venerdì 23 giugno 2017 - Aggiornato alle 13:47 - Utenti connessi: 0

Salute

  • ASP Trapani. Si inaugurano le nuove sale operatorie - blocco parto del S. Antonio Abate

    ASP Trapani. Si inaugurano le nuove sale operatorie - blocco parto del S. Antonio Abate

    Mercoledì 28 giugno alle ore 14,45 si inaugurerà il nuovo complesso operatorio – blocco parto dell’ospedale Sant’Antonio Abate. Per l’occasione i nuovi locali saranno intitolati al prof. Alberto Scio, già primario di ostetricia e ginecologia del presidio ospedaliero trapanese. Interverranno alla cerimonia l’assessore regionale alla Salute Baldo Gucciardi, il commissario straordinario dell’ASP di Trapani Giovanni Bavetta e il direttore medico dell’ospedale Francesco Giurlanda.   comunicato stampa...

    23/06/2017 di Redazione ... Leggi Condividi la notizia su Facebook

  • Attivato dall’ASP di Trapani lo screening oftalmologico nei punti nascita

    Attivato dall’ASP di Trapani lo screening oftalmologico nei punti nascita

    Attivato dall’Azienda sanitaria provinciale di Trapani presso i presidi ospedalieri aziendali di Trapani, Marsala e Castelvetrano, in cui insistono i Punti nascita del territorio provinciale, e la Casa di cura Sant’Anna, il “programma di screening oftalmologico neonatale”. Lo screening si pone come obiettivo, la riduzione dei casi di ipovisione/cecità diagnosticabili già alla nascita, come la cataratta congenita, l’ambliopia, il glaucoma, il retinoblastinoma, etc. L’esame, di facile esecuzione e non invasivo, sarà effettuato su tutti i neonati prima delle dimissioni dal nido. I soggetti affetti da ipovisione/cecità costituiscono nel nostro territorio, il 3,6 per 1000 della popolazione. L’obiettivo strategico dello screening oftalmologico neonatale è quello di ridurre questo tasso grazie alla diagnosi precoce. Il percorso formativo, che ha costituito una tappa fondamentale per l’avvio dello screening...

    23/06/2017 di Redazione ... Leggi Condividi la notizia su Facebook

  • Mercoledì 28 l’avvio delle attività sanitarie nel nuovo Ospedale di Mazara del Vallo

    Mercoledì 28 l’avvio delle attività sanitarie nel nuovo Ospedale di Mazara del Vallo

    Alle 17,00 nella sala consiliare si terrà la cerimonia di apertura. A seguire il taglio del nastro in ospedale, con la benedizione della struttura e dell’annessa cappella, e l’avvio delle attività sanitarie.

    Mercoledì prossimo, 28 giugno, medici, infermieri e pazienti torneranno a fare il loro ingresso, dopo cinque anni, nel nuovo ospedale Abele Ajello di Mazara del Vallo. Lo ha annunciato il commissario straordinario dell’Azienda sanitaria provinciale di Trapani Giovanni Bavetta, che questa mattina, dopo aver svolto un sopralluogo nella nuova struttura, ha incontrato il sindaco di Mazara del Vallo Nicola Cristaldi, cui ha comunicato la decisione. Il 28 giugno quindi, alle 17,00 nella sala consiliare (ex Chiesa del Carmine) si terrà la cerimonia di apertura, alla presenza dell’assessore regionale alla Salute Baldo Gucciardi, del sindaco Nicola Cristaldi, del vescovo della diocesi Domenico Mogavero, del commissario straordinario del Policlinico di Palermo Fabrizio De Nicola e del commissario straordinario dell’ASP Giovanni Bavetta. A seguire il taglio del nastro in ospedale, con la benedizione della struttura e dell’annessa cappella, e l’avvio...

    22/06/2017 di Redazione ... Leggi Condividi la notizia su Facebook

  • Federcoopesca Sicilia critica il decreto piccola pesca

    Federcoopesca Sicilia critica il decreto piccola pesca

    Nino Accetta: “Il Decreto sulla piccola pesca appena pubblicato mortifica il ruolo delle Associazioni e ignora le giuste attese dei pescatori. Contrari a questi colpi di mano. Adesso sarà lotta dura”.

