sabato 29 aprile 2017 - Aggiornato alle 14:38 - Utenti connessi: 0

Cronaca

  • Mazara. Un arresto per detenzione di sostanza stupefacente ai fini di spaccio

    Mazara. Un arresto per detenzione di sostanza stupefacente ai fini di spaccio

    Nella giornata del 28Aprile, i militari dell’Aliquota Operativa di Mazara del Vallo unitamente alle Unità cinofili dei Carabinieri in forza al 37^ stormo dell’aeronautica militare di Trapani, nell’ambito di un servizio straordinario del controllo del territorio, hanno eseguito numerosi controlli nei confronti di numerosi soggetti. In particolare, il 23enne mazarese SALVO Francesco, è stato arrestato per detenzione di sostanza stupefacente ai fini di spaccio; il giovane, infatti,durante il controllo dei Carabinieri presso il suo domicilio, ha mostrato un atteggiamento nervoso che ha fatto insospettire i militari. A seguito di perquisizione domiciliare, grazie all’insostituibile contributo del pastore tedesco, di nome “Tito”, sono stati rinvenuti occultati, all’interno di un peluche, 160 grammi di sostanza stupefacente del tipo cocaina e all’interno di uno zainetto, invece, 100 grammi di sostanza stupefacente del tipo...

    29/04/2017 di Redazione ... Leggi Condividi la notizia su Facebook

  • Mazara. Servizi finalizzati al contrasto del fenomeno della guida sotto l’influenza dell’alcol, 3 denunce

    Mazara. Servizi finalizzati al contrasto del fenomeno della guida sotto l’influenza dell’alcol, 3 denunce

    Nel giorni scorsi, i militari dell’Aliquota Radiomobile, nel corso di mirati servizi finalizzati al contrasto del fenomeno della guida sotto l’influenza dell’alcol, hanno denunciato A.M. 25 enne di Mazara, A.I. 25 enne di Mazara, e A.K. tunisino 45 enne; tutti sorpresi alla guida delle rispettive vetture con un tasso alcolemico superiore ai livelli consentiti dalla legge e puniti con pene severissime che vanno dal deferimento all’Autorità Giudiziaria, al ritiro immediato della patente e la sanzione accessoria della sospensione dal titolo di guida che può arrivare, per i casi più gravi, fino ad un massimo di due anni. Continueranno anche nelle prossime settimane controlli serrati alla circolazione stradale per garantire maggiore sicurezza agli utenti della strada.   comunicato stampa...

    29/04/2017 di Redazione ... Leggi Condividi la notizia su Facebook

  • Marsala. Un arresto per furto di 12 quintali di legna

    Marsala. Un arresto per furto di 12 quintali di legna

    I Carabinieri della Stazione di San Filippo, diretti dal Maresciallo Francesco VESUVIO, hanno tratto in arresto, per furto aggravato RAIA Nicolò, marsalese di 38 anni, dopo averlo sorpreso asportare una ingente quantità di legna dalla Tenuta Alagna di contrada Rakalia. Nello specifico il RAIA è stato fermato dai Carabinieri mentre si trovava in quella Contrada e, avendo avuto sospetti sulla sua presenza in quel luogo, veniva sottoposto a perquisizione personale e veicolare, all’esito della quale i militari rinvenivano 12 quintali di legna, poi accertati appena asportati dalla Tenuta, nonché due motoseghe, utilizzate per tagliare la legna che portava con se. Date le risultanze della perquisizione, il RAIA veniva condotto presso gli uffici della Stazione dove, all’esito degli accertamenti e avendo acquisito la querela dei proprietari della Tenuta, veniva dichiarato in stato di arresto per il furto del legname e ristretto agli arresti domiciliari...

    29/04/2017 di Redazione ... Leggi Condividi la notizia su Facebook

  • Castelvetrano, Arrestato latitante

    Castelvetrano, Arrestato latitante

    Operazione di polizia giudiziaria condotta a termine dagli uffici investigativi del Commissariato della Polizia di Stato di Castelvetrano. In data 26 aprile 2017 è stato tratto in arresto a Salemi il cittadino rumeno PALALOGA Iordache, di anni 30, destinatario di mandato di arresto europeo per il reato di rapina, commesso in Romania e per il quale aveva riportato una condanna ad anni 1 e mesi 4 di reclusione Il Commissariato di Castelvetrano, venuto a conoscenza della possibile presenza in questo territorio del predetto cittadino rumeno, in considerazione della natura dei reati per i quali era stato emesso il mandato di cattura europeo, si è impegnato con una frenetica attività di ricerca ed in lunghi appostamenti protrattisi per diversi giorni che hanno permesso l’individuazione e l’arresto del latitante. L’arrestato è stato associato al carcere di Trapani, in attesa dell’estradizione in Romania. La positiva conclusione...

    28/04/2017 di Redazione ... Leggi Condividi la notizia su Facebook

  • Marsala. Due arresti per detenzione al fine di spaccio di sostanze stupefacenti in concorso

    Marsala. Due arresti per detenzione al fine di spaccio di sostanze stupefacenti in concorso

    Altro soggetto deferito in stato di libertà

    Nell’ambito di servizi finalizzati al contrasto dello spaccio di sostanze stupefacenti, gli agenti della Sezione Investigativa del Commissariato di P.S. di Marsala acquisivano elementi informativi tali da ritenere, che presso l’abitazione del pregiudicato Patti Calogero, fosse in corso un’attività di spaccio di droga, organizzata dal predetto coadiuvato dai suoi accoliti. Nella tarda serata di venerdì, i poliziotti in osservazione notavano un soggetto, che, giunto presso l’immobile in argomento, entrava all’interno dell’abitazione per uscire poco dopo, ed allontanarsi a bordo della propria autovettura. Nel momento in cui il veicolo veniva bloccato, il conducente tentava di disfarsi di un involucro, poi risultato essere una dose di sostanza stupefacente del tipo cocaina, che veniva tempestivamente recuperata e posta in sequestro. Dunque gli agenti operanti irrompevano all’interno dell’abitazione de Patti al fine di...

    24/04/2017 di Redazione ... Leggi Condividi la notizia su Facebook

  • Mazara. III Rassegna Cinematografica “Metti una sera al Cinema”

    Mazara. III Rassegna Cinematografica “Metti una sera al Cinema”

    Questa sera il film “Io, Daniel Blake”. Premio miglior film a Cannes 2016, miglior film britannico Bafta 2017.

    Questa sera, nell’ambito della III Rassegna Cinematografica “Metti una sera al Cinema”, sarà proiettato, alle 18 ed alle 21, il film “Io, Daniel Blake”. “Io, Daniel Blake” è un film Drammatico (Gran Bretagna, Francia 2016) con la regia di Ken Loach. Interpretato da: Dave Johs, Hayley Squires, Dylan McKiernan. Premio miglior film a Cannes 2016, miglior film britannico Bafta 2017. Trama In seguito a una grave crisi cardiaca, per la prima volta nella sua vita, Daniel Blake, un carpentiere di Newcastle di 59 anni, è costretto a chiedere un sussidio statale. Il suo medico gli ha proibito di lavorare, ma a causa di incredibili incongruenze burocratiche si trova nell'assurda condizione di dover comunque cercare lavoro – pena una severa sanzione – mentre aspetta che venga approvata la sua richiesta di indennità per malattia. Durante una delle sue visite regolari al centro per l'impiego, Daniel incontra Katie,...

    24/04/2017 di Redazione ... Leggi Condividi la notizia su Facebook

  • Trapani. Furto cavi di rame, un arresto e due denunce

    Trapani. Furto cavi di rame, un arresto e due denunce

    Pensavano di mettere a segno un colpo grosso rubando cavi di rame dal dissalatore di Xitta e rivendendoli al mercato nero per trarne profitto. I loro piani sono però sfumati grazie all’intervento dei militari della Stazione Carabinieri di Paceco che li hanno bloccati mentre, dopo il furto, erano intenti a darsi alla fuga. Nel tardo pomeriggio di venerdì 21 aprile infatti è finito in manette, con l’accusa di furto aggravato, Hazizllari Gazmend, classe 1987. Nella circostanza, sono stati denunciati a piede libero altri due soggetti, entrambi minorenni, ritenuti suoi complici. I militari dell’Arma hanno notato un’autovettura nelle pertinenze della struttura destinata a pubblico servizio, con tre persone all’esterno dell’abitacolo. Insospettiti, l’hanno raggiunta e hanno proceduto ad un controllo di polizia. Notando l’atteggiamento particolarmente nervoso dei tre, uno dei quali indossava dei guanti da lavoro, i...

    24/04/2017 di Redazione ... Leggi Condividi la notizia su Facebook

  • Trapani. Entrano in casa di un anziano e con uno stratagemma lo derubano

    Trapani. Entrano in casa di un anziano e con uno stratagemma lo derubano

    La Polizia arresta una donna di 42 anni e deferiscono due soggetti di 33 e 34 anni.

    L’incessante attività di prevenzione generale e controllo del territorio messa in campo dall’Ufficio Volanti della Questura di Trapani, ha consentito, nei giorni scorsi, l’arresto della pluri-pregiudicata Caterina ALOIA, classe 1975, ed il contestuale deferimento all’Autorità Giudiziaria, di due soggetti, T.P. classe 1983 e F.A. classe 84, tutti già noti alle Forze dell’Ordine. I tre, nella notte tra giovedì e venerdì scorso, si sono introdotti all’interno dell’abitazione di un anziano signore, e con uno stratagemma ideato ad hoc, riuscivano a distrarlo, trafugando il portafogli riposto su di un mobile, contenente, tra altri effetti personali, anche denaro contante per un ammontare di circa 1000.00 euro. Nei fatti, i poliziotti delle volanti, allertati da una segnalazione sulla linea di emergenza 113, raggiungevano immediatamente la vittima, la quale, dopo essere stata rassicurata, riusciva a raccontare,...

    23/04/2017 di Redazione ... Leggi Condividi la notizia su Facebook

  • Trapani. Un arresto per danneggiamento e furto

    Trapani. Un arresto per danneggiamento e furto

    I militari della Stazione Carabinieri di Trapani Borgo Annunziata hanno arrestato un giovane trapanese, ritenuto responsabile di danneggiamento e furto commesso a Trapani la mattina del 10 aprile 2017 presso un negozio di giardinaggio e vendita di prodotti per animali della frazione ericina di Casa Santa. A finire in manette è stato Orlando Michele, 24enne residente a Trapani raggiunto da una ordinanza di misura cautelare, emessa dal Tribunale di Trapani su richiesta del Pubblico Ministero dr. Franco Belvisi, che ha coordinato le indagini. Nelle prime ore della mattina del 10 aprile 2017, i militari della Stazione di Trapani Borgo Annunziata, nel corso di un servizio perlustrativo, transitando per via Michele Amari hanno notato un’autovettura in sosta ed alcune persone intente a scaricare sacchi di mangime per animali e materiale vario da giardinaggio. Insospettiti dalla circostanza, i militari hanno deciso di procedere al loro controllo. Intuita l’intenzione...

