARS con lettera formale inviata al Presidente, Giovanni Ardizzone, ed al segretario generale dell’Assemblea. «Credo di aver svolto con onore e dignità, fin quando ho potuto, il mio mandato» scrive Fazio. «Ringrazio Lei e tutti i Deputati – conclude – per aver condiviso, anche da posizioni diverse, una importante esperienza politica». Le dimissioni sono un atto conseguente in quanto erano state annunciate ieri pomeriggio nel corso della conferenza stampa durante la quale Fazio ha spiegato le ragioni del suo disimpegno dalla campagna elettorale per il ballottaggio.   L’ufficio stampa Fabio Pace...

    15/06/2017 di Redazione ... Leggi Condividi la notizia su Facebook

  • Marsala. Parcheggio Lungomare: divieto di campeggio, bivacco e accampamento

    Marsala. Parcheggio Lungomare: divieto di campeggio, bivacco e accampamento

    Soddisfazione per ordinanza emessa dal Sindaco da Antonella Milazzo, Segretaria Circolo PD Marsala

    “Motivi igienico-sanitari e problemi di degrado impongono di intervenire. L'igiene e il decoro urbano vanno salvaguardati e i cittadini tutelati da fenomeni incresciosi che spesso accompagnano il bivacco e l'accattonaggio. Si è intervenuto nel rispetto delle norme sanitarie e di pubblica sicurezza”. È quanto afferma il sindaco Alberto Di Girolamo che - al fine di porre fine a campeggio, bivacco e accampamento nell'area del lungomare destinata a parcheggio, nota come “Salato” - ha emesso un'apposita ordinanza. Vietato, altresì, utilizzare tende, coperture e strutture varie, nonché il posizionamento di oggetti e attrezzature, il tutto anche con l'ausilio di veicoli al seguito. L'ordinanza riporta anche le sanzioni previste per i trasgressori, compresa la confisca di attrezzature e installazioni. “Quell'area, afferma il sindaco Di Girolamo, oltre al valore paesaggistico ha anche una funzione strategica, essendo in...

    14/06/2017 di Redazione ... Leggi Condividi la notizia su Facebook

  • Meetup Amici di Beppe Grillo di Campobello. Decoro urbano del centro città e delle frazioni

    Meetup Amici di Beppe Grillo di Campobello. Decoro urbano del centro città e delle frazioni

    Sono di questi giorni le notizie che il nostro Sindaco si affanna ad emanare ordinanze a ripetizione sul problema del “decoro urbano” e della pulizia delle aree libere di proprietà privata. Gli attivisti del Meetup Amici di Beppe Grillo di Campobello di Mazara nell’esprimere apprezzamento sul principio generale che tutti i cittadini sono obbligati a tenere pulite le loro proprietà, fanno rilevare al primo cittadino che l’esempio dovrebbe essere dato dal “capofamiglia” e poi i figli, ovvero i cittadini, sicuramente seguiranno le orme del “padre”. Invero, facciamo rilevare al sig. Sindaco, che il decoro urbano è veramente scarso in questa collettività perché se facciamo un giro nel centro città ci rendiamo conto che le poche aree a verde cittadine sono in stato di abbandono da diversi anni, per non parlare dei cigli di strada con abbondanti erbacce che spesso rischiano di procurare incidenti ai...

    14/06/2017 di Redazione ... Leggi Condividi la notizia su Facebook

  • Sicilia. Crocetta:”Pistorio si deve dimettere per tradimento politico”

    Sicilia. Crocetta:”Pistorio si deve dimettere per tradimento politico”

    “Pistorio si deve dimettere, non per ragioni giudiziarie che certamenteio non ho sollevato, ma poiché è venuto meno il rapporto di fiducia politica del presidente nei suoi confronti”. Lo dice in una nota il presidente della Regione siciliana Rosario Crocetta. “Mi astengo dal pubblicare tutte cose false come indicibili che il medesimo ha esternato per mesi ai suoi collaboratori, ma l'ultima intercettazione, registrata non il giorno dell'uscita dal carcere di Cuffaro, bensì il 13 marzo scorso, mostra con chiarezza che Pistorio vuole tenere segreti i rapporti politici con Cuffaro, oltre che – continua il presidente - con altri soggetti politici estranei alla coalizione. In politica questo si chiama tradimento. Per carità, Pistorio è liberissimo di perseguire, con estrema ingratitudine, tutti i disegni politici che vuole, ma lo può fare da libero cittadino, non certamente mentre è assessore del mio governo. Presenti...

    14/06/2017 di Redazione ... Leggi Condividi la notizia su Facebook

  • Comunali Trapani, Pietro Giangrasso (Verdi): "Fazio non tenga in ostaggio i cittadini trapanesi"

    Comunali Trapani, Pietro Giangrasso (Verdi): "Fazio non tenga in ostaggio i cittadini trapanesi"

    I Verdi hanno seguito attentamente la conferenza stampa del candidato a Sindaco di Trapani Girolamo Fazio, nel corso della quale ha annunciato “la decisione irrevocabile di abbandonare la competizione elettorale e di dimettersi da deputato regionale e che se, nonostante ciò dovesse essere eletto rinuncerebbe all'incarico”. "Apprezziamo la scelta dell'on. Fazio di dimettersi dall'Assemblea Regionale Siciliana - dichiara Pietro Giangrasso, dell'esecutivo della Federazione dei Verdi Sicilia e portavoce delle Isole Egadi -ma non comprendiamo la scelta di rimanere comunque in competizione per lo più invitando i cittadini trapanesi a non votarlo. In questo modo - prosegue - non solo sembra che lo stesso Fazio si stia prendendo gioco dei suoi concittadini, ma che lo stesso li stia tenendo in 'ostaggio' per questo ballottaggio. Per questo motivo - conclude l'ecologista - invitiamo Fazio a ritirarsi per il bene dei cittadini che hanno bisogno di chiarezza e non di...