    Il Decreto Ministeriale 7 Dicembre 2016 recante “Disciplina piccola pesca e pesca artigianale” è da qualche giorno online, nel sito del Ministero. Da subito questo Decreto era stato ampiamente e dettagliatamente criticato da Alleanza delle Cooperative Italiane che nell’ormai lontano 27 Gennaio 2017, aveva anche chiesto a Riccardo Rigillo ( il Direttore Generale della Pesca e dell’Acquacoltura presso il Ministero) un incontro, sollecitando nel contempo l’organizzazione di un seminario tecnico-illustrativo quale indispensabile e doverosa occasione di confronto. “Adesso - denuncia Nino Accetta (nella foto), presidente di Federcoopesca Sicilia - ci vediamo notificare un Decreto sul quale non ci è stato concesso interloquire, che avrà un impatto devastante sul mondo della piccola pesca in quanto zeppo di criticità e di nodi che non potranno non venire al pettine, cominciando dai Co.Ge.P.A.” Federcoopesca - che...

    21/06/2017 di Redazione ... Leggi Condividi la notizia su Facebook

  • Trapianti: secondo prelievo di organi in un mese al S. Antonio Abate di Trapani

    Trapianti: secondo prelievo di organi in un mese al S. Antonio Abate di Trapani

    E’ stato eseguito domenica 18 giugno, all’ospedale S. Antonio Abate di Trapani un prelievo di organi per trapianto, su una paziente di 38 anni, deceduta nel reparto di rianimazione, a cui sono stati prelevati il fegato e i due reni, trapiantati subito dopo a pazienti siciliani in lista d’attesa. Si tratta già del secondo intervento in circa un mese, dopo alcuni anni di pausa. Tale attività è il frutto della collaborazione tra il commissario straordinario dell’ASP di Trapani Giovanni Bavetta, il Centro regionale Trapianti di Palermo diretto da Bruna Piazza, l’ISMETT di Palermo, e Antonio Cacciapuoti, responsabile del coordinamento locale Trapianti, coadiuvato dall’infermiere professionale Ivan Paesano. Alle 13,23 del 17 giugno è stata accertata, dall’apposita Commissione medica istituita dalla sirezione sanitaria del S. Antobio Abate, la morte della paziente – deceduta a causa di una grave intossicazione...

    20/06/2017 di Redazione ... Leggi Condividi la notizia su Facebook

  • Quasi 3.000 casi di morbillo in meno di 6 mesi, 180 neonati

    Quasi 3.000 casi di morbillo in meno di 6 mesi, 180 neonati

    Bollettino Iss, a maggio 2016 82 contagi e a maggio 2017 ben 565

    ANSA - Sono quasi 3.000 i casi di morbillo registrati in Italia dall'inizio 2017, ovvero in meno di 6 mesi. Di questi 180 hanno riguardato neonati sotto l'anno di vita. E' quanto emerge dal 12/mo bollettino settimanale (5-11 giugno) a cura di ministero della Salute e Istituto superiore della sanità (ISS), nato per monitorare l'epidemia di morbillo in corso nel nostro Paese. Il trend dei contagi è decrescente visto l'arrivo dell'estate, ma resta alto se si considera che in tutto il 2016 erano stati 844 i contagiati. In particolare, solo nel mese di maggio dello scorso anno i casi erano stati 82, a maggio 2017 cinque volte tanto, ben 565. Lazio, Toscana, Lombardia e Piemonte risultano essere le regioni maggiormente colpite dall'epidemia. Rispetto ai 2.988 contagiati finora nel 2017, l'età media è di 27 anni, l'89% non era stato vaccinato, il 6% aveva ricevuto una sola dose di vaccino, il 6% vaccinato con 1 sola dose (non sufficiente ad assicurare...