    22/04/2017 di Redazione ... Leggi Condividi la notizia su Facebook

  • Strasatti. Un arresto per tentata rapina e resistenza a Pubblico Ufficiale

    Strasatti. Un arresto per tentata rapina e resistenza a Pubblico Ufficiale

    I Carabinieri della Stazione di Petrosino, diretti dal Luogotenente Andrea D’INCERTO, hanno tratto in arresto per i reati di tentata rapina e resistenza a Pubblico Ufficiale, DE VITA Agostino, marsalese di 35 anni, grazie ad un tempestivo ed efficace intervento, in risposta alla richiesta di soccorso del proprietario di un Bar di contrada Strasatti. Tutto è accaduto la scorsa notte tra Lunedì e Martedì quando ai Carabinieri è pervenuta la richiesta di intervento proveniente dall’esercizio commerciale per un tentativo di rapina in atto. Il DE VITA infatti si era introdotto nel bar con l’intento di farsi consegnare una somma di denaro dietro la minaccia di far del male ai proprietari del punto di ristoro. Giunti sul posto i militari della Stazione avevano modo di constatare ancora minacce del DE VITA nei confronti del proprietario del locale, atteso che anche la presenza dei Carabinieri non lo aveva minimamente fatto desistere dal suo...

    20/04/2017 di Redazione ... Leggi Condividi la notizia su Facebook

  • Confiscati i beni al cugino del boss Matteo Messina Denaro

    Confiscati i beni al cugino del boss Matteo Messina Denaro

    La DIA di Trapani ha eseguito la confisca del patrimonio mobiliare, immobiliare e societario riconducibile a Giovanni Filardo

    Roma, 20 apr. (askanews) – La Direzione Investigativa Antimafia di Trapani ha eseguito la confisca del patrimonio mobiliare, immobiliare e societario riconducibile a Giovanni Filardo, imprenditore edile originario di Castelvetrano attualmente detenuto in carcere, cugino di primo grado del latitante Matteo Messina Denaro. Con lo stesso provvedimento, emesso dal Tribunale di Trapani – Sezione Misure di Prevenzione (Presidente Dott. Piero Grillo, giudice estensore dott.ssa Chiara Badalucco), si legge in una nota, è stata disposta, nei suoi confronti la sorveglianza speciale di pubblica sicurezza con obbligo di dimora per anni quattro. La storia criminale di Filardo inizia nel 2010, quando venne tratto in arresto nell’ambito dell’operazione Golem fase II, poiché gravemente indiziato, tra l’altro, di concorso nell’associazione mafiosa “cosa nostra”. Nello specifico, fu accusato di essere componente del mandamento mafioso di...

    20/04/2017 di Redazione ... Leggi Condividi la notizia su Facebook

  • Marsala. Due arresti dei Carabinieri durante controlli straordinari del territorio nel giorno di pasquetta

    Marsala. Due arresti dei Carabinieri durante controlli straordinari del territorio nel giorno di pasquetta

    Identificate 100 persone a bordo di più di 50 tra auto e motoveicoli, elevando in totale 8 contravvenzioni al codice della strada

    I Carabinieri della Compagnia di Marsala hanno svolto un servizio di controlli straordinari del territorio nel giorno di pasquetta, per garantire un tranquillo scorrere della giornata di festa a tutti i cittadini dei Comuni di Marsala e Petrosino, incrementando il numero di pattuglie disposte sul territorio anche grazie all’ausilio della Compagnia di Intervento Operativo di Palermo giunta nel pomeriggio per svolgere numerosi posti di controllo e perquisizioni nel territorio di competenza. Nell’arco della giornata sono state identificate ben 100 persone a bordo di più di 50 tra auto e motoveicoli, elevando in totale 8 contravvenzioni al codice della strada ed operando ben 10 perquisizioni tra personali, veicolari e locali. Nella mattinata, i Carabinieri dell’Aliquota Radiomobile, di servizio per la prevenzione dei reati nelle zone del centro di Marsala, mentre transitavano per una nota piazza frequentata da molti giovani, hanno notato LOMBARDO Pietro,...

    19/04/2017 di Redazione ... Leggi Condividi la notizia su Facebook

  • Mazara. Operazione antidroga. Arrestati due fratelli mazaresi

    Mazara. Operazione antidroga. Arrestati due fratelli mazaresi

    Sono accusati di detenzione e cessione di sostanza stupefacente del tipo “marijuana”

    Nel pomeriggio di ieri, nell’ambito di un’operazione di polizia per la prevenzione e la repressione del traffico illecito di sostanze stupefacenti o psicotrope, nel centro di Mazara del Vallo, personale della Squadra Pegaso della Sezione Investigativa del Commissariato di P.S., ha proceduto ad effettuare una perquisizione domiciliare e personale, a carico dei fratelli CANCEMI Alessandro e Francesco, cittadini mazaresi, rispettivamente di 27 e 30 anni, con pregiudizi di polizia in materia di stupefacenti e reati contro il patrimonio. Da diversi giorni, infatti, la zona circostante l’abitazione dei due fratelli, era stata oggetto di mirati servizi di appostamento ed osservazione Nel pomeriggio di ieri, gli agenti hanno proceduto a controllare un soggetto, a bordo della propria autovettura, che, per il contegno mostrato e le circostanze di tempo e di luogo riscontrate, destava sospetto. Lo stesso, identificato per S.L., mazarese classe 1994, era stato notato...

    19/04/2017 di Redazione ... Leggi Condividi la notizia su Facebook

  • Castelvetrano. Un arresto per evasione dai domiciliari

    Castelvetrano. Un arresto per evasione dai domiciliari

    La donna di 42 anni, la scorsa settimana, era già stata arrestata per il medesimo reato

    Intensificati i controlli effettuati in occasione delle festività pasquali da parte dei militari della Compagnia Carabinieri di Castelvetrano. Nella tarda serata di ieri – lunedì dell’Angelo – i militari dell’Aliquota Radiomobile hanno – nuovamente – tratto in arresto in flagranza di evasione dagli arresti domiciliari MODICA Anna Maria, 42enne castelvetranese ben nota alle forze dell’ordine. La donna, pur sottoposta alla misura cautelare sopra indicata e già denunciata e arrestata la scorsa settimana per esserne evasa, veniva riconosciuta e bloccata di nuovo presso il Pronto Soccorso dell’Ospedale “Vittorio Emanuele II” di Castelvetrano, senza fornire elementi giustificativi dell’allontanamento dal proprio domicilio. La MODICA è stata condotta presso la sede della Compagnia Carabinieri, per l’espletamento delle incombenze di rito, e successivamente riaccompagnata al proprio domicilio...

    18/04/2017 di Redazione ... Leggi Condividi la notizia su Facebook

  • Marsala. Un arresto per rapina a mano armata in un tabacchino

    Marsala. Un arresto per rapina a mano armata in un tabacchino

    La Polizia di Stato ha tratto in arresto il 43enne pregiudicato Gaspare Parrinello

    Nella tarda serata di venerdì, la Polizia di Stato di Marsala ha tratto in arresto PARRINELLO Gaspare, pregiudicato di anni 43, autore di una rapina a mano armata commessa ai danni di una tabaccheria di questa contrada San Silvestro. Giunti immediatamente sul posto, gli agenti della Volante apprendevano che un individuo armato e completamente travisato si era introdotto all’interno della rivendita, ove, sotto la minaccia di una pistola, si faceva consegnare l’incasso del giorno ed alcuni gratta e vinci, e si dileguava poi per le vie limitrofe. Il successivo intervento degli operatori della Polizia Scientifica consentiva poi di visionare i filmati del sistema di videosorveglianza e di ricavare gli elementi coi quali avviare le ricerche del criminale. Ed infatti, l’accurata analisi delle predette immagini permetteva di maturare concreti dubbi sul PARRINELLO Gaspare, soggetto noto alle Forze di Polizia, le cui movenze erano state inequivocabilmente...

    18/04/2017 di Redazione ... Leggi Condividi la notizia su Facebook

  • Castelvetrano. Furto di 200 kg di prodotti ortofrutticoli, arrestato un mazarese

    Castelvetrano. Furto di 200 kg di prodotti ortofrutticoli, arrestato un mazarese

    Nella notte del 14 Aprile è stato tratto in arresto in flagranza di reato Aliseo Giuseppe, cl. 58, palermitano di origine ma residente a Mazara del Vallo, già noto alle Forze di Polizia; predetto approfittando dell’oscurità e del sonno dei proprietari, si introduceva in un fondo agricolo sito in Castelvetrano in contrada “Errante – Latomie” ove asportava circa 200 kg di prodotti ortofrutticoli molto probabilmente da immettere sul mercato in occasione delle imminenti festività pasquali. Il soggetto, entrato abusivamente nel fondo agricolo dopo aver danneggiato il lucchetto posto al cancello di ingresso è stato sorpreso dai militari dell’Arma allertati precedentemente da una guardia giurata, in servizio presso un Istituto di Vigilanza Notturna, il quale aveva notato movimenti sospetti all’interno del terreno. Giunti sul posto, l’Aliseo cercava invano la fuga in quanto veniva immediatamente bloccato e tratto...

    16/04/2017 di Redazione ... Leggi Condividi la notizia su Facebook

  • Trapani. Rissa per strada, esplosi colpi di pistola “scacciacani”

    Trapani. Rissa per strada, esplosi colpi di pistola “scacciacani”

    Tutte le persone coinvolte nella lite sono state identificate e la loro posizione è al vaglio dell’Autorità Giudiziaria.

    Nella giornata del 12 aprile 2017, personale della Squadra Mobile e dell’U.P.G.S.P. della Questura di Trapani è intervenuto a seguito di una segnalazione di lite tra soggetti, scaturita per futili motivi, con esplosione di alcuni colpi d’arma da fuoco, nei pressi della via Nicotera di Trapani. Sul posto gli operatori di Polizia hanno constatato che uno dei due soggetti coinvolti nell’aggressione si era lievemente ferito durante la colluttazione. L’attività d’indagine svolta ha consentito, poi, di accertare che i colpi erano stati esplosi con pistola “scacciacani” di libera vendita, da parte di un soggetto al solo scopo di mettere in fuga gli aggressori. Lo stesso, per tale ragione veniva denunciato a piede libero per il reato di esplosioni pericolose. Tutte le persone coinvolte nella lite sono state identificate e la loro posizione è al vaglio dell’Autorità Giudiziaria.   comunicato stampa...

    14/04/2017 di Redazione ... Leggi Condividi la notizia su Facebook

  • Castelvetrano. 3 arresti per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti

    Castelvetrano. 3 arresti  per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti

    Continua senza sosta l’attività di controllo del territorio da parte dei Carabinieri della Compagnia di Castelvetrano, volta a contrastare il traffico di sostanze stupefacenti. Nel corso della serata di giovedì 13 Aprile, i militari del Nucleo Operativo e Radiomobile della locale Compagnia, impegnati in un servizio di controllo del territorio finalizzato alla prevenzione e repressione dello spaccio di stupefacenti, hanno tratto in arresto Catalanotto Salvatore Antonino, Vento Vincenzo e Valenti Alexandre per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. Durante il servizio era possibile notare due giovani che dall’interno della propria autovettura cedevano ad un altro soggetto due sacchetti contenenti marijuana per un peso complessivo di circa 310 grammi. Alla vista dei militari, uno dei soggetti tentava invano la fuga in quanto veniva repentinamente bloccato dai Carabinieri giunti sul posto. Stante i fatti sopra esposti, i tre soggetti venivano...