    14/06/2017 di Redazione ... Leggi Condividi la notizia su Facebook

  • Pesca. Bando Feamp su acquacoltura

    Pesca. Bando Feamp su acquacoltura

    Cracolici: “pubblicata graduatoria provvisoria. Avviato programma di ricerca e sviluppo nel settore”

    “Pubblicata la graduatoria provvisoria del bando Feamp sull’acquacoltura. Avviato anche un programma di ricerca e sviluppo che affiancherà il settore.” Lo dice l’assessore regionale all’Agricoltura e Pesca Mediterranea Antonello Cracolici. “ Sono stati ammessi a finanziamento 7 progetti presentati nei territori delle province di Siracusa, Messina, Agrigento e Trapani, 10 i progetti esclusi. La spesa di investimento complessiva è di circa 15 milioni di euro. La quota di contributo pubblico ammonta a 7,5 milioni di euro. – continua Cracolici. Nei mesi scorsi e’ stato costituito un tavolo strategico sull’acquacoltura, per mettere in rete le competenze e promuovere lo sviluppo del know how in questo settore. Il Dipartimento regionale pesca è stato l’unico in Italia ad attivare le 4 sottomisure sulla ricerca nel campo dell’acquacoltura all’interno del Feamp, per finanziare con 6 milioni di euro...

    14/06/2017 di Redazione ... Leggi Condividi la notizia su Facebook

  • M5S. "Trapani e il ballottaggio farsa: Fazio doveva chiedere il non voto prima".

    M5S. "Trapani e il ballottaggio farsa: Fazio doveva chiedere il non voto prima".

    "Il ritiro non formale dalla competizione elettorale di Fazio è l'ennesimo schiaffo alla città di Trapani, alla sua immagine e soprattutto ai suoi cittadini"

    Il ritiro non formale dalla competizione elettorale di Fazio è l'ennesimo schiaffo alla città di Trapani, alla sua immagine e soprattutto ai suoi cittadini. Il ballottaggio non è certo un'opzione, è previsto dalla legge e ha senso di esistere solo se entrambi i candidati provano a vincere. Fatto prima dell'11 giugno un appello a non essere votato, sarebbe stato da parte di fazio un gesto di rispetto verso la città: non è certamente così dopo il voto. Siamo certi che questo pensiero sia condiviso dalla stragrande maggioranza dei cittadini trapanesi, non solo chi ha votato per il M5S. Oggi l'unica scelta da fare da chi rischia per motivi giudiziari, e non certo per motivi personali, di non poter comunque ricoprire la carica di sindaco è di rinunciare in maniera formale al ballottaggio, riportando odore di democrazia in questa città, dando così la possibilità ai trapanesi prima di scegliere e poi agli altri...

    14/06/2017 di Redazione ... Leggi Condividi la notizia su Facebook

  • Sicilia. Crocetta a Pistorio:”Assessore, si dimetta”

    Sicilia. Crocetta a Pistorio:”Assessore, si dimetta”

    “On Assessore Pistorio, spero che Lei vorrà prendere atto che i fatti di oggi, pubblicate da "lasicilia.it" (http://www.lasicilia.it/news/politica/88497/non-solo-commenti-da-caserma-nelle-intercettazioni-pistorio-rassicura-morace-tutto-fatto-e-nelle-carte-spunta-pure-cuffaro.html), che la descrivono come un attivo corteggiatore - naturalmente politico, per carità!- vadano ben oltre le "conversazioni da caserma", da lei classificate, per minimizzare pettegolezzi su miei comportamenti completamente inesistenti, che però hanno determinato mesi di intercettazioni nei miei confronti, colpevole di nulla, neppure di nutrire sentimenti nei confronti di un segreto innamorato, che in un paese civile rientrerebbe fra i diritti inviolabili di qualsiasi cittadino. Vede, Assessore, nel rassicurarla rispetto al mio perdono cristiano - io non riesco ad odiare nessuno neppure quelli che mi vogliono uccidere - io ritengo che sia necessario chiarire la natura di quelli che lei...

    13/06/2017 di Redazione ... Leggi Condividi la notizia su Facebook

  • Clamoroso a Trapani. Fazio abbandona la competizione elettorale e si dimette da deputato regionale

    Clamoroso a Trapani. Fazio abbandona la competizione elettorale e si dimette da deputato regionale

    Rimane uno dei due candidati al ballottaggio anche se invita la città a non votarlo. Fazio: "dovessi essere eletto rinuncerei all'incarico"

    Mimmo Fazio, candidato Sindaco di Trapani che partecipa al ballottaggio del prossimo 25 giugno, ha annunciato questo pomeriggio in conferenza stampa "la decisione irrevocabile di abbandonare la competizione elettorale e di dimettersi da deputato regionale". Fazio ha aggiunto che se nonostante ciò "dovessi essere eletto rinuncerei all'incarico". Fazio quindi rimane uno dei due candidati al ballottaggio anche se invita la città a non votarlo. Fazio deve affrontare il ballottaggio con Pietro Savona. Fazio (sostenuto da Lista per Fazio, Uniti per il futuro, Progetto per Trapani, Trapani tua, Io ci sono) ha preso il 31,79% dei voti al primo turno e Savona (Pd, Cittadini per Trapani, Trapani svegliati) il 26,27%. Il senatore di Fi Antonino D'Alì (Forza Italia, Psi, Per la grande città) ha raggiunto il 23,46 %. Proprio ieri la Procura di Trapani ha depositato al Tribunale del Riesame il ricorso contro il provvedimento del Gip che lo scorso 3 giugno gli ha...