    16/06/2017 di Redazione ... Leggi Condividi la notizia su Facebook

  • Alcamo. “Picc Team”

    Alcamo. “Picc Team”

    Un team dedicato all'impianto dei cateteri venosi centrali, per la prevenzione delle infezioni ospedaliere

    Nasce all’ospedale di Alcamo il primo “Picc Team” aziendale, un gruppo di specialisti dedicato all'impianto e alla gestione dei cateteri venosi centrali ad inserzione periferica. Il team, dopo un’operatività da circa due anni, è stato infatti istituzionalizzato dalla Direzione strategica aziendale, in applicazione del decreto assessoriale n. 1004 dell’1 giugno 2016 “Programma Regionale Targeting Zero per l'azzeramento delle infezioni CVC”, quelle cioè correlate ai cateteri venosi centrali, confermandosi punto di riferimento tra i presidi ospedalieri dell'ASP di Trapani. “Spero che questa eccellenza alcamese - dichiara il commissario straordinario Giovanni Bavetta - possa rappresentare solo un punto di partenza per il raggiungimento degli obiettivi aziendali per la prevenzione delle infezioni ospedaliere. L'istituzione del primo Team in provincia, è un successo per questa Azienda nell'ambito di un modello...

    16/06/2017 di Redazione ... Leggi Condividi la notizia su Facebook

  • Mazara. L'Ospedale riaprirà a breve? Forse no!

    Mazara. L'Ospedale riaprirà a breve? Forse no!

    Intervista a tre ex primari dell'Abele Ajello a cura del direttore della testata giornalistica di Tele 8, Salvatore Giacalone (VIDEO)

    L'Ospedale "Abele Ajello" di Mazara del Vallo, aprirà a breve? Forse no! E' quanto è emerso nell'intervista a tre ex primari dell'Ospedale di Mazara, il dott. Nicolò Di Giovanni, il dott. Angelo Catania ed il dott. Giuseppe Balsamo che lo scorso mese hanno scritto al Sindaco Cristaldi ed al Commissario straordinario dell'ASP di Trapani, dott. Giovanni Bavetta, mettendo a loro disposizione la propria esperienza e le loro conoscenze al fine di far tornare fruibile prima possibile l'importante struttura sanitaria ai cittadini....

    03/06/2017 di Redazione ... Leggi Condividi la notizia su Facebook

  • Tre milioni di italiani soffrono di disturbi alimentari

    Tre milioni di italiani soffrono di disturbi alimentari

    Problemi già a 8 anni-10 anni. Oggi la Giornata mondiale

    ANSA - Colpiscono già all'età di 8-10 anni, e spesso rimangono nascosti per decenni. I disturbi dell'alimentazione, anoressia e bulimia in testa, riguardano circa 3 milioni di italiani. Ma molto si può fare per prevenirli, anticipare la diagnosi e migliorare gli interventi di cura. Questi gli obiettivi della Giornata Mondiale sui Disturbi Alimentari, promossa dall'Academy of Eating Disorders che si celebra domani 2 giugno. Secondo una recente indagine della Società Italiana di Pediatria (Sip), il 28% di un campione di 10 mila adolescenti esaminato si vede in sovrappeso, ma solo l'11,7% lo è effettivamente secondo le valutazioni del pediatra. Un'immagine distorta del proprio aspetto fisico, ma anche difficoltà relazionali ed aspettative estetiche sempre più alte contribuiscono a porre le basi di questo problema. All'insegna dell'hashtag #WeDoActTogether e #WorldEatingDisordersDay, in occasione del 2 giugno, l'associazione nazionale...