    14/04/2017 di Redazione ... Leggi Condividi la notizia su Facebook

  • Un arresto a Campobello, un arresto ed una denuncia a Mazara

    Un arresto a Campobello, un arresto ed una denuncia a Mazara

    Settimana all’insegna del contrasto al fenomeno dei reati predatori tra Mazara del Vallo e Campobello, dove la recente intensificazione dei furti in abitazione ha indotto i Carabinieri alla predisposizione di servizi mirati, che hanno portato nella notte tra il 10 e l’11 al fermo di HADJ MEFTAH Heidi, quarantacinquenne tunisino di Campobello di Mazara, sorpreso mentre era in procinto di portare la refurtiva a Palermo, presumibilmente per imbarcarsi verso la Tunisia con l’intenzione di rivendere quanto trafugato. La stessa notte infatti alcuni cittadini avevano denunciato furti perpetrati presso le proprie abitazioni estive di Tre Fontane, dalle quali erano stati asportati elettrodomestici e suppellettili. I militari della locale Stazione, postisi immediatamente alla ricerca del responsabile della scorribanda hanno raggiunto HADJ MEFTAH mentre si accingeva a partire, a bordo della propria autovettura carica di oggetti rubati. I cittadini sono stati invitati a recarsi...

    14/04/2017 di Redazione ... Leggi Condividi la notizia su Facebook

  • Trapani. Sequestrata casa di prostituzione, denunciati 2 uomini e 2 donne

    Trapani. Sequestrata casa di prostituzione, denunciati 2 uomini e 2 donne

    Le stanze dell’appartamento erano dotate di ogni confort e i prezzi di ogni prestazione oscillavano tra le 50 e le 100 euro

    La Polizia di Stato di Trapani ha eseguito un decreto di sequestro preventivo d’urgenza emesso dalla Procura della Repubblica di Trapani di un appartamento adibito a “casa di prostituzione”. Due uomini e due donne trapanesi, queste ultime sono conosciute in città con diversi pseudonimi, sono stati indagati e denunciati a piede libero per favoreggiamento e sfruttamento della prostituzione. Gli indagati sono coinvolti a vario titolo nella gestione della “casa di prostituzione”: si erano occupati della locazione dell’appartamento, del trasloco e dell’amministrazione di tutti gli affari illeciti. I quattro denunciati, inoltre, erano soliti accompagnare le prostitute, tutte di nazionalità sudamericana, regolarmente soggiornanti in Italia. La casa di prostituzione era abitualmente pubblicizzata su diversi siti internet, nei quali gli indagati inserivano i contatti con le donne sfruttate. L’appartamento sequestrato era frequentato...

    13/04/2017 di Redazione ... Leggi Condividi la notizia su Facebook

  • Alcamo. Arrestato pregiudicato con in auto 130 dosi di marijuana e hashish

    Alcamo. Arrestato pregiudicato con in auto 130 dosi di marijuana e hashish

    Ennesimo successo investigativo del Commissariato di Polizia nel contrasto all’illecita attività di spaccio di sostanze stupefacenti. Questa volta a cadere nella rete degli investigatori è stato il noto pregiudicato alcamese TARTAMELLA Girolamo, nato in Alcamo il 09.08.1975, ivi residente nel Corso San Francesco di Paola n. 113, il quale, nell’ambito di un blitz antidroga, veniva sorpreso mentre trasportava un quantitativo di marijuana e hashish tale da poter ricavare n. 130 dosi da immettere sul mercato alcamese. Il TARTAMELLA Girolamo è soggetto noto agli investigatori per i suoi trascorsi giudiziari, che lo hanno visto implicato nella nota operazione di P.G. del 2006, coordinata dalla D.D.A. di Palermo, denominata “Cocoon”, che grazie alle indagini portate a termine dal Commissariato di Alcamo unitamente alla Squadra Mobile di Trapani consentiva di sgominare una vasta organizzazione dedita al traffico di sostanze stupefacenti che...

    13/04/2017 di Redazione ... Leggi Condividi la notizia su Facebook

  • Mazara. Arrestati un 29enne ed una 33enne

    Mazara. Arrestati un 29enne ed una 33enne

    La Polizia esegue due misure cautelari su un uomo ed una donna che si erano resi protagonisti di gravissimi reati

    Nel pomeriggio del 10 aprile 2017, personale della Squadra Pegaso della Sezione Investigativa di questo Commissariato ha tratto in arresto, in esecuzione di un’Ordinanza di applicazione della misura cautelare degli arresti domiciliari, emessa dal Tribunale di Marsala, Ufficio del Giudice per le Indagini Preliminari, ALISEO Francesco, cittadino mazarese di 29 anni, pregiudicato per numerosi reati contro il patrimonio, per lo più di natura violenta. Nello specifico, il provvedimento restrittivo si riferisce ad un gravissimo fatto delittuoso, commesso dal soggetto, in concorso con FERRARA Ivana (cittadina mazarese di anni 33) il 14 gennaio 2017. In particolare, ALISEO (all’epoca dei fatti sottoposto al regime della libertà controllata) , al fine di procurarsi un ingiusto profitto, si introduceva all’interno dell’abitazione di R.M., donna ultranovantenne e audiolesa, previa effrazione della porta d’ingresso e si impossessava di un televisore,...

    12/04/2017 di Redazione ... Leggi Condividi la notizia su Facebook

  • Castelvetrano. Arrestata 42enne per evasione dai domiciliari

    Castelvetrano. Arrestata 42enne per evasione dai domiciliari

    I controlli effettuati in occasione del weekend da parte dei militari della Compagnia Carabinieri di Castelvetrano proseguono. Nella notte di sabato i militari dell’Aliquota Radiomobile hanno tratto in arresto in flagranza di evasione dagli arresti domiciliari MODICA Anna Maria, 42enne castelvetranese ben nota alle forze dell’ordine. La donna, pur sottoposta alla misura cautelare sopra indicata, già nella serata di venerdì veniva individuata dai militari operanti nelle immediate vicinanze della propria abitazione, e per tale ragione veniva deferita alla Procura della Repubblica di Marsala. Alle ore 03:00 di domenica 09 aprile, tuttavia, la MODICA veniva nuovamente riconosciuta e bloccata, stavolta presso il Pronto Soccorso dell’Ospedale “Vittorio Emanuele II” di Castelvetrano, senza fornire elementi giustificativi dell’allontanamento dal proprio domicilio. La MODICA è stata condotta presso la sede della Compagnia Carabinieri,...

    10/04/2017 di Redazione ... Leggi Condividi la notizia su Facebook

  • Mazara. I Carabinieri traggono in arresto un 42enne ed un 32enne

    Mazara. I Carabinieri traggono in arresto un 42enne ed un 32enne

    I militari dell’aliquota radiomobile, inoltre, hanno proceduto allo svolgimento di diversi posti di controllo, identificando 80 persone a bordo di 45 veicoli: elevando svariate contravvenzioni al Codice della Strada

    Continuano in maniera serrata i controlli dei Carabinieri della Compagnia di Mazara del Vallo. Nella giornata del 07 aprile, i Carabinieri della Stazione di Mazara del Vallo, guidati dal Luogotenente Giaramita, hanno tratto in arresto NOE’ Domenico, mazarese 42 enne. L’uomo, sottoposto alla detenzione domiciliare, è stato trovato fuori dalla sua abitazione dalle pattuglie dei Carabinieri impegnate in servizio di controllo del territorio, violando così le prescrizioni imposte dal giudice. Data la palese violazione, l’uomo è stato tratto in arresto e sottoposto al regime degli arresti domiciliari in attesa del giudizio per direttissima che celebrato nella giornata odierna presso il Tribunale di Marsala si è concluso con la convalida dell’arresto e risottoposto alla detenzione domiciliare. Nella medesima giornata, i militari della Stazione Carabinieri di Mazara del Vallo hanno anche eseguito l’ordine di esecuzione per la...

    08/04/2017 di Redazione ... Leggi Condividi la notizia su Facebook

  • Marsala. Arrestato giovane 38enne mazarese

    Marsala. Arrestato giovane 38enne mazarese

    Per detenzione ai fini di spaccio di cocaina e marijuana

    I Carabinieri della Stazione di Petrosino, sotto la guida del Luogotenente Andrea D’Incerto, al termine di una perquisizione domiciliare svolta con l’ausilio del Nucleo Cinofili Carabinieri di Palermo, hanno tratto in arresto DI GIROLAMO Riccardo, 38enne mazarese residente a Marsala. Durante il controllo svolto nella mattinata di giovedì presso l’abitazione del DI GIROLAMO, i militari hanno infatti rinvenuto, scavando a fondo in uno dei comodini della camera da letto, tre sacchetti in cellophane contenenti uno 140 gr circa di sostanza stupefacente del tipo cocaina e gli altri due in totale circa 12 gr di marijuana. L’accertamento, esteso a tutta l’abitazione, ha poi permesso di trovare inoltre materiale utile per il confezionamento della citata sostanza, nonché due bilancini digitali di precisione.Le attività svolte hanno avuto il grande ausilio dei Carabinieri del Nucleo Cinofili ed in particolare del cane “Charlie”, che...

    07/04/2017 di Redazione ... Leggi Condividi la notizia su Facebook

  • Mazara. Attività illecita di smaltimento e lavorazione di rifiuti cosiddetti RAEE

    Mazara. Attività illecita di smaltimento e lavorazione di rifiuti cosiddetti RAEE

    Sequestrato dai Carabinieri un capannone in Contrada Bianca Giangreco e arrestato un 40enne marsalese

    Continuano in maniera serrata i controlli dei Carabinieri della Compagnia di Mazara del Vallo. Nei giorni scorsi i militari della Stazione di Mazara del Vallo, guidati dal Luogotenente Giaramita, unitamente ai Carabinieri del Nucleo operativo ecologico hanno eseguito un controllo in un capannone in questa Contrada Bianca Giangreco. La delicata attività condotta permetteva di scoprire come all’interno di quell’immobile si svolgesse da tempo una presunta attività illecita di smaltimento e lavorazione di rifiuti cosiddetti RAEE (rifiuti da apparecchi elettronici ed elettrici) provenienti essenzialmente dalla lavorazione materiale di vario genere, tra cui computer e cavi elettrici. All’interno della struttura, sono stati infatti rinvenuti impianti di triturazione e forni presumibilmente utilizzati proprio per la combustione dei rifiuti. Ulteriori verifiche fatte, con il prezioso contributo del personale enel, permettevano di rinvenire, solo a seguito di...