    13/06/2017 di Redazione ... Leggi Condividi la notizia su Facebook

  • Marsala. Consiglio Comunale: modifiche a regolamento su commercio ambulante

    Marsala. Consiglio Comunale: modifiche a regolamento su commercio ambulante

    Dibattito sul Piano Paesaggistico. Si tornerà in Aula giovedì prossimo

    L'approvazione di 12 “debiti fuori bilancio” e delle modifiche al Regolamento in materia di Commercio su aree pubbliche ha caratterizzato la seduta del Consiglio comunale di Marsala, svoltasi ieri a Palazzo VII Aprile. Presenti gli assessori Rino Passalacqua e Clara Ruggieri, nonchè i dirigenti Aldo Scialabba e Giuseppe Fazio, i lavori sono stati presieduti da Enzo Sturiano. Lo stesso, prima di avviare la discussione sulle delibere inserite all'ordine del giorno, ha comunicato all'Aula i passaggi propedeutici alla trattazione di quattro delibere riguardanti “debiti fuori bilancio”, ancora sospese. In pratica, dopo una seduta congiunta delle Commissioni Bilancio e Politiche Sociali, gli atti (i punti 3,4,9,10) saranno discussi in Consiglio nella seduta di giovedì prossimo. Subito dopo, si è passati alla trattazione della “Modifica al Regolamento in materia di Commercio su Aree pubbliche”. La delibera, proposta dal presidente...

    13/06/2017 di Redazione ... Leggi Condividi la notizia su Facebook

  • PD. I commenti ai risultati delle amministrative in provincia di Trapani

    PD. I commenti ai risultati delle amministrative in provincia di Trapani

    Esprimo la mia soddisfazione per i risultati elettorali che premiano la coerenza del Partito Democratico. Ad Erice Daniela Toscano raggiunge un importante risultato impreziosito dal fatto di essere la prima donna Sindaco di Erice. A Trapani nonostante una difficilissima campagna elettorale Pietro Savona raggiunge il ballottaggio restituendo alla città quella dignità persa a causa dei problemi giudiziari di due dei suoi avversari. Ora bisogna lavorare tutti insieme per riportare Trapani ad essere una città normale con Savona Sindaco. Ottimi peraltro i risultati delle liste del Partito Democratico in tutti i comuni e agli eletti e a tutti i candidati va il mio personale ringraziamento, in particolare al candidato Sindaco D'Alberti che ha svolto una bella campagna elettorale nonostante fosse tutta in salita. Il Segretario Marco Campagna La senatrice Pamela Orrù e l’assessore regionale alla Sanità Baldo Gucciardi sui risultati delle...

    13/06/2017 di Redazione ... Leggi Condividi la notizia su Facebook

  • Amministrative 2017. Dati definitivi Trapani

    Amministrative 2017. Dati definitivi Trapani

    Al ballottaggio Fazio e Savona

    Ecco i risultati definitivi del primo turno delle amministrative di Trapani:   Girolamo Fazio voti 10566 - 31,79% Lista Fazio Sindaco voti 3458 - 11,05% Uniti per il Futuro voti 3157 - 10,09% UDC voti 1610 - 5,15% Progetto per Trapani voti 1600 - 5,11% Io ci sono voti 482 - 1,54%   Pietro Savona voti 8732 - 26,27% PD Partito Democratico voti 3830 - 12,24% Cittadini per Trapani voti 2639 - 8,44% Trapani Svegliati voti 2074 - 6,63%   Antonio D'Alì voti 7797 - 23,46% Forza Italia voti 4442 - 14,20% PSI voti 2561 - 8,19% Per La Grande Città voti 1146 - 3,66%   Marcello Maltese voti 5574 - 16,77% M5S voti 3754 - 12%   Giuseppe Costantino Marascia voti 566 - 1,70 Città a Misura d'Uomo voti 534 - 1,71%...

    12/06/2017 di Redazione ... Leggi Condividi la notizia su Facebook

  • Gaspare Giacalone riconfermato sindaco di Petrosino

    Gaspare Giacalone riconfermato sindaco di Petrosino

    Stasera alle 20.30 presso il comitato di via Pietro Nenni il sindaco incontrerà i cittadini

    «E' stata una vittoria bellissima e pulitissima. Avete vinto voi». Lo ha detto Gaspare Giacalone sindaco di Petrosino, sulla base delle proiezioni quando lo spoglio era ancora in corso, e lo dava per vinto contro i suoi avversari: Vincenzo D’Alberti e Vito Messina, con un risultato che lo ha riconfermato sindaco. Per lui si tratta del secondo mandato, consecutivo. Il dato di Giacalone, secondo le proiezioni, è stato del 58,07%. Il primo cittadino è arrivato nella sede del comitato di via Pietro Nenni un’ora prima dello spoglio e ha seguito in diretta i risultati proiettati su un grande schermo allestito nella piazzetta del comitato. Nel frattempo sono arrivati i sostenitori e la piazzetta era piccola per sostenere tutta quella gente. Ad ogni risultato positivo, si sentiva un urlo da stadio, fatto dai sostenitori presenti. «In una campagna elettorale davvero difficile e in certi momenti dai toni estremamente esagerati – ha dichiarato...

    12/06/2017 di Redazione ... Leggi Condividi la notizia su Facebook

  • Nicolini flop a Lampedusa, rimane fuori dal Comune

    Nicolini flop a Lampedusa, rimane fuori dal Comune

    Vittoria netta per Totò Martello

    LAMPEDUSA. Vittoria netta di Salvatore detto Totò Martello che, con 1.566 voti, ridiventa sindaco di Lampedusa e Linosa dopo quindici anni. Secondo arrivato è Filippo Mannino che andrà all'opposizione e che ha raggiunto il traguardo dei 1.116 voti. Terza e fuori dall'amministrazione il sindaco uscente, Giusi Nicolini che, con 908 voti non è riuscita ad avere consiglieri di opposizione. Quarta ed ultima la ex senatrice, Angela Maraventano che è riuscita a racimolare appena 231 voti. Le operazioni di spoglio si sono svolte per tutta la notte dal momento che i vari rappresentanti di lista hanno voluto controllare minuziosamente tutte le schede rallentando così le operazioni che al momento su una sezione, sono ancora in corso. Salvatore Martello, è stato sindaco di Lampedusa per due legislature fino al 2001. Nicolini è componente della segreteria nazionale del Pd, ha ricevuto il premio Premio Unesco per la Pace. A ottobre scorso...