    02/06/2017 di Redazione ... Leggi Condividi la notizia su Facebook

  • Dodici i vaccini obbligatori a scuola, via libera al decreto

    Dodici i vaccini obbligatori a scuola, via libera al decreto

    Da 0 a sei necessari per iscriversi al nido e alla materna. Dai 6 ai 16 anni, se la famiglia non si mette in regola andrà incontro a multe pesanti fino a 7.500 euro.Per chi viola l'obbligo sospesa la potestà dei genitori

    ANSA - Via libera del Consiglio dei ministri al decreto legge che reintroduce l'obbligatorietà delle vaccinazioni a scuola. Da 0 a sei anni, in assenza dei vaccini i bambini non potranno accedere ad asili nido e scuole materne. Dai 6 ai 16 anni scatta una serie di misure: si dovrà presentare alla scuola il certificato di vaccinazione, altrimenti il dirigente scolastico farà una segnalazione alla Asl, la quale contatterà la famiglia e darà un arco di tempo nel quale effettuare la vaccinazione al proprio figlio, se non lo farà andrà incontro a multe pesanti, fino a 7.500 euro. Non solo: chi violerà l'obbligo sarà segnalato dalla ASL al Tribunale dei Minorenni per la sospensione della potestà genitoriale. LA LISTA DEI VACCINI OBBLIGATORI Le 4 vaccinazioni già oggi obbligatorie sono: - antidifterica, - antitetanica, - antipoliomelitica - antiepatite virale B. A queste vaccinazioni si aggiungono: -...

    20/05/2017 di Redazione ... Leggi Condividi la notizia su Facebook

  • Vaccini: Lorenzin, Sicilia peggiora parametri. Emergenza per tutti

    Vaccini: Lorenzin, Sicilia peggiora parametri. Emergenza per tutti

    (AGI) -  Il caso vaccini "e' stato uno dei problemi della Sicilia che e' andata giu' nei parametri che aveva raggiunto per quanto riguarda i livelli essenziali di assistenza scendendo sotto i 160 punti". Lo ha detto il ministro della Salute Beatrice Lorenzin, ieri a Messina, parlando dell'obbligo vaccinale. "Se andiamo a vedere i parametri per cui non ha incrementato il miglioramento, ma anzi e' scesa - prosegue - emerge proprio il calo della copertura vaccinale, sia per quanto riguarda le cosiddette vaccinazioni obbligatorie, sia per quanto riguarda il morbillo. Questa e' una emergenza che mette a rischio la salute di una intera collettivita', oltre che dei bambini siciliani". (AGI)...

    16/05/2017 di Redazione ... Leggi Condividi la notizia su Facebook

  • Ragazzi sempre più soli, il web fa da padre anche sul sesso

    Ragazzi sempre più soli, il web fa da padre anche sul sesso

    Ricerca dell'università di Padova, 87% si connette a siti pornografici

    (ANSA) - Il giovane "maschio italiano" non apprende più le istruzioni per crescere dal papà, ma da internet, che diventa la guida anche per la vita sessuale, aumentando però incertezze e insicurezze. La 'fotografia' sui ragazzi nel 2017 l'ha scattata una ricerca fatta dal prof. Carlo Foresta, dell'Università di Padova. E' il risultato di oltre dieci anni di lavoro del Progetto Andrologico Permanente, sviluppato dalla Fondazione Foresta Onlus che ha studiato la popolazione studentesca maschile dall'anno scolastico 2005-06 fino al 2016-17. Una mole di dati raccolti con questionari anonimi tra oltre diecimila ragazzi all'ultimo anno delle superiori.I giovani maschi italiani sono divenuti sensibilmente più alti (da 1,76cm a 1,78cm), un poco più grassi (da 69kg a 71kg), sempre più interessati all'attività sportiva, facendo anche un uso maggiore di integratori, spesso ordinati su siti web. Si è abbassata l'età della prima...

    15/05/2017 di Redazione ... Leggi Condividi la notizia su Facebook

  • Tornano i prelievi di organi per trapanti al S. Antonio Abate

    Tornano i prelievi di organi per trapanti al S. Antonio Abate

    Dopo sette anni effettuato un intervento di prelievo di organi per trapianto all’ospedale Sant’Antonio Abate di Trapani. E’ stato eseguito questa mattina, un intervento su una paziente deceduta nel reparto di rianimazione, cui sono stati prelevati i due reni e il fegato, che saranno impiantati su tre pazienti in attesa di trapianto. E’ il frutto della collaborazione tra l’ufficio coordinamento per la donazione e prelievi d’ organo dell’ASP, guidato da Antonio Cacciapuoti con il contributo di Ivan Paesano, la direzione ospedaliera e l’Ismett di Palermo. Alle 00,06 è stata accertata la morte celebrale della paziente 77enne - deceduta a seguito di un trauma cranico per una caduta accidentale - dalla commissione istituita ad hoc dal direttore di presidio Francesco Giurlanda, e mantenuta a cuore battente mentre si sono effettuate le procedure di tipizzazione con l’intervento dei reparti di cardiologia, laboratorio analisi,...