    07/04/2017 di Redazione ... Leggi Condividi la notizia su Facebook

  • Spaccio di droga a Favignana. Arrestati un uomo ed una donna

    Spaccio di droga a Favignana. Arrestati un uomo ed una donna

    Prosegue nella provincia di Trapani l’attività della Guardia di Finanza a contrasto dello spaccio e consumo di sostanze stupefacenti

    Prosegue nella provincia di Trapani l’attività della Guardia di Finanza a contrasto dello spaccio e consumo di sostanze stupefacenti. Nei giorni scorsi, infatti, militari della Tenenza di Favignana procedevano al controllo di un’autovettura e dei due occupanti, un uomo (G.R. di anni 24) ed una donna (M.V. di anni 26), entrambi di Favignana, che, alla vista dei militari operanti, manifestavano un evidente stato di agitazione. Nel corso del controllo veniva rinvenuta una scatola di cartone contenente, tra le altre cose, una grossa serratura metallica all’interno della quale era stato abilmente occultato un involucro di cellophane contenente gr. 25 circa di sostanza stupefacente del tipo eroina. A seguito di ulteriori operazioni di perquisizione venivano rinvenuti gr. 5,5 di sostanza stupefacente del tipo hashish. Entrambi i responsabili venivano tratti in arresto per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti e, su disposizione dell’A.G. di...

    06/04/2017 di Redazione ... Leggi Condividi la notizia su Facebook

  • Mazara. Due arresti e un deferimento

    Mazara. Due arresti e un deferimento

    Continuano in maniera serrata i controlli dei Carabinieri della Compagnia di Mazara del Vallo

    Continuano in maniera serrata i controlli dei Carabinieri della Compagnia di Mazara del Vallo. Nella notte del 29 marzo 2017, i Carabinieri dell’Aliquota Radiomobile, guidati dal Mar. Capo Fontana, hanno arrestato un cittadino tunisino 35 enne K.M., per l’ipotesi di reato di maltrattamenti in famiglia. In particolare, a seguito di richiesta di intervento al 112 e al 113, l’ autoradio dei Carabinieri unitamente ai colleghi della volante del locale Commissariato intervenivano presso un’abitazione situata in pieno quartiere Kasbah. Il personale intervenuto sul luogo ha accertato come gli arredi di alcuni ambienti dell’abitazione erano stati completamente danneggiati; gli immediati accertamenti hanno permesso di ricostruire come, presso quel domicilio, si consumassero da tempo presunti comportamenti violenti del tunisino nei confronti dei conviventi tanto da costringerli, almeno in quell’occasione, a rifugiarsi dai vicini. Stante la gravità...

    06/04/2017 di Redazione ... Leggi Condividi la notizia su Facebook

  • Castelvetrano. Piantagione di canapa indica in casa, arrestato 35enne

    Castelvetrano. Piantagione di canapa indica in casa, arrestato 35enne

    E' accusato di produzione non autorizzata di sostanze stupefacenti e psicotrope

    L’attività di controllo del territorio posta in essere dalla Compagnia dei Carabinieri di Castelvetrano ha concesso di individuare una piantagione di canapa indica e di arrestare il giovane dedito a tale attività. I militari della Stazione di Marinella, sotto il comando del Maresciallo Vincenzo De Rosa, hanno effettuato una perquisizione domiciliare in contrada Mortilluzzi, ove hanno rinvenuto: — n.14 piante di “canapa indica”; — un box “mini-serra” (attrezzato con tutto l’occorrente per la ventilazione, riscaldamento e illuminazione delle suddette piante), appositamente allestito all’interno dell’abitazione. Il proprietario del sito, D.G. 35enne del posto, veniva tratto in arresto per produzione non autorizzata di sostanze stupefacenti e psicotrope. Tutto il materiale veniva posto sotto sequestro e l’arrestato condotto presso la propria abitazione in regime degli arresti domiciliari; l’udienza di...

    05/04/2017 di Redazione ... Leggi Condividi la notizia su Facebook

  • Mafia. "Ermes 2": Misure cautelari nei Confronti di Carlo e Salvatore Loretta

    Mafia. "Ermes 2": Misure cautelari nei Confronti di Carlo e Salvatore Loretta

    La Polizia di Stato esegue due misure cautelari a carico del mafioso Carlo Loretta e del figlio Salvatore. Carlo Loretta, arrestato per “Ermes 2”, inviava ordini dal carcere ai familiari per continuare a gestire le sue societa’ sottoposte a sequestro. La Polizia di Stato di Trapani ha eseguito l’ordinanza di custodia cautelare, emessa dal GIP di Palermo su richiesta della DDA, a carico di Carlo LORETTA, 51 anni, di Mazara del Vallo, e del figlio Salvatore, di 20 anni, indagati per essersi impossessati di circa una tonnellata di rame, sottraendolo dalla sede della MESTRA S.R.L. La società, il 20 dicembre del 2016, era stata sottoposta a sequestro preventivo ed affidata in custodia giudiziale a conclusione dell’operazione “ERMES 2”. I predetti reati sono stati commessi da Carlo LORETTA al fine di agevolare l’associazione “Cosa nostra”. Il GIP ha disposto la custodia cautelare degli arresti domiciliari per Carlo...

    05/04/2017 di Redazione ... Leggi Condividi la notizia su Facebook

  • Controlli dei Carabinieri di Marsala. Un arresto per droga

    Controlli dei Carabinieri di Marsala. Un arresto per droga

    Denunciate due persone e controllato oltre 200 persone e 150 mezzi, tra auto e motoveicoli, elevando più di 40 contravvenzioni al codice della Strada

    Fine settimana di serrati controlli svolti nel centro cittadino da parte dei Carabinieri di Marsala. Il dispositivo organizzato dalla Compagnia di via Mazara ha previsto un incremento dei posti di controlli e delle pattuglie sul territorio, nonché l’effettuazione di diversi servizi svolti sabato sera, con l’obiettivo di prevenire e reprime i reati inerenti lo spaccio e l’assunzione di sostanze stupefacenti. I militari del Nucleo Operativo, con l’ausilio di personale delle Stazioni, proprio durante questi servizi, nella zona di Porta Nuova, nella tarda serata di sabato, dopo aver appurato una cessione di una piccola dose di marijuana, ha tratto in arresto DI DIA Salvatore, marsalese di 19 anni. In particolare il DI DIA, è stato fermato dopo aver ceduto una dose di 0.4 gr. di marijuana ad un ragazzo minorenne, poi segnalato alla prefettura quale assuntore. Il DI DIA, condotto in caserma, è stato inoltre trovato in possesso di ulteriori...

    05/04/2017 di Redazione ... Leggi Condividi la notizia su Facebook

  • Castelvetrano. Un arresto e tre segnalazioni

    Castelvetrano. Un arresto e tre segnalazioni

    I controlli effettuati in occasione del weekend da parte dei militari della Compagnia Carabinieri di Castelvetrano proseguono. Alle prime luci dell’alba di venerdì 31marzo, i militari del dipendente Nucleo Operativo e Radiomobile, nell’ambito di un servizio finalizzato al contrasto del fenomeno dello spaccio di sostanze stupefacenti e consistito nell’effettuazione di svariate perquisizioni domiciliari con l’ausilio di 2 unità cinofile antidroga del Nucleo CC di Villagrazia, hanno: - Segnalato all’autorità di P.S. per uso personale R.M., 47enne castelvetranese, trovato in possesso di 10g. di “hashish”; - Deferito in s.l. alla Procura della Repubblica di Marsala per detenzione ai fini di spaccio C.R. (20enne) e N.A. (28enne), entrambi di Castelvetrano e già noti agli uffici di polizia, trovati rispettivamente in possesso di 90g. di “marijuana” e 80g. di “hashish”, tutti suddivisi in dosi....

    04/04/2017 di Redazione ... Leggi Condividi la notizia su Facebook

  • Castellammare del Golfo. Arrestato 23enne con 45 dosi di marijuana

    Castellammare del Golfo. Arrestato 23enne con 45 dosi di marijuana

    Prosegue l’azione di repressione dei reati in materia di stupefacenti ad opera dei Carabinieri della Compagnia di Alcamo. Nelle scorse ore, i militari della Stazione di Castellammare del Golfo, guidati pro tempore dal Maresciallo Ordinario Calogero Carta, hanno sferrato un altro duro colpo al fenomeno dello spaccio di stupefacenti traendo in arresto Dario LA PUMA 23enne di Castellammare del Golfo già noto alle forze dell’ordine. Il giovane è stato trovato in possesso di ben 45 dosi di marijuana e di un bilancino di precisione utilizzato per dosare la sostanza per la successiva vendita al dettaglio. L’arrestato è stato giudicato con rito direttissimo presso il Tribunale di Trapani ed ha patteggiato la pena di 4 mesi di reclusione e € 1.400 di multa. Le indagini dei Carabinieri procedono per individuare tutta la catena di approvvigionamento e distribuzione dello stupefacente: non si escludono sviluppi nelle prossime ore anche grazie alla...

    04/04/2017 di Redazione ... Leggi Condividi la notizia su Facebook

  • Alcamo. Operazione PUSHER

    Alcamo. Operazione PUSHER

    Trasportava in auto cocaina destinata allo spaccio: arrestato dalla Polizia di Stato un pregiudicato alcamese

    Sabato sera un altro blitz antidroga della Sezione Investigativa del Commissariato di P.S. di Alcamo ha portato all'arresto in flagranza di CATALDO Andrea, nato ad Alcamo (TP) il 04.05.1968, colto nella flagranza del delitto di detenzione ai fini di spaccio di 10 dosi di cocaina. Nell’ambito di servizi predisposti per il contrasto dei reati in materia di stupefacenti, gli agenti del Commissariato iniziavano il pedinamento del soggetto e, visto l’atteggiamento sospetto, considerato altresì che lo stesso annovera un precedente di polizia poiché già denunciato in passato per detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente, decidevano di procedere alla perquisizione del veicolo su cui viaggiava. Nella disponibilità del CATALDO venivano rinvenute circa 10 dosi di cocaina destinate ad essere immesse sulla piazza dello spaccio alcamese. Estesa la perquisizione all’abitazione, visto il rinvenimento di numeroso materiale ritenuto...

    03/04/2017 di Redazione ... Leggi Condividi la notizia su Facebook

  • Trapani. Un arresto per tentato furto aggravato

    Trapani. Un arresto per tentato furto aggravato

    Si era furtivamente introdotto in un fondo agricolo con l’intento di appropriarsi degli ortaggi piantati dal proprietario del campo

    Nella notte a cavallo tra il 30 ed il 31 marzo, i Carabinieri della Stazione di Paceco hanno arrestato Bonfiglio Nicola, 51enne residente a Xitta, già noto alle forze dell’ordine, per il reato di tentato furto aggravato. Il Bonfiglio, approfittando dell’oscurità della notte, si era furtivamente introdotto in un fondo agricolo con l’intento di appropriarsi degli ortaggi piantati dal proprietario del campo. I militari di Paceco, allertati dalle segnalazioni dei contadini della zona, che di recente avevano subito alcuni furti, avevano predisposto mirati servizi di osservazione e vigilanza dei fondi agricoli al fine di rintracciare gli autori dei furti. L’uomo è stato sorpreso, dai militari, mentre era intento arrovistare tra file di ortaggi, con un sacco pieno di carciofi già raccolti. Per il 51enne sono quindi scattate le manette. L’uomo è stato prima portato in caserma e successivamente accompagnato presso la propria...