    12/06/2017 di Redazione ... Leggi Condividi la notizia su Facebook

  • Amministrative Erice 2017. Dati definitivi e distribuzione seggi

    Amministrative Erice 2017. Dati definitivi e distribuzione seggi

    Il nuovo Sindaco è Daniela Toscano

    Ecco i dati definitivi delle elezioni amministrative nel Comune di Erice:   Daniela Toscano voti 5910 - 41,06% PD - Partito Democratico voti 1410 - 10,32% (2 seggi) Insieme con Giacomo Tranchida per Erice voti 1146 - 8,39% (2 seggi) Daniela Toscano Sindaco per Erice voti 1101 - 8,06% (2 seggi) Cives per Erice voti 1085 - 7,94% (2 seggi) Erice che vogliamo voti 926 - 6,78% (1 seggio) Cittadini per Erice voti 716 - 5,24% (1 seggio)   Luigi Nacci voti 3475 - 24,14% Svolta Democratica 1016 - 7,44% (1 seggio) Alternativa per Erice voti 767 - 5,61% (1 seggio) PSI Partito Socialista voti 665 - 4,87% Erice per l'Università voti 642 - 4,70% Forza Italia voti 628 - 4,60% Sicilia Democratica voti 377 - 2,76   Maurizio Oddo voti 1830 - 12,71% M5S 1244 - 9,11% (2 seggi)   Maurizio Giuseppe Sinatra voti 1586 - 11,02% Allenza Civica per Erice voti 523 - 3,83% PDR  Sicilia Futura voti 30 - 0,22%   Paola Daniela Virgilio voti 834 -...

    12/06/2017 di Redazione ... Leggi Condividi la notizia su Facebook

  • Mazara. "Pio La Torre. Sicilia e Antimafia 35 anni dopo"

    Mazara. "Pio La Torre. Sicilia e Antimafia 35 anni dopo"

    Lunedì 19 giugno 2017, ore 17:00, Sala La Bruna del Collegio dei Gesuiti

    Lunedì 19 giugno 2017, presso la Sala La Bruna del Collegio dei Gesuiti di Mazara, in un convegno organizzato dalla locale sezione di Sinistra Italiana, si parlerà di: "Pio La Torre. Sicilia e Antimafia 35 anni dopo". Interverranno: - Sen Corradino Mineo (Sinistra Italiana) - Vincenzo Militello (Professore ordinario di diritto penale - Università degli studi di Palermo) - Vito Lo Monaco (Presidente Centro Studi "Pio La Torre di Palermo) - Giuseppe Pernice (Ex deputato e cofirmatario della Legge Rognoni - La Torre) - Filippo Cutrona (Segretario Generale della CGIL Trapani) - Salvatore Inguì (Referente provinciale di Libera) Modera: - Giacomo Di Girolamo (Giornalista - Direttore di RMC 101 e tp24.it)...

    12/06/2017 di Redazione ... Leggi Condividi la notizia su Facebook

  • Mazara. Vito Gancitano: "Istituire un posto di polizia di frontiera!"

    Mazara. Vito Gancitano: "Istituire un posto di polizia di frontiera!"

    E' la richiesta del Presidente del Consiglio Comunale

    “Mi farò promotore – spiega il presidente del Consiglio Comunale di Mazara del Vallo Vito Gancitano – di un’iniziativa politica che coinvolga l’Amministrazione e l’intero Consiglio Comunale affinché si possano creare le basi per riproporre presso il Ministero dell’Interno la richiesta di istituire un posto di polizia di frontiera”. L’intensa attività delle forze dell’ordine e, in ultimo, la brillante operazione di Polizia Giudiziaria della locale Capitaneria di Porto e della sezione navale della Guardia di Finanza confermano che a Mazara del Vallo occorre potenziare i servizi contro l’immigrazione clandestina ma anche contro la criminalità organizzata. “A ciò – prosegue Gancitano - va aggiunto che l’istituzione di un posto di polizia di frontiera aprirebbe la strada all’istituzione di tratte marittime da e per il Nord Africa. Condizioni essenziali per giungere...

    12/06/2017 di Redazione ... Leggi Condividi la notizia su Facebook

  • Comunali: Trapani sarà ballottaggio tra Fazio e Savona

    Comunali: Trapani sarà ballottaggio tra Fazio e Savona

    Fuori dalla competizione il senatore D'Alì. Scrutinate 57 sezioni su 70, dato in aggiornamento

    (ANSA) - TRAPANI, 12 GIU - A Trapani andranno al ballottaggio Mimmo Fazio, sostenuto da 5 liste civiche e Piero Savona, candidato del Partito democratico. Il senatore Antonio D'Alì (Forza Italia), distanziato da circa mille voti, quando mancano ancora una decina di sezioni da scrutinare, è soltanto terzo."Non me l'aspettavo". Questo il primo commento a caldo di Fazio, che si attesta, al momento, intorno al 33% delle preferenze."Sono felice per la manifestazione di affetto dei trapanesi e ritengo - ha aggiunto Fazio - che se non fossi stato raggiunto dal provvedimento cautelare (Fazio è indagato per corruzione e traffico di influenze nell'ambito dell'inchiesta "Mare Monstrum") avrei vinto al primo turno". Nella tarda mattinata sia Savona che Fazio terranno una conferenza stampa. Scrutinate sezioni 57 su 71: Fazio voti 8469 - 32,57% Savona voti 6650 - 25,57% D'Alì voti 6164 - 23,71% Maltese voti 4268 - 16,41% Marascia voti 451 - 1,77%...