    12/05/2017 di Redazione ... Leggi Condividi la notizia su Facebook

  • Bambini e incidenti, cosa fare nei primi 5 minuti

    Bambini e incidenti, cosa fare nei primi 5 minuti

    Da ingestione a traumi, le indicazioni dei pediatri

    (ANSA) - Traumi, ferite, ustioni, ingestione o inalazione di oggetti pericolosi, annegamenti e avvelenamenti.Sono tanti gli incidenti piccoli e grandi che possono purtroppo capitare ai bambini, dentro e fuori le mura domestiche: saper fare la cosa giusta entro i primi 5 minuti può rivelarsi una competenza fondamentale per chi sta loro accanto. A questo tema è dedicato il numero speciale di 'A scuola di salute', il magazine digitale rivolto a genitori e insegnanti, realizzato dall'Istituto per la Salute del Bambino e dell'Adolescente (IBG) dell'Ospedale Pediatrico Bambino Gesù.Sono i traumi (ferite, contusioni, distorsioni, lussazioni, fratture) gli incidenti più frequenti tra i bambini.Rappresentano oltre il 75% dei 6.500 accessi per infortunio registrati nei pronto soccorso del Bambino Gesù di Roma e Palidoro nel 2016. Seguono i circa 1100 casi di trauma cranico, l'ingestione/inalazione di corpi estranei (oltre 630 casi), l'avvelenamento (110 casi),...

    11/05/2017 di Redazione ... Leggi Condividi la notizia su Facebook

  • La sindrome da genitore perfetto è come l'esaurimento sul lavoro

    La sindrome da genitore perfetto è come l'esaurimento sul lavoro

    Mina direttamente la salute, depressi e distaccati

    (ANSA) - L'esaurimento, o 'burnout', non è più solo un disturbo legato al lavoro, ma anche alla famiglia: sono le vittime della sindrome da genitori perfetti, a causa della fatica di gestire tutti gli impegni dei figli, sempre attenti e presenti. Ne soffre oltre un genitore su dieci.Lo rivela un'indagine pubblicata sulla rivista Frontiers in Psychology e condotta presso l'Università Cattolica di Lovanio, in Belgio, che ha coinvolto circa 2000 genitori mostrando che a sentirsi totalmente esauriti oltre una volta a settimana sono il 13% dei genitori, il 12,9% delle madri e l'11,6 dei padri.Quando si parla di burnout ci si riferisce a una condizione di stress lavorativo, caratterizzata da esaurimento, irrequietezza, apatia, e senso di frustrazione, inefficacia e incompetenza. Ma a giudicare da questa ricerca il burnout non risparmia i genitori di oggi.Diretto dalla psicologa Isabelle Roskam, lo studio non solo evidenzia la frequenza con cui mamme e papà si...

    11/05/2017 di Redazione ... Leggi Condividi la notizia su Facebook

  • Venerdì incontro a Mazara del Vallo su donazione organi

    Venerdì incontro a Mazara del Vallo su donazione organi

    Il comitato della Croce Rossa Italiana di Mazara del Vallo, in collaborazione con il Centro Regionale Trapianti e l’ASP di Trapani, in occasione della Giornata internazionale della Croce Rossa e della Mezzaluna Rossa, organizza la manifestazione “In Campo tutti i giorni”. Si tratta di una serie di eventi che si concludono il prossimo 14 maggio. Venerdì 12 maggio alle 16,30 nelle sede della Lega navale italiana di Mazara del Vallo si terrà un incontro di sensibilizzazione sulla donazione degli organi. Interverranno Antonio Cacciapuoti, responsabile dell’Ufficio di coordinamento per la donazione e prelievi d’ organo dell’ASP, Vinuccia Di Giovanni, responsabile dell’Assistenza Farmaceutica Ospedaliera dell’ASP e la psicoterapeuta Cristina Murana. Coordinerà i lavori Mariella Quinci, presidente del locale comitato della CRI.   comunicato stampa...