    03/04/2017 di Redazione ... Leggi Condividi la notizia su Facebook

  • Marsala. Un arresto per maltrattamenti nei confronti della ex convivente

    Marsala. Un arresto per maltrattamenti nei confronti della ex convivente

    I Carabinieri della Stazione di Marsala, sotto la guida del Maresciallo Gaspare Paladino, giovedì, hanno eseguito un’ordinanza di applicazione della misura cautelare degli arresti domiciliari, emessa dal GIP del Tribunale di Marsala, nei confronti di SCIASCIA Ignazio, cinquantenne agrigentino residente a Marsala, per maltrattamenti, lesioni personali e atti persecutori perpetrati nei confronti della ex convivente. In particolare, l’indagine dei militari della stazione scatta proprio dalla denuncia presentata dalla povera malcapitata, stanca di essere oggetto di continui attacchi e pedinamenti dello SCIASCIA. Diversi anche gli interventi da parte dei Carabinieri negli ultimi giorni, ogni qualvolta la giovane aveva modo di notare la presenza dell’ex convivente, temendo per la propria incolumità personale. Le parole della ragazza, riscontrate dai militari con l’acquisizione dei referti medici, hanno permesso di ricostruire una serie di...

    01/04/2017 di Redazione ... Leggi Condividi la notizia su Facebook

  • Truffa a Castelvetrano. Arresti domiciliari e sequestri di beni per due imprenditori edili

    Truffa a Castelvetrano. Arresti domiciliari e sequestri di beni per due imprenditori edili

    Instaurazione di 634 falsi rapporti lavorativi

    La Guardia di Finanza di Castelvetrano, congiuntamente al Nucleo Carabinieri (NIL) dell’Ispettorato Territoriale del Lavoro di Trapani, ha eseguito un’ordinanza applicativa degli arresti domiciliari e del sequestro preventivo per equivalente, per i reati di truffa aggravata ai danni dell’I.N.P.S., nei confronti di L.G. di anni 49 e M.I.P. di anni 56, imprenditori edili castelvetranesi. Le indagini di P.G., delle Fiamme Gialle e dei Carabinieri, costantemente coordinate dalla Procura della Repubblica di Marsala, inizialmente sviluppate in modo disgiunto e con la presenza di personale di vigilanza dell’I.N.P.S. di Trapani, successivamente confluite in un unico procedimento penale, hanno infatti accertato che i due imprenditori, nell’arco di diversi anni, hanno simulato attraverso diverse società e ditte individuali, a loro di fatto riconducibili, l’instaurazione di ben 634 falsi rapporti lavorativi con successivi licenziamenti, preordinati a...

    01/04/2017 di Redazione ... Leggi Condividi la notizia su Facebook

  • Trapani. Un arresto per furto

    Trapani. Un arresto per furto

    I militari della Compagnia Carabinieri di Trapani hanno arrestato un giovane trapanese, ritenuto responsabile di un furto in abitazione commesso in Contrada Fontanarossa di Erice la sera del 5 ottobre 2016. A finire in manette è stato Caltagirone Andrea, 20enne residente a Trapani raggiunto da una ordinanza applicativa di misura cautelare, emessa dal Tribunale di Trapani su richiesta del Pubblico ministero dr. Antonio Sgarrella, che ha coordinato le indagini. La sera del furto, la vittima, rientrando in casa, aveva trovato tutte le stanze a soqquadro: i ladri si erano introdotti nell’abitazione, e dopo aver rovistato in giro, avevano estirpato dal muro l’armadietto blindato, con all’interno diversi monili in oro e le armi legalmente detenute dal proprietario di casa. Il malcapitato ha immediatamente allertato la Centrale Operativa del Comando Provinciale dei Carabinieri, che hanno dato immediato inizio ad una articolata attività investigativa. I...

    31/03/2017 di Redazione ... Leggi Condividi la notizia su Facebook

  • Spaccio di droga a Mazara del Vallo. Arrestato un pluripregiudicato palermitano

    Spaccio di droga a Mazara del Vallo. Arrestato un pluripregiudicato palermitano

    La Guardia di Finanza lo ha bloccato con 1 chilogrammo di marjuana

    Prosegue l’attività della Guardia di Finanza a contrasto dello spaccio di stupefacenti a Mazara del Vallo. Nei giorni scorsi, infatti, militari della locale Tenenza hanno fermato e tratto in arresto un pluripregiudicato palermitano pronto a rifornire il mercato mazarese con 1 chilogrammo di marjuana. Il trafficante “grossista” è stato intercettato, proveniente da Palermo, in prossimità dell’uscita autostradale di Mazara del Vallo. Dal controllo dell’autovettura veniva rinvenuto, in uno zainetto occultato dietro il sedile di guida, un sacchetto contenente la predetta sostanza stupefacente. Il responsabile è stato pertanto condotto presso la Casa Circondariale di Trapani a disposizione della competente A.G., mentre la sostanza stupefacente, che sul mercato avrebbe fruttato circa 6 mila euro, è stata posta sotto sequestro, unitamente a denaro contante e a un telefono cellulare. L’attività, condotta...

    31/03/2017 di Redazione ... Leggi Condividi la notizia su Facebook

  • Marsala. Arrestato 28enne mazarese per furto aggravato

    Marsala. Arrestato 28enne mazarese per furto aggravato

    Furto di cavi elettrici all'ex supermercato SPENDI MENO

    I Carabinieri dell’Aliquota Radiomobile della Compagnia di Marsala, sotto la guida del Maresciallo Antonio Pipitone, hanno tratto in arresto per il reato di furto aggravato, Paolo LUNGARO, 28enne mazarese residente a Marsala. Nello specifico i militari, avendo avuto la segnalazione di alcuni abitanti di c.da Spagnola, circa una vettura sospetta che si muoveva in quella zona, si dirigevano velocemente nella contrada e rintracciavano la macchina segnalata davanti all’ex supermercato SPENDI MENO. Da un primo controllo l’autovettura era vuota ma con motore ancora caldo, per questo motivo i Carabinieri decidevano di introdursi nell’esercizio commerciale al fine di verificare la presenza di malviventi all’interno. Proprio mentre si avvicinavano all’ingresso si palesava davanti a loro il LUNGARO che usciva di corsa non sapendo riferire il motivo per cui si trovasse all’interno del supermercato. Dopo diversi minuti in cui i Militari stavano...

    29/03/2017 di Redazione ... Leggi Condividi la notizia su Facebook

  • Trapani. Due arresti, uno per furto, l'altro per evasione dai domiciliari

    Trapani. Due arresti, uno per furto, l'altro per evasione dai domiciliari

    Gli agenti dell’Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico della Questura di Trapani hanno dato un rilevante impulso all’attività di controllo delle persone sottoposte agli obblighi dell’Autorità Giudiziaria, tra cui gli arresti, la detenzione domiciliare, nonché la misura personale della sorveglianza speciale, al fine di verificare il rispetto delle predette misure. Nello specifico, sono stati controllati circa 100 nominativi. Tra questi due soggetti sono stati tratti in arresto per il reato di evasione, perché non risultati presenti nelle proprie abitazioni pur essendo sottoposti, rispettivamente, alla detenzione domiciliare il primo e agli arresti domiciliari il secondo. Relativamente al primo individuo, Di Maggio Alessandro, classe ’87, è stato colto nella flagranza di reato di furto aggravato dalla violenza sulle cose, commesso ai danni di una nota attività commerciale del centro storico di Trapani, quando...

    28/03/2017 di Redazione ... Leggi Condividi la notizia su Facebook

  • Alcamo. Arrestato dalla Polizia di Stato un pregiudicato

    Alcamo. Arrestato dalla Polizia di Stato un pregiudicato

    Scoperto a casa mentre confezionava marijuana pronta per essere spacciata

    Ieri pomeriggio il blitz antidroga della Sezione Investigativa del Commissariato di P.S. di Alcamo che ha portato all'arresto in flagranza di COSTA Benedetto, 46 anni, pregiudicato, per detenzione ai fini di spaccio di marijuana per circa 70 dosi. Il COSTA Benedetto non è nuovo negli ambienti dello spaccio, atteso che un anno addietro, nell’ambito di analoga attività di polizia giudiziaria, veniva tratto in arresto poiché presso la sua abitazione veniva scoperta una coltivazione “domestica” composta da numerosissime piante di marijuana già in piena infiorescenza. Tale precedente non poteva non essere preso in considerazione dai poliziotti quando nel primo pomeriggio di ieri, il pregiudicato veniva notato mentre percorreva la via di casa e, accortosi della presenza degli investigatori in borghese, allungava il passo per trovare riparo presso la propria abitazione; ivi giunto, riusciva a chiudere la porta dietro di sé ma il...

    28/03/2017 di Redazione ... Leggi Condividi la notizia su Facebook

  • Mazara. Un arresto per detenzione di sostanza stupefacente ai fini di spaccio

    Mazara. Un arresto per detenzione di sostanza stupefacente ai fini di spaccio

    Continuano in maniera serrata i controlli dei Carabinieri della Compagnia di Mazara del Vallo.Nella giornata del 27marzo 2017, i militari della Stazione Carabinieri di Mazara del Vallo, guidati dal Luogotenente Giaramita, nell’ambito di un servizio straordinario hanno eseguito numerosi controlli nei confronti di numerosi soggetti. In particolare, il mazarese ANZALDI Pietro, è stato arrestato per detenzione di sostanza stupefacente ai fini di spaccio; l’uomo, infatti, durante il controllo dei Carabinieri presso il suo domicilio, ha mostrato un atteggiamento nervoso che ha fatto insospettire i Carabinieri. A seguito di perquisizione domiciliare, è stata ritrovata quasi di 1 kg di sostanza stupefacente del tipo marijuana che, immessa nel mercato illegale, avrebbe fruttato la somma di 6000 euro circa. Lo stupefacente era suddiviso in più sacchetti di plastica insieme a due bilancini di precisione e centinaia di euro in contanti ritenuti di provenienza...

    28/03/2017 di Redazione ... Leggi Condividi la notizia su Facebook

  • Petrosino. Un arresto per rapina

    Petrosino. Un arresto per rapina

    I Carabinieri della Stazione di Petrosino, con il supporto dei militari della Compagnia di Marsala e della Compagnia di Intervento Operativo di Palermo, hanno svolto nel fine settimana una serie di controlli finalizzati alla prevenzione e repressione dei reati nonché al rispetto del codice della strada, nell’ambito di tutto il territorio comunale. Durante i controlli sono state identificate e controllate più di 150 persone, fermati 120 tra autoveicoli e motoveicoli e svolte 10 perquisizioni personali e locali. L’aumento dei posti di controllo e delle pattuglie dispiegate sul territorio ha consentito di elevare 20 contravvenzioni al codice della strada nonché di effettuare numerosi controlli agli esercizi commerciali siti in zona. I militari della Stazione hanno inoltre eseguito un ordine di esecuzione emesso dalla Procura di Marsala nei confronti di MALTESE Antonino, 47enne marsalese, condannato per il reato di Rapina commessa a gennaio del 2016 ai...