    12/06/2017 di Redazione ... Leggi Condividi la notizia su Facebook

  • PD Mazara: emergenza rifiuti tra storia e attualità

    PD Mazara: emergenza rifiuti tra storia e attualità

    Il Partito democratico di Mazara denuncia il gravissimo stato di emergenza sanitaria in cui versa la città, con i marciapiedi invasi da cumuli di spazzatura, resa ancora più drammatica dall'arrivo del caldo e dall'infestazione di insetti e roditori che mettono a rischio la salute dei nostri concittadini. Eppure l'estate scorsa l'avevamo detto. Eppure abbiamo continuato a denunciare, cessata l'emergenza estiva, l'assoluta mancanza di lungimiranza politica e l'assenza di una pianificazione nella gestione del ciclo dei rifiuti nella nostra città da parte di un'amministrazione che si è mostrata sorda agli appelli di una seria e programmata raccolta differenziata porta a porta. Questo atteggiamento fa sì che l' emergenza rifiuti diventi un fatto ordinario, in questa città, ogni qualvolta si verifichi un intoppo, un ritardo nel conferimento dovuto alla gestione della discarica, un guasto ad un macchinario, e la città si ritrova sommersa...

    12/06/2017 di Redazione ... Leggi Condividi la notizia su Facebook

  • Amministrative. Domani 1,5 milioni di siciliani al voto

    Amministrative. Domani 1,5 milioni di siciliani al voto

    Occhi puntati su Palermo e Trapani

    Tutto pronto per uno dei più importanti test politici a livello nazionale. Domani poco più di un milione e mezzo di siciliani sarà chiamato al voto in 128 Comuni, numeri che fanno dell’Isola la regione maggiormente interessata da queste amministrative. Sono 15 i centri più grandi dove i sindaci saranno eletti col proporzionale, mentre 113 i Comuni dove si voterà col maggioritario. Urne aperte domani, domenica 11 giugno 2017, dalle 7 fino alle 23, poi a seguire lo spoglio. Agli elettori sarà consegnata una scheda azzurra per il sindaco e il consigliere comunale e mentre per il presidente e i consiglieri di Circoscrizione la scheda sarà rosa. Sarà possibile votare il sindaco e una lista o un consigliere di un’altra coalizione col cosiddetto voto disgiunto. Nel caso venga assegnata la preferenza solo a un candidato al Consiglio o a una lista, il voto andrà direttamente al sindaco di riferimento. E' il cosiddetto...

    10/06/2017 di Redazione ... Leggi Condividi la notizia su Facebook

  • “Premio Cittadino Europeo” ai pescatori di Mazara del Vallo

    “Premio Cittadino Europeo” ai pescatori di Mazara del Vallo

    Tumbiolo ringrazia le Eurodeputate Giuffrida e Kyenge

    “Ringraziamo le Eurodeputate Michela Giuffrida e Cecile Kyenge che hanno proposto e supportato la candidatura dei pescatori di Mazara del Vallo per il Premio del Cittadino europeo, il riconoscimento che ogni anno il Parlamento Ue attribuisce a singoli o a gruppi che si sono distinti nel rafforzare l'integrazione europea e il dialogo tra i popoli”. A dichiararlo il Presidente del Distretto della Pesca e Crescita Blu; Giovanni Tumbiolo. “L'idea -hanno spiegato le due Europarlamentari italiane- è nata proprio dall'incontro con i pescatori di Mazara, durante un dibattito organizzato presso il Distretto della Pesca, lo scorso 11 marzo, con la Filiera Ittica mazarese. I pescatori di Mazara del Vallo –hanno sottolineato- sono l'incarnazione dell'Europa, della condivisione e della solidarietà”. La cerimonia di premiazione si terrà l'11 ottobre nella sede di Bruxelles del Parlamento Europeo. “Questo prestigioso premio –ha...

    08/06/2017 di Redazione ... Leggi Condividi la notizia su Facebook

  • Pistorio, ho chiesto scusa ma non lascio

    Pistorio, ho chiesto scusa ma non lascio

    Assessore, facevo solo gossip

    (ANSA) - "Non sono omofobo e non mi dimetto. Ho chiesto scusa al presidente Crocetta, gli ho espresso rammarico per le frasi sgradevoli, per il linguaggio da cafone che ho usato. Era solo gossip estivo, stavo cazzeggiando. Mi rendo conto che le parole pronunciate in un contesto privatissimo se diventano pubbliche cambia tutto. Sono in imbarazzo e mi spiace avere creato amarezza al presidente.Quelle frasi non hanno alcun attinenza con la realtà, per quanto ho verificato non è stato commesso alcun illecito". Lo dice l'assessore regionale alle Infrastrutture, Giovanni Pistorio, dopo l'incontro che ha avuto col presidente della Regione Rosario Crocetta che lo ha convocato per chiarire alcune sue frasi intercettate e finite nell'inchiesta 'Mare nostrum' della Procura di Palermo che indaga su corruzione. ANSA...