    10/05/2017 di Redazione ... Leggi Condividi la notizia su Facebook

  • L’ASP di Trapani: per l’antitetanica rivolgersi alle farmacie ospedaliere

    L’ASP di Trapani: per l’antitetanica rivolgersi alle farmacie ospedaliere

    “Voglio informare tutti i miei concittadini che in questo periodo a Trapani e dintorni, ma ritengo anche fuori provincia, non sono più a disponibili le Immunoglobuline antitetaniche. Quindi chi lavora in campagna, o avesse genitori, parenti o amici che ci lavorino, senza essere coperto dal vaccino, ricordi di fare il richiamo per il tetano non appena possibile”. E’ l’allarme lanciato da Francesco Di Gregorio (nella foto), direttore del dipartimento di Prevenzione dell’Azienda sanitaria provinciale di Trapani. Queste immunoglobiline servono per la terapia e la cura di varie malattie e patologie, dal tetano fino alla sclerosi multipla. “Le nostre farmacie ospedaliere sono ancora fornite – aggiunge Di Gregorio - anche se con poche scorte. Il dipartimento del Farmaco dell’ASP ha infatti scorte fino a fine giugno (circa 50 dosi), considerato il consumo dell'anno precedente che è stato di 170 dosi. Le farmacie private...

    10/05/2017 di Redazione ... Leggi Condividi la notizia su Facebook

  • Celiaci 'per moda' 6 milioni di italiani, sprecano 105 milioni di euro l'anno

    Celiaci 'per moda' 6 milioni di italiani, sprecano 105 milioni di euro l'anno

    Esperti, senza glutine solo se malati; dal 13/5 la Settimana della celiachia

    (ANSA) - Celiaci, ma solo 'per moda'. Sono 6 milioni gli italiani che si considerano affetti da tale patologia seguendo, in realtà, dei falsi miti e sprecando ogni anno 105 milioni di euro per l'acquisto di cibi senza glutine a loro non necessari. L'allerta arriva dagli esperti, a pochi giorni dalla terza edizione della Settimana nazionale della celiachia che si svolgerà dal 13 al 21 maggio, proprio per sensibilizzare e far conoscere i veri rischi di questa malattia.Il mercato del 'no-glutine' è in ascesa, con una crescita di fatturato e proseliti spinti anche dalle celebrità del mondo dello spettacolo. Da Gwyneth Paltrow a Victoria Beckham e Lady Gaga, con milioni di follower sui social, sono infatti tante le star accomunate dal pallino del gluten-free. Non sono celiache ma non portano in tavola nulla che contenga glutine, convinte di guadagnare così in salute e restare in forma. Un equivoco, affermano gli esperti, come dimostrano i dati...

    07/05/2017 di Redazione ... Leggi Condividi la notizia su Facebook

  • Il potere della risata, aiuta anche a guarire la mente e il corpo

    Il potere della risata, aiuta anche a guarire la mente e il corpo

    Usata da Ippocrate a Patch Adams, il 7 maggio giornata mondiale della risata

    (ANSA) - ''La salute si basa sulla felicità'': su questo assunto il celeberrimo medico statunitense e padre della clownterapia Patch Adams ha fondato il suo metodo terapeutico, una combinazione vincente di umorismo e divertimento quali ingredienti essenziali per la guarigione fisica e mentale del paziente. Ad oggi è convinzione comune degli esperti che la cosiddetta "Terapia del Sorriso" sia non solo in grado di aiutare i malati a vivere meglio la loro patologia, ma apporti anche notevoli benefici a livello di respirazione, ossigenazione, circolazione, nonché di riduzione dello stress e degli stati ansiogeni. Per gli scienziati di tutto il mondo, ridere fa davvero vivere meglio e rappresenta la più semplice ed economica via per il benessere, sia fisico o mentale, nella vita come nel lavoro. Sono molteplici infatti i benefici sul corpo e sulla mente di una risata: migliora la circolazione del sangue, aiuta a prevenire le malattie cardiovascolari, tiene il...