    28/03/2017 di Redazione ... Leggi Condividi la notizia su Facebook

  • Trapani. Arrestato minorenne ritenuto responsabile di 4 rapine

    Trapani. Arrestato minorenne ritenuto responsabile di 4 rapine

    Operazione congiunta di Carabinieri e Polizia

    Nella mattinata di sabato, i militari della Compagnia Carabinieri di Trapani e gli agenti della Squadra Mobile della Questura hanno arrestato un minorenne ritenuto responsabile di 4 rapine commesse a Trapani tra i mesi di febbraio e marzo. Il giovane, 17enne trapanese, è già noto alle Forze dell’Ordine nonostante la giovane età. L’articolata attività investigativa, svolta in stretta collaborazione tra le due Forze dell’Ordine, ha inoltre portato all’individuazione di quattro complici, un minorenne e tre maggiorenni, di cui uno già tratto in arresto lo scorso 28 febbraio. I numerosi indizi raccolti dagli inquirenti, sotto la direzione della Procura per i minorenni di Palermo, sono stati pienamente condivisi dal Giudice per le Indagini Preliminari che ha emesso il provvedimento restrittivo nei confronti del minore. Gli episodi criminosi avevano destato un forte allarme sociale in città, soprattutto tra i giovani,...

    25/03/2017 di Redazione ... Leggi Condividi la notizia su Facebook

  • Compagnia Carabinieri di Mazara. A Salemi un arresto per droga

    Compagnia Carabinieri di Mazara. A Salemi un arresto per droga

    A Mazara un arresto per maltrattamenti in famiglia

    Continuano in maniera serrata i controlli dei Carabinieri della Compagnia di Mazara del Vallo. Nella giornata del 23 marzo 2017, i militari della Stazione Carabinieri di Salemi, guidati dal Maresciallo Capo Calogero Salvaggio, nell’ambito di un servizio straordinario del controllo del territorio, hanno eseguito numerosi controlli nei confronti di soggetti sottoposti alla misura degli arresti domiciliari. In particolare, il salemitano ARMATA Carmelo, è stato arrestato per detenzione di sostanza stupefacente ai fini di spaccio; l’uomo, infatti, durante il controllo dei Carabinieri presso il suo domicilio, ha mostrato un atteggiamento nervoso che ha fatto insospettire i militari operanti. A seguito della perquisizione domiciliare, all’interno della camera da letto è stato ritrovato 1 kg di sostanza stupefacente del tipo marjuana che, se fosse stata immessa nel mercato illegale, avrebbe fruttato la somma di 7000 euro circa. Lo stupefacente è stato...

    25/03/2017 di Redazione ... Leggi Condividi la notizia su Facebook

  • Castelvetrano. Furto aggravato alla cantina sociale "Zangara", un arresto

    Castelvetrano. Furto aggravato alla cantina sociale "Zangara", un arresto

    Nella tarda serata del 21 marzo 2017, grazie al piano di controllo del territorio disposto dalla Compagnia Carabinieri di Castelvetrano, i militari della dipendente Stazione di Partanna hanno effettuato l’arresto in flagranza di reato di un giovane rumeno, Leustean IONUT, 28enne residente a Campobello di Mazara. Lo IONUT veniva colto nella flagranza di furto aggravato commesso all’interno della cantina sociale ”Zangara” sita nell’omonima contrada dell’agro castelvetranese. Nel corso dell’evento delittuoso venivano asportati vari fili elettrici in rame, cinque condizionatori d’aria, vari pezzi di rubinetteria, nonché altro materiale posto all’interno della struttura. L’indagato, pur tentando la fuga nelle campagne adiacenti, si liberava di parte della refurtiva che stava per caricare sulla sua autovettura – nascosta tra gli alberi dalla parte posteriore della cantina –, venendo rapidamente sopraggiunto dai...

    24/03/2017 di Redazione ... Leggi Condividi la notizia su Facebook

  • Trapani. Diciannovenne arrestato con 50 kg di hashish e 2 kg di cocaina

    Trapani. Diciannovenne arrestato con 50 kg di hashish e 2 kg di cocaina

    Continua incessante l’attività di contrasto al traffico di sostanze stupefacenti posta in essere dalla Questura di Trapani che già l’anno scorso aveva prodotto risultati eccellenti con il sequestro di circa 20 Kg di stupefacente del tipo hashish e mezzo chilo di cocaina. Nell´ambito di servizi tesi alla prevenzione e repressione della commissione dei reati di vario genere, disposti dal Sig. Questore di Trapani, personale della Squadra Mobile di Trapani ha, nella giornata del 21 marzo u.s., tratto in arresto Di Discordia Marco, classe 1998, incensurato, poiché trovato in possesso di 50 kg di hashish e 2 Kg di cocaina. In dettaglio, nel corso di un specifico servizio di pattugliamento nel rione “Palme”, personale della Polizia di Stato notava una Fiat Punto condotta da un soggetto, successivamente identificato in Di DIscordia Marco, il quale arrestava la sua corsa e, una volta sceso dall’autovettura, assumeva un atteggiamento...

    23/03/2017 di Redazione ... Leggi Condividi la notizia su Facebook

  • Partanna. Furto di 60 lastre di marmo, arrestata coppia di salemitani

    Partanna. Furto di 60 lastre di marmo, arrestata coppia di salemitani

    I Carabinieri li "beccano" in flagranza di reato

    Nella notte del 21 marzo 2017, grazie al piano di controllo del territorio disposto dalla Compagnia Carabinieri di Castelvetrano, i militari della dipendente Aliquota Radiomobile hanno effettuato l’arresto in flagranza di reato di una coppia di salemitani, già nota alle forze dell’ordine: - GIANO Salvatore, 52enne; - COSENTINO Elisa, 41enne. I predetti venivano sorpresi dopo aver trafugato circa sessanta lastre in marmo per pavimenti dall’interno del deposito della ditta di lavorazione marmi “Di Martino Silvestre” sita in Partanna: segnalata la vettura sospetta a bordo della quale i due si stavano spostando e diramate le ricerche, con il supporto dei colleghi della Stazione Carabinieri di Partanna i militari riuscivano a individuare il mezzo proprio mentre i due malviventi stavano facendo rientro a casa. La refurtiva, interamente recuperata, veniva restituita al legittimo proprietario. Gli arrestati, espletate le formalità di rito e su...

    23/03/2017 di Redazione ... Leggi Condividi la notizia su Facebook

  • Mazara. Un 42enne tenta il suicidio

    Mazara.  Un 42enne tenta il suicidio

    E' successo intorno alle 20:00

    Giungono ancora frammentarie le notizie su un tentato suicidio avvenuto intorno alle 20:00 in una abitazione dui via Margi a Mazara del Vallo. Un 42enne avrebbe tentato di togliersi la vita con un colpo di fucile. Intervenuti i sanitari del 118 che lo hanno trasportato nell'Area di Emergenza di via Livorno dove il giovane avrebbe ricevuto le prime cure mediche e sembra sia coscente. Sul posto i Carabinieri. Al momento non ci sono altri particolari. ...

    21/03/2017 di Redazione ... Leggi Condividi la notizia su Facebook

  • Mazara. Incidente sul lavoro, muore 69enne

    Mazara. Incidente sul lavoro, muore 69enne

    Era intento a lavorare nella sua fabbrica di mattoni

    Un uomo di 69 anni, Filippo Rubino, questo pomeriggio intorno le 15.30, è rimasto vittima di un incidente sul lavoro. L’incidente è avvenuto nella fabbrica di mattoni di famiglia denominata “Fornace Rubino Filippo”, sita a Mazara del Vallo in via dei Ciclopi nella zona meglio conosciuta come “stazzuni”. L’uomo salito su una scala, per motivi ancora da accertare, è improvvisamente caduto all’interno di un macchinario chiamato “coclea” (nella foto), una sorta di impastatrice per la produzione di mattoni in terracotta, perdendo la vita. Sul posto sono intervenuti i Carabinieri, i Vigili del Fuoco, 3 ispettori dell’ASP e i sanitari del 118. I Carabinieri hanno subito sentito i presenti al momento della tragedia ed i 3 Ispettori dell’ASP hanno stilato un verbale....

    21/03/2017 di Redazione ... Leggi Condividi la notizia su Facebook

  • Marsala. Due arresti per furto

    Marsala. Due arresti per furto

    Alle ore 17:50 circa di ieri 20.03.u.s., personale dipendente in servizio di volante, su nota della sala COT, interveniva presso un’attività commerciale di questo centro dedita alla rivendita di computer per segnalazione di furto consumato. Sul posto, il titolare, mostrava le immagini del sistema interno di videosorveglianza, che inquadravano due soggetti, un uomo ed una donna, aggirarsi vicino ad un banco sul quale erano esposti in vendita dei Computer portatili. L’uomo veniva ripreso mentre, con fare circospetto, si impossessava di uno degli apparecchi, occultandolo sotto il giubbotto che indossava. Quindi, i due guadagnavano frettolosamente l’uscita e si dileguavano. Gli operatori di Polizia riconoscevano, attraverso le immagini, uno dei autori del furto per il noto pregiudicato Massimo MALTESE. Gli operatori immediatamente si ponevano alla ricerca dei due soggetti rintracciandoli poco dopo all’interno di un bar poco distante. Il Maltese si...

    21/03/2017 di Redazione ... Leggi Condividi la notizia su Facebook

  • Alcamo. Due giovani sorpresi ad urinare sul portone di un abitazione

    Alcamo. Due giovani sorpresi ad urinare sul portone di un abitazione

    Multati con 10.000 euro a testa

    Prosegue senza soste l’attività di contrasto dei Carabinieri della Compagnia di Alcamo nella lotta alla piccola criminalità diffusa, anche a seguito delle segnalazioni di alcuni residenti del centro storico in cui venivano di recente segnalati episodi di degrado e indecenza.Ieri sera, in occasione della notte bianca, i Carabinieri della Compagnia di Alcamo hanno operato, oltre che con militari in uniforme in servizio di ordine pubblico, anche con personale in borghese che, a piedi, osservava confondendosi tra i giovani, i comportamenti assunti dagli stessi. E’ stato proprio durante questo servizio straordinario di controllo del territorio che, attorno alle 02:30 in una traversa di Corso Stretto sono stati trovati due giovani, presumibilmente alterati da un eccessivo uso di sostanze alcooliche, intenti ad urinare sul portone di un abitazione. Nel notare tale comportamento i militari in borghese, guidati sul campo nell’attuazione di tale servizio...