    08/06/2017 di Redazione ... Leggi Condividi la notizia su Facebook

  • Grillo a Trapani per sostenere Maltese

    Grillo a Trapani per sostenere Maltese

    Leader Cinque Stelle, qui serve seduta spiritica

    (ANSA) - "Non si deve fare né spettacolo né campagna elettorale, ma bisogna evocare una seduta spiritica per chiamare i trapanesi di una volta". Così Beppe Grillo, dal palco allestito nella piazza Stazione di Trapani, davanti a 1500 persone, ha cominciato il suo intervento a sostegno del candidato sindaco Marcello Maltese. A Trapani i due candidati più forti sono Girolamo Fazio, travolto da un'inchiesta per corruzione e Antonio D'Alì, sotto processo in Cassazione per concorso in associazione mafiosa. Il leader del M5S non ha voluto parlare con i giornalisti. Rivolgendosi ad alcuni cittadini affacciati al balcone ha aggiunto: "chi dobbiamo evocare? chi ci guarda dal balcone ma non scenderà mai in piazza?"...

    08/06/2017 di Redazione ... Leggi Condividi la notizia su Facebook

  • Crocetta, assessore omofobo è problema

    Crocetta, assessore omofobo è problema

    Governatore a Pistorio, come fa a stare con governatore gay?

    ANSA - Una riflessione su Giovanni Pistorio e le sue parole intercettate va fatta anche con le forze politiche di governo", dice il governatore della Sicilia, Rosario Crocetta a proposito del dialogo del suo assessore alle Infrastrutture finito nell'inchiesta sulla corruzione della Procura di Palermo. "A Pistorio ho solo chiesto spiegazioni rispetto al suo linguaggio - afferma Crocetta - E mi pare giusto che mi prenda una pausa di riflessione". "Come fa un assessore omofobo a stare in giunta con un presidente gay? A Pistorio porrò questo problema", dice all'ANSA il governatore della Sicilia, Rosario Crocetta, che questo pomeriggio incontrerà l'assessore regionale alle Infrastrutture, Giovanni Pistorio.In alcune intercettazioni dell'inchiesta 'Mare nostrum', Pistorio definiva "un capriccio" la volontà di Crocetta di prolungare i collegamenti in aliscafo per Filicudi, parlando di interessi sentimentali del governatore e usando termini scurrili. "Sto riflettendo -...

    08/06/2017 di Redazione ... Leggi Condividi la notizia su Facebook

  • Mazara. Intervista al tg8 al vice sindaco Silvano Bonanno

    Mazara. Intervista al tg8 al vice sindaco Silvano Bonanno

    Si è parlato di Rifiuti, Acqua e Piano Spiagge (VIDEO)

    La Città è piena di rifiuti e diverse zone sono senza acqua, in redazione sono arrivate numerose lamentele dei cittadini, ne abbiamo parlato con l'assessore e vice sindaco Silvano Bonanno Sempre con l'assessore Bonanno si è parlato del Piano Spiagge con le difficoltà di 4 Lidi di poter installare le proprie strutture a Tonnarella, sentiamo:...

    07/06/2017 di Redazione ... Leggi Condividi la notizia su Facebook

  • CGIL Mazara. Le continue promesse sull’ospedale

    CGIL Mazara. Le continue promesse sull’ospedale

    In un recente incontro tra l’amministrazione comunale di Mazara, rappresentata dal sindaco Nicola Cristaldi, e il commissario straordinario dell’Asp di Trapani, dott. Giovanni Bavetta, è stato deciso l’istituzione di un tavolo tecnico dell’ASP, di cui farà parte un rappresentante dell’amministrazione comunale di Mazara del Vallo, con il compito di procedere al cronoprogramma per mettere in campo tutte le azioni e i controlli necessari per il rapido ritorno nel nuovo ospedale Abele Ajello dei reparti dislocati al momento a Castelvetrano e Marsala, e l’istituzione dei nuovi previsti nella rete di emergenza urgenza approvata dall’assessorato regionale alla Salute.” Facciamo notare che nella rete di emergenza urgenza approvata dal governo regionale l’ospedale di Mazara è stato classificato come ospedale di base e tutti gli altri eventuali reparti aggiunti che vi saranno collocati fanno parte di un corollario di...

    05/06/2017 di Redazione ... Leggi Condividi la notizia su Facebook

  • Trapani. Fazio incontra i suoi. La campagna elettorale continua

    Trapani. Fazio incontra i suoi. La campagna elettorale continua

    (ANSA) - "Ho voluto incontrare candidati e amici per chiedere loro se intendono continuare la campagna elettorale. Io non sono un corrotto ma ho bisogno che questo sia dimostrato, ecco perché non ho voluto prendere una decisione da solo". Lo dice il candidato sindaco di Trapani Mimmo Fazio, indagato per corruzione e traffico di influenze, che nella tarda mattinata si è visto revocare la misura degli arresti domiciliari dal gip. Fazio, sospeso dall'Ars dopo l'arresto, ha voluto sondare i suoi subito dopo la revoca della misura. La "consultazione" si è chiusa con un applauso. "Ho troppo rispetto per le istituzioni: se non avessi la coscienza pulita non avrei proseguito la campagna elettorale", aggiunge. Sulle indagini nessun commento: "ci sarà tempo per parlarne. Ma non penso ad una giustizia ad orologeria; credo si sia trattato di una coincidenza". Poi conclude di voler tornare a fare il sindaco perché "a Trapani c'è bisogno di sbracciarsi per...

    03/06/2017 di Redazione ... Leggi Condividi la notizia su Facebook

  • CGIL Mazara. Emergenza Rifiuti. “Cacciamo via i responsabili!”

    CGIL Mazara. Emergenza Rifiuti. “Cacciamo via i responsabili!”

    Purtroppo, gli eventi si sono incaricati di dimostrare che, come avevamo previsto e avvertito, le soluzioni adottate dal Presidente della Regione non avrebbero risolto il problema della gestione dei rifiuti. Siamo così ricaduti nell’emergenza spazzatura, mentre ormai è prossima la nuova stagione estiva. Le nuove normative hanno scaricato sulle SRR gran parte delle contraddizioni e delle incongruenze che hanno determinato il fallimento degli Ato. E si ripropongono gli stessi conflitti e gli stessi personaggi, mentre tanti lavoratori, che non sono ancora transitati, nella nuova gestione, vivono nel dramma della disoccupazione e nell’assenza di reddito per loro e per le loro famiglie e tanti altri non ricevono le retribuzioni da mesi. Gli utenti subiscono aumenti ingiustificati delle bollette, per un servizio sempre più scadente e dequalificato. Non si applicano le norme sulla raccolta differenziata e spesso assistiamo all’adozione di metodi e...