    20/03/2017 di Redazione ... Leggi Condividi la notizia su Facebook

  • Mazara. Arresto in flagranza per evasione dagli arresti domiciliari

    Mazara. Arresto in flagranza per evasione dagli arresti domiciliari

    Nel pomeriggio di ieri 17 marzo 2017, personale della Sezione Volanti del Commissariato è intervenuto in questa via Salemi traendo in arresto PARISI Carmelo, catanese di 39 anni, colto nella flagranza del reato di evasione, di cui all'art. 385 del codice penale. Nello specifico, il soggetto, in regime di arresti domiciliari presso la Comunità terapeutica "Casa dei Giovani", sita a Mazara del Vallo, in contrada Deccaco - in forza dell’Ordinanza n. 4035/2017 RG C. APP.., emessa in data 02.02.2017 dalla Corte di Appello Seconda Sezione Penale di Catania, che sostituiva la misura della custodia cautelare in carcere con quella degli arresti domiciliari presso la citata struttura per il reato di cui all’art.73 D.P.R 309/1990 - nella mattinata odierna si era arbitrariamente allontanato dalla suddetta comunità, facendo perdere le proprie tracce. Conseguentemente, il personale in servizio di controllo del territorio era stato sensibilizzato ad effettuare...

    18/03/2017 di Redazione ... Leggi Condividi la notizia su Facebook

  • Gibellina. Un arresto per evasione dai domiciliari e tentato furto aggravato

    Gibellina. Un arresto per evasione dai domiciliari e tentato furto aggravato

    Nel pomeriggio di ieri 14 marzo 2017, a seguito di attività d’indagine svolta dalla Stazione Carabinieri di Gibellina – guidata dal Maresciallo Salvatore Monteleone – veniva tratto in arresto ZUMMO Antonino, 42enne già noto alle forze dell’ordine per varie vicende giudiziarie pregresse e in atto sottoposto alla sorveglianza speciale di P.S. con obbligo di soggiorno in quel comune. Grazie all’attento monitoraggio svolto dai militari operanti veniva documentato che Lo ZUMMO – nonostante la misura gli imponga di non allontanarsi da Gibellina – la mattinata precedente si fosse recato in Santa Ninfa presso l’esercizio commerciale “AGRICENTER”, con l’intento di asportare vario materiale presente nel piazzale. L’indagato, dunque, veniva tratto in arresto per aver violato le prescrizioni inerenti la misura di prevenzione alla quale è sottoposto e per aver commesso un tentativo di furto...

    16/03/2017 di Redazione ... Leggi Condividi la notizia su Facebook

  • Petrosino. Violenta rissa alle case popolari, 6 arresti e 3 denunce

    Petrosino. Violenta rissa alle case popolari, 6 arresti e 3 denunce

    Litigio legato all’occupazione abusiva degli alloggi di edilizia popolare

    Serata di tensioni e litigi al complesso di edilizia popolare di via Gioberti a Petrosino. Martedì sera infatti i Carabinieri della locale Stazione, diretti dal Luogotenente Andrea D’INCERTO, con l’ausilio dei militari dell’Aliquota Radiomobile della Compagnia, al termine di una lite scaturita per futili motivi, hanno tratto in arresto ben sei soggetti abitanti in quelle palazzine. In particolare i Carabinieri hanno tratto in arresto DE VITA Paolo, petrosileno di 44 anni, AGATE Claudio, 23 enne marsalese residente lì a Petrosino, MORSELLO Anna Maria Valentina, 40enne petrosilena, GURRERA Gaspare, 43enne palermitano residente nella case popolari, FAVARA Vincenza, 37 nata a Castelvetrano e LO MONACO Vanessa, 27enne di Castelvetrano, per il reato di Rissa, denunciando altresì in stato di libertà per il medesimo reato A.C.D., 18enne, F.K., di 15 anni e D.G., anch’egli 15enne. I predetti, nel tardo pomeriggio di martedì scorso, a...

    16/03/2017 di Redazione ... Leggi Condividi la notizia su Facebook

  • Marsala: cittadina rumena arrestata dalla Polizia di Stato per resistenza e lesioni a Pubblico Ufficiale

    Marsala: cittadina rumena arrestata dalla Polizia di Stato per resistenza e lesioni a Pubblico     Ufficiale

    Durante lo scorso fine settimana, la Polizia di Stato di Marsala ha tratto in arresto la cittadina rumena PRICOP Viorica, di anni 39, in quanto autrice dei reati di resistenza e lesioni personali aggravate commessi in danno di due agenti del Commissariato di P.S. Nella tarda serata di domenica, una Volante del locale Commissariato di P.S. si recava nella via Stefano Bilardello per una segnalata lite su strada e lì notava la presenza della PRICOP, la quale, in palese stato di agitazione, riferiva di avere poco prima avuto un acceso diverbio con il proprio convivente, poi degenerato in una furiosa lite a seguito della quale l’uomo l’aveva cacciata di casa. Attraverso una bonaria opera di persuasione, gli agenti riuscivano a riportare la donna alla calma e a farla riappacificare col compagno. Quando le tensioni sembravano ormai essersi stemperate, i due ricominciavano improvvisamente a proferirsi parole ingiuriose e a malmenarsi, nonostante la presenza degli agenti...

    15/03/2017 di Redazione ... Leggi Condividi la notizia su Facebook

  • Mazara. Controlli dei Carabinieri

    Mazara. Controlli dei Carabinieri

    Un arresto per droga, un allontanamento dalla casa familiare per maltrattamenti e 3 deferimenti

    Weekend di controlli tra Mazara del Vallo e Campobello, dove i Carabinieri sono costantemente impegnati nella repressione dei reati contro la persona, il patrimonio e nel contrasto allo spaccio di sostanze stupefacenti. I militari della Stazione di Campobello di Mazara, hanno infatti tratto in arresto PELLICANE Massimo, di origini castelvetranesi di trentasei anni, trovato in possesso di 45 gr. di Marijuana suddivisa in dosi, oltre a circa 400 semi di canapa indiana, nonché materiale per il confezionamento della sostanza. Nell’ambito del medesimo servizio, veniva denunciato a piede libero un giovane campobellese che deteneva presso la sua abitazione 4 gr. della stessa sostanza. L’arresto è stato convalidato nella giornata del 13 marzo dal Tribunale di Marsala che ha emesso nei confronti di PELLICANE la misura restrittiva dell’obbligo di dimora nel comune di Campobello. A Mazara del Vallo, il personale della locale Stazione CC, ha invece applicato le...

    15/03/2017 di Redazione ... Leggi Condividi la notizia su Facebook

  • Alcamo. Maxisequestro di marijuana

    Alcamo. Maxisequestro di marijuana

    La Polizia di Stato ad Alcamo sequestra 10 chilogrammi di marijuana ed arresta due pericolosi pregiudicati

    Nella notte tra domenica e lunedì scorsi, nell’ambito di operazione di polizia giudiziaria operata congiuntamente dalla Sottosezione Autostradale di Alcamo e dalla Sezione Investigativa del Commissariato di Alcamo venivano tratti in arresto CIMINNA Antonino, di anni 50, noto pregiudicato alcamese, e PALAZZOLO Giampiero, di anni 28, noto pregiudicato del Comune di Camporeale, per trasporto e detenzione a fini di spaccio di quasi 10 chilogrammi di marijuana suddivisa in 10 confezioni da un chilo ciascuno; nell’ambito della medesima operazione venivano deferiti in stato di libertà R.M., di anni 33, pregiudicato partinicese sottoposto alla misura cautelare dell’obbligo di presentazione alla P.G., e C.G., di anni 29, pregiudicato partinicese sottoposto alla misura di prevenzione dell’Avviso Orale emesso dal Questore di Palermo. Il brillante risultato investigativo costituisce la sintesi degli sforzi operati dalla Polizia di Stato sul territorio...

    14/03/2017 di Redazione ... Leggi Condividi la notizia su Facebook

  • Marsala. Evade dai domiciliari, arrestato dai Carabinieri

    Marsala. Evade dai domiciliari, arrestato dai Carabinieri

    I Carabinieri della Compagnia di Marsala, nella giornata di domenica 12 febbraio, hanno tratto in arresto BABACI Petru Vasile, romeno classe ’91, per evasione dagli arresti domiciliari a cui era sottoposto in Contrada Fornara. Nello specifico, una pattuglia della Stazione Carabinieri di Petrosino, diretta dal Luogotenente Andrea D’incerto, durante un’attività di controllo del territorio volta al monitoraggio dei soggetti sottoposti a misure restrittive della libertà personale, si portava presso l’abitazione del Babaci. Tuttavia, da un attento controllo, i Carabinieri trovavano all’interno dell’appartamento esclusivamente il fratello e la convivente, appurando dunque l’evasione dello stesso. I militari dell’Arma, quindi, decidevano di appostarsi a poche centinaia di metri dal domicilio del Babaci al fine di rintracciarlo al rientro. Infatti, alle prime luci del mattino, sorprendevano un’auto giungere ad alta...

    14/03/2017 di Redazione ... Leggi Condividi la notizia su Facebook

  • Santa Ninfa. Soggetti al D.A.SPO vanno alla partita, arrestati

    Santa Ninfa. Soggetti al D.A.SPO vanno alla partita, arrestati

    I controlli effettuati in occasione del weekend da parte dei militari della Compagnia Carabinieri di Castelvetrano proseguono: tra le serata dell’11 e del 12 marzo sono stati controllati circa 150 individui a bordo di 90 mezzi di trasporto, svolte svariate perquisizioni veicolari e personali nei confronti di soggetti già noti a vario titolo per precedenti penali e pregiudizi di polizia, oltre alla predisposizione di un dispositivo rinforzato per il controllo del territorio. Nel pomeriggio di domenica in Santa Ninfa, i militari della dipendente Stazione, guidati dal Luog. Rosario Giunta, hanno tratto in arresto – in flagranza di reato – le sottonotate persone:- BALSAMO Salvatore, quarantacinquenne;- BONURA Francesco, quarantenne;entrambi santaninfesi, già noti alle forze dell’ordine. I predetti, benché colpiti da provvedimenti D.A.SPO. , divieto di accesso ai luoghi ove si svolgono manifestazioni sportive, traditi dalla passione per il...

    14/03/2017 di Redazione ... Leggi Condividi la notizia su Facebook

  • Marsala: arrestati dalla Polizia di Stato, un rapinatore rumeno ed un giovane pregiudicato marsalese

    Marsala: arrestati dalla Polizia di Stato, un rapinatore rumeno ed un giovane pregiudicato marsalese

    Durante lo scorso fine settimana, la Polizia di Stato di Marsala, in distinte attività, ha tratto in arresto due pregiudicati di questo centro, entrambi gravati da pregiudizi di polizia per reati di natura predatoria. Infatti, nella giornata di venerdì, gli agenti del Commissariato di P.S. di Via Verdi hanno dato esecuzione ad un ordine di carcerazione, emesso dalla Procura Generale della Repubblica presso la Corte d’Appello di Palermo, nei confronti di BOJIAN David, pregiudicato rumeno di anni 25. Detto provvedimento scaturisce da precedente mandato di arresto europeo, spiccato dalle Autorità rumene dopo che il predetto, nel novembre del 2010, si era reso responsabile, a Barlad (Romania), del reato di rapina impropria. L’uomo, che annovera anche precedenti per ricettazione e guida senza patente e che si trovava già sottoposto agli arresti domiciliari per la medesima rapina, è stato prelevato presso la sua abitazione, condotto presso...