    02/06/2017 di Redazione ... Leggi Condividi la notizia su Facebook

  • Rifiuti. Mariella Maggio: ‘‘Governo faccia rispettare legge vigente, nell’attesa della nuova”

    Rifiuti. Mariella Maggio: ‘‘Governo faccia rispettare  legge vigente, nell’attesa della nuova”

    Presidente Commissione Ambiente: ‘‘Va aumentata raccolta differenziata, basta proroghe, o emergenza”

    “Il governo Crocetta non cerchi alibi. In commissione Ambiente abbiamo approvato la nuova legge sulla gestione dei rifiuti. In attesa che si sblocchi l’iter per l’approdo in aula del testo, il governo faccia applicare la legge vigente e spinga per aumentare il livello di raccolta differenziata in Sicilia. Va benissimo accelerare i processi per realizzare nuovi impianti, ma sia chiaro: devono servire a supportare la differenziata. Lo dice il presidente della commissione Ambiente dell’Ars, Mariella Maggio (nella foto), a proposito della nuova ordinanza di proroga per la Regione siciliana nella gestione dei rifiuti. Maggio lancia un avvertimento al governatore Rosario Crocetta e all’assessore all’Energia, Vania Contrafatto: “Non si parli neppure di termovalorizzatori se prima non si interviene in maniera netta per incrementare la raccolta differenziata e costruire l’impiantistica di supporto”. “Facendo un buon lavoro sul ciclo...

    01/06/2017 di Redazione ... Leggi Condividi la notizia su Facebook

  • Operazione Mare Monstrum. M5S, Crocetta lasci

    Operazione Mare Monstrum. M5S, Crocetta lasci

    Cancelleri, emersi fatti di gravità inaudita

    (ANSA) - "Fatto di una gravità inaudita. Lo abbiamo detto a caldo e lo ripetiamo con forza ora: Crocetta deve dimettersi". Il M5S all'Ars commenta così gli ultimi sviluppi dell'inchiesta Mare Monstrum, che vede indagato il presidente della Regione per concorso in corruzione. "Quello che, a quanto riporta la stampa, risulterebbe dall'informativa dei carabinieri - afferma il deputato Giancarlo Cancelleri - si configura come un intollerabile e inqualificabile uso della cosa pubblica a fini privati. Crocetta avrebbe pressato per un prolungamento del servizio di collegamento navale con Filicudi, a quanto si apprende, per questioni di cuore, quindi di natura personale che nulla hanno a che vedere con gli interessi della collettività, visto che lo stesso armatore Ettore Morace era certo dell'inutilità di un servizio invernale, periodo in cui sarebbero mancati i passeggeri. Il fatto che il collegamento alla fine sia stato prolungato solo per dieci giorni non...

    01/06/2017 di Redazione ... Leggi Condividi la notizia su Facebook

  • Trapani. Operazione Mare Monstrum. Domiciliari confermati a Fazio

    Trapani. Operazione Mare Monstrum. Domiciliari confermati a Fazio

    Il comunicato delle liste che lo sostengono

    Il Gip del Tribunale di Trapani ha confermato gli arresti domiciliari per Mimmo Fazio. I candidati delle liste che sostengono “Fazio sindaco” confermano la loro fiducia in Mimmo Fazio, e rinsaldano la loro partecipazione alla campagna elettorale per il consiglio comunale e per la corsa alla sindacatura. I tempi si allungano ancora, in attesa dell’interrogatorio di Mimmo Fazio innanzi al GIP; ma la convinzione che Fazio chiarirà la sua posizione e l’impegno dei candidati non vengono meno. L’inaspettata decisione dei giudici, nel merito della quale non entriamo per quel rispetto istituzionale che proprio Fazio ci chiederebbe per primo, rafforza in tutti noi il convincimento che è necessario un supplemento di vigore politico per far comprendere la solidità del programma amministrativo che candidati delle liste e candidato sindaco avevano immaginato insieme per rilanciare la città di Trapani, per restituirle la dignità...

    01/06/2017 di Redazione ... Leggi Condividi la notizia su Facebook

  • Psr. Cracolici : ” 11 milioni per piccole infrastrutture nei comuni rurali. Pubblicati i bandi delle sottomisure 7.2 e 7.5”

    Psr. Cracolici : ” 11 milioni per piccole infrastrutture nei comuni rurali. Pubblicati i bandi delle sottomisure 7.2 e 7.5”

    “Undici milioni di euro per le infrastrutture di piccola scala nelle aree rurali. Pubblicati i bandi delle sottomisure 7.2 e 7.5 del PSR .” Lo annuncia l’assessore regionale all’Agricoltura Antonello Cracolici “Le risorse sono destinate ai comuni che ricadono nelle aree classificate come c e d. La dotazione finanziaria della sottomisura 7.2 ammonta a 7 milioni e 100 mila euro. Queste risorse sono destinate a sostenere interventi di ripristino di opere viarie, fognarie e idriche, oltre alla realizzazione di impianti per la produzione di energia da fonti rinnovabili e di riqualificazione del patrimonio storico e rurale. Il termine ultimo per la presentazione delle domande è previsto per il 10 ottobre prossimo – continua Cracolici. Per la sottomisura 7.5 le risorse disponibili ammontano a 4 milioni di euro rivolti ad interventi di riqualificazione ed ammodernamento di piccole infrastrutture, nonché per la creazione di itinerari...

    01/06/2017 di Redazione ... Leggi Condividi la notizia su Facebook

  • Pesca. Cracolici: “pubblicata graduatoria definitiva su bando Feamp dedicato alla trasformazione”

    Pesca. Cracolici: “pubblicata graduatoria definitiva su bando Feamp dedicato alla trasformazione”

    “Pubblicata la graduatoria definitiva del bando Feamp dedicato gli investimenti sulla trasformazione.” Lo dice l’assessore regionale all’Agricoltura e Pesca Mediterranea Antonello Cracolici. “Sono stati finanziati 35 progetti: 21 per la piccola e media impresa e 14 per la microimpresa. Le somme impegnate ammontano ad 8 milioni e 228 mila euro; 5 i progetti esclusi. Abbiamo puntato ad un radicale cambio di rotta nella nuova programmazione sulla pesca, passando dalla vecchia concezione centrata sui contributi a pioggia per la dismissione delle barche e i fermi biologici, ad un nuovo approccio che scommette su investimenti, innovazione, filiera produttiva e aggregazione – continua Cracolici. Stiamo lavorando per una maggiore integrazione tra il settore della pesca e quello della trasformazione, per rafforzare la tracciabilità e dare maggiore valore aggiunto al pescato siciliano. Il Feamp rappresenta una grande opportunità per...

    31/05/2017 di Redazione ... Leggi Condividi la notizia su Facebook

  • Ocm Vino. Cracolici: bando da 10 milioni sulla riconversione e la ristrutturazione dei vigneti”

    Ocm Vino. Cracolici: bando da 10 milioni sulla riconversione e la ristrutturazione dei vigneti”

    “Dieci milioni di euro per l’ammodernamento dei vigneti in Sicilia. Pubblicato il Bando Ocm Vino sulla riconversione e la ristrutturazione.” Lo annuncia l’assessore regionale all’Agricoltura Antonello Cracolici. “L’importo medio del contributo unitario per ettaro è stato rivisto e innalzato – continua Cracolici.La scadenza per la presentazione delle domande è prevista per il 15 giugno. Il Dipartimento Agricoltura ha già avanzato richiesta di proroga fino al 30 giugno. Il contributo pubblico di cofinanziamento previsto è del 45% in tutto il territorio regionale. L’Unione Europea non consente più la possibilità di graduatorie specifiche per le ‘riserve’ dove rientravano i territori sensibili che praticavano la viticoltura di montagna, in forte pendenza o nelle piccole isole, che erano finanziabili extra graduatoria. Per continuare a tutelare che questo tipo di viticoltura...

    31/05/2017 di Redazione ... Leggi Condividi la notizia su Facebook

Telegiornali

Interviste

Calcio

GLI ULTIMI COMMENTI

Mazara. Riunione operativa per il Festino di San Vito 2017

Commendatore Santi Barbera

Dimenticanza istituzione

Alla riunione era presente anche il Sovrano Ordine di San Giovanni di Gerusalemme "Cavalieri di Malta" rappresentato da il Priore di Sicilia Comm. Santi Barbera, come mai ci hanno dimenticato?

Mazara. Donna travolta da auto. Ha riportato diverse ferite

linogalici@libero.it

Correzione di percorso

La donna è stata portata direttamente all'ospedale di Marsala, per un adeguato controllo, visto che il nostro ospedale riceve solo cod. rosso, vorrei capire che tipo di pazienti devono accogliere.

Mazara. In fase di ultimazione i lavori di arredo e sistemazione dell’area tra le vie Emilia Romagna e Veneto

cittadino delle periferie

quali periferie?

Quali periferie cerca di recuperare il Signor sindaco? Ha mai visitato le strade mai asfaltate della citta? Via Bernhard Berenson, per esempio, una delle strade più disastrate di Mazara del Vallo. Invece di mettere le piastrelle sulla scalinata delle vie di cui all'articolo avrebbe fatto meglio a dare ad altre vie i servizi di prima urbanizzazione. in via Berenson abita gente da più di 50 anni.

Spese pazze all’ARS. Archiviazione per Toni Scilla ed altri 17 deputati

Gory

Furti Autorizzati

Che ci lamentiamo a fare, se la magistratura autorizza lo sperpero del denaro pubblico!

Appello del Coordinamento all'unità per il porto di Mazara

Enzo Sciabica

Il porto non può essere solo degli addetti ai lavori

Il comunicato della Filiera non fa che rafforzare il sospetto di mire per l'area della cosiddetta Colmata B. L'area portuale, se la Colmata B ne è parte integrante, non può essere solo appannaggio degli "addetti ai lavori". Lo ha lasciato comprendere anche Tommaso Macaddino il 14/3/2000, aderente alla Filiera Ittica, allora in rappresentanza della UIL-CGIL-CISL. Esibisca la Filiera la "ricerca rigorosa", lo studio per capire il motivo per cui non sarebbe possibile scaricare i fanghi in Colmata B e, con le leggi alla mano, tutti potremo eventualmente prenderne atto. La movimentazione dei materiali dragati oggi costa di più, ma se lo vuole la legge (motivazioni validissime, inoppugnabili) che facciamo ci giriamo dall'altra parte o non si faremo più dragaggi? Tutto dipende da ciò che si programma e da ciò che si chiede. Volere espandere il porto al limite della spiaggia di Tonnarella, come si può percepire anche dal comunicato della Filiera, senza le adeguate Valutazioni ambientali, come volute dalla legge, non porta a niente. Lo facciano presente i rappresentanti della Filiera a chi potrebbe consigliarli male.

Questo portale é pienamente compatibile con le ultime versioni dei browser IE, Chrome, Firefox, Opera e Safari. Se la navigazione non risultasse ottimale, aggiornare il sistema.