    13/03/2017 di Redazione ... Leggi Condividi la notizia su Facebook

  • Sparatoria a Petrosino, tre feriti

    Sparatoria a Petrosino, tre feriti

    In ospedale anche una ragazza, non erano loro obiettivo

    (ANSA) - PETROSINO (TRAPANI) - Tre giovani, due ragazzi e una ragazza, sono stati feriti di striscio da colpi di arma da fuoco esplosi nei pressi del Municipio di Petrosino. A quanto pare, i tre ragazzi feriti, poi trasportati al Pronto soccorso dell'ospedale "Borsellino" di Marsala, non erano l'obiettivo di chi ha sparato, ma si sarebbero casualmente trovati sulla direttrice dei colpi (almeno quattro), mentre il vero obiettivo è stato mancato. Il fatto è accaduto  ieri sera, intorno alle 19.30, nei pressi di un chiosco accanto al Municipio. Sull'accaduto indagano i carabinieri della stazione di Petrosino....

    13/03/2017 di Redazione ... Leggi Condividi la notizia su Facebook

  • Palermo. Clochard bruciato vivo. Arrestato l'assassino reo confesso

    Palermo. Clochard bruciato vivo. Arrestato l'assassino reo confesso

    Avrebbe agito per gelosia

    A Palermo, Marcello Cimino, di 45 anni, clochard, è stato bruciato vivo la scorsa notte. L'uomo, senza fissa dimora, dormiva all'interno della missione San Francesco, in piazza Cappuccini, sotto un portico. I vigili del fuoco sono intervenuti all'interno di una struttura di accoglienza, nel cui porticato l'uomo trascorreva la notte, dove era stato segnalato un incendio, trovando il corpo carbonizzato del senzatetto. Nei pressi del refettorio della struttura dove è stato trovato carbonizzato, c'è una sola telecamera di sorveglianza che ha ripreso quanto è accaduto. Reo confesso Giuseppe Pecoraro, un benzinaio di 45 anni. Secondo indiscrezioni l'uomo, fermato dalla polizia dopo un interrogatorio con l'accusa di omicidio volontario, avrebbe agito per gelosia. Pecoraro si era da poco separato dalla moglie e sospettava che quest'ultima avesse una storia con il clochard....

    12/03/2017 di Redazione ... Leggi Condividi la notizia su Facebook

  • Operazione dei Carabinieri a Partanna e Castelvetrano, un arresto e due deferimenti

    Operazione dei Carabinieri a Partanna e Castelvetrano, un arresto e due deferimenti

    Sono state controllate circa 130 individui a bordo di 100 mezzi di trasporto

    Nelle serate dei giorni 07 e 08 marzo 2017, nell’ambito della manovra info-investigativa effettuata dalla Compagnia Carabinieri di Castelvetrano, i militari dipendenti, coadiuvati da colleghi del 12° Battaglione CC “Sicilia”, hanno effettuato un servizio coordinato nel comune belicino: sono state controllate circa 130 individui a bordo di 100 mezzi di trasporto, svolte svariate perquisizioni veicolari e personali nei confronti di soggetti già noti a vario titolo per precedenti penali e pregiudizi di polizia, oltre alla predisposizione di un dispositivo rinforzato per il controllo del territorio. Il 07 marzo i militari della dipendente Stazione di Marinella hanno deferito in stato di libertà alla competente A.G. un giovane castelvetranese di trentuno anni, disoccupato e incensurato, perché a seguito di perquisizione veicolare, personale e successivamente estesa al suo domicilio, veniva trovato in possesso di 2 coltelli a serramanico, g.2,40...

    10/03/2017 di Redazione ... Leggi Condividi la notizia su Facebook

  • Alcamo. Sorvegliato speciale esce di casa per vedere la partita tra Napoli e Real Madrid, arrestato

    Alcamo. Sorvegliato speciale esce di casa per vedere la partita tra Napoli e Real Madrid, arrestato

    La scorsa sera i Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Alcamo hanno ispezionato numerosi centri scommesse ubicati in città, spesso ritrovo di soggetti noti alle forze dell’ordine. In una delle sale da gioco, i Carabinieri hanno notato un giovane che, invano, ha cercato di nascondersi alla vista dei militari. Quest’ultimo avrà pensato che gli uomini in divisa fossero lì solo per accertarsi del risultato della partita tra Napoli e Real Madrid, trasmessa su tutti gli schermi dell’esercizio commerciale. Lo scopo della “visita” dei Carabinieri era invece proprio quello di ricercare soggetti sottoposti a misure restrittive della libertà personale che, invece di ottemperare alle prescrizioni imposte dall’Autorità Giudiziaria, spesso si ritrovano in questi esercizi commerciali. I Carabinieri hanno, tra gli altri, riconosciuto e arrestato Mykola Melia, ventenne ucraino sorvegliato speciale di...

    08/03/2017 di Redazione ... Leggi Condividi la notizia su Facebook

  • Marsala. Un arresto per furto

    Marsala. Un arresto per furto

    Colto in flagranza di reato MALTESE Massimo, marsalese di 42 anni pregiudicato, mentre stava asportando da un condominio di via del fante, 3 biciclette di proprietà di due condomini

    Week end di serrati controlli alla circolazione stradale da parte dei Carabinieri della Compagnia di Marsala che, lo scorso venerdì, hanno anche svolto due posti di blocco in zone nevralgiche della città. Da venerdì a domenica infatti i militari della Compagnia di Marsala hanno dispiegato nel territorio del Comune oltre 20 pattuglie nell’arco delle 24 ore che hanno svolto numerosi posti di controllo e controlli presso diversi esercizi commerciali, al fine di controllare il regolare svolgimento delle attività. Durante i controlli svolti sono state identificate 250 persone a bordo di 60 tra autoveicoli e motoveicoli, elevando ben 40 contravvenzioni al codice della strada per un totale di circa 35.000 €. Nel corso del servizio, nelle prime ore della domenica, i Carabinieri dell’Aliquota Radiomobile, sotto la guida del Maresciallo Antonio Pipitone, hanno avuto modo di cogliere in flagranza di reato MALTESE Massimo, marsalese di 42 anni...

    08/03/2017 di Redazione ... Leggi Condividi la notizia su Facebook

  • Mazara.Operazione antidroga. Arrestato in flagranza un mazarese per cessione di marijuana

    Mazara.Operazione antidroga. Arrestato in flagranza un mazarese per cessione di marijuana

    Nel serata di ieri, nell’ambito di un’operazione di polizia per la prevenzione e la repressione del traffico illecito di sostanze stupefacenti o psicotrope, nel centro di Mazara del Vallo, personale della Squadra Pegaso della Sezione Investigativa del Commissariato di P.S., ha proceduto ad effettuare una perquisizione domiciliare e personale, a carico di SCIUTO Stefano, cittadino mazarese, di 29 anni, con pregiudizi di polizia in materia di stupefacenti. Da diversi giorni, infatti, la zona circostante l’abitazione dello SCIUTO, era stata oggetto di mirati servizi di appostamento ed osservazione Nel pomeriggio di ieri, gli agenti hanno proceduto a controllare un soggetto, a bordo della propria autovettura, che, per il contegno mostrato e le circostanze di tempo e di luogo riscontrate, destava sospetto. Lo stesso, identificato per B.D., mazarese classe 1990, era stato notato all’atto di bussare alla porta d’ingresso dell’abitazione di SCIUTO...

    07/03/2017 di Redazione ... Leggi Condividi la notizia su Facebook

Telegiornali

Interviste

Calcio

GLI ULTIMI COMMENTI

Mazara. In fase di ultimazione i lavori di arredo e sistemazione dell’area tra le vie Emilia Romagna e Veneto

cittadino delle periferie

quali periferie?

Quali periferie cerca di recuperare il Signor sindaco? Ha mai visitato le strade mai asfaltate della citta? Via Bernhard Berenson, per esempio, una delle strade più disastrate di Mazara del Vallo. Invece di mettere le piastrelle sulla scalinata delle vie di cui all'articolo avrebbe fatto meglio a dare ad altre vie i servizi di prima urbanizzazione. in via Berenson abita gente da più di 50 anni.

Spese pazze all’ARS. Archiviazione per Toni Scilla ed altri 17 deputati

Gory

Furti Autorizzati

Che ci lamentiamo a fare, se la magistratura autorizza lo sperpero del denaro pubblico!

Appello del Coordinamento all'unità per il porto di Mazara

Enzo Sciabica

Il porto non può essere solo degli addetti ai lavori

Il comunicato della Filiera non fa che rafforzare il sospetto di mire per l'area della cosiddetta Colmata B. L'area portuale, se la Colmata B ne è parte integrante, non può essere solo appannaggio degli "addetti ai lavori". Lo ha lasciato comprendere anche Tommaso Macaddino il 14/3/2000, aderente alla Filiera Ittica, allora in rappresentanza della UIL-CGIL-CISL. Esibisca la Filiera la "ricerca rigorosa", lo studio per capire il motivo per cui non sarebbe possibile scaricare i fanghi in Colmata B e, con le leggi alla mano, tutti potremo eventualmente prenderne atto. La movimentazione dei materiali dragati oggi costa di più, ma se lo vuole la legge (motivazioni validissime, inoppugnabili) che facciamo ci giriamo dall'altra parte o non si faremo più dragaggi? Tutto dipende da ciò che si programma e da ciò che si chiede. Volere espandere il porto al limite della spiaggia di Tonnarella, come si può percepire anche dal comunicato della Filiera, senza le adeguate Valutazioni ambientali, come volute dalla legge, non porta a niente. Lo facciano presente i rappresentanti della Filiera a chi potrebbe consigliarli male.

CGIL Mazara. Riorganizzazione del sistema di rete dell’emergenza-urgenza della Regione Siciliana

Valenziano

Concordo

Concordo con il dr. Gancitano

La CGIL di Mazara interviene sul Porto Canale

Valenziano

Unità

Ricapitoliamo. La FLAI - CGIL fa parte del coordinamento della filiera ittica ed è favorevole al dragaggio secondo le modalità previste fin dall'inizio, conformi alla normativa e compatibili con il piano regolatore portuale. Invece la CGIL - camera del lavoro preferisce fare dei distinguo, che, francamente, suonano incomprensibili . Riempire la colmata risponde ad una precisa previsione di piano che si presume nota alla Camera del lavoro, e non da ora. Ancor più incomprensibile, però, l'appello pubblico ad un'unità, la cui mancanza, a quanto si vede, è tutta interna alla CGIL.

Questo portale é pienamente compatibile con le ultime versioni dei browser IE, Chrome, Firefox, Opera e Safari. Se la navigazione non risultasse ottimale, aggiornare il sistema.