    06/05/2017 di Redazione ... Leggi Condividi la notizia su Facebook

  • Cuore, cancro e demenza tra le prime cause di morte degli italiani

    Cuore, cancro e demenza tra le prime cause di morte degli italiani

    Istat, cosi' e' cambiata la salute in Italia dal 2003

    (ANSA) - Malattie del cuore, tumore del polmone, ipertensione, demenze, alzheimer e diabete: sono queste le prime cause di morte degli italiani rilevate dall'Istat per il periodo 2003-2014. L'Istituto di statistica ha infatti pubblicato un report nel quale per la prima volta viene presentata la serie completa dei dati di mortalità per causa, evidenziando le prime 25 cause di mortalità nel nostro Paese.Nel 2014, rileva l'Istat, i decessi in Italia sono stati 598.670 e dal 2003 al 2014 il tasso di mortalità si è ridotto del 23% a fronte, però, di un aumento dell'1,7% dei decessi (+9.773) dovuto all'invecchiamento della popolazione. Sia nel 2003 che nel 2014 le prime tre cause di morte sono le malattie ischemiche del cuore, le malattie cerebrovascolari e le altre malattie del cuore (che rappresentano il 29,5% di tutti i decessi), anche se i tassi di mortalità per queste cause si sono ridotte in 11 anni di oltre il 35%. Tra le altre cause di morte...

    06/05/2017 di Redazione ... Leggi Condividi la notizia su Facebook

  • Dai viaggi all'igiene, 6 consigli per gestire le allergie da polline

    Dai viaggi all'igiene, 6 consigli per gestire le allergie da polline

    I consigli del Ministero, no attività all'aperto nelle ore centrali

    (ANSA) - In primavera sono più frequenti, ma con il cambiamento climatico le allergie respiratorie ai pollini (e non solo) sono in aumento in Europa e non più limitate ad una sola stagione. Per non farsi sopraffare da starnuti, lacrime, tosse e asma, possono essere d'aiuto alcuni accorgimenti, come evitare le attività all'aperto nelle ore centrali della giornata, lavarsi spesso i capelli e viaggiare in auto con i finestrini chiusi. A suggerirlo sul suo sito è il ministero della Salute.Cosa fare quindi se si hanno dei sintomi che fanno sospettare un'allergia respiratoria? La prima cosa, indica il Ministero, è rivolgersi al medico curante o allo specialista per una diagnosi corretta, in modo da identificare l'allergene a cui si è sensibilizzati, e organizzare un programma terapeutico prima dell'inizio della stagione pollinica. Sempre come prevenzione, se possibile, è utile fare brevi soggiorni nel periodo della pollinazione al mare...

    19/04/2017 di Redazione ... Leggi Condividi la notizia su Facebook

  • Disabili. Sabato 22 aprile a Mazara del Vallo il taglio del nastro del nuovo centro socio-riabilitativo del CSR-AIAS.

    Disabili. Sabato 22 aprile a Mazara del Vallo il taglio del nastro del nuovo centro socio-riabilitativo del CSR-AIAS.

    Saranno presenti l'Assessore regionale alla Salute, Baldo Gucciardi, il Vescovo di Mazara Mons. Domenico Mogavero e il sindaco Nicolò Cristaldi.

    Si terrà sabato 22 aprile, alle ore 11.30, la cerimonia del taglio del nastro del nuovo Centro socio-riabilitativo del Consorzio Siciliano di Riabilitazione-AIAS di Mazara del Vallo, in Contrada Altavilla Malpasso (via Giacomo Manzù). All'inaugurazione della nuova struttura per disabili del CSR-AIAS prenderanno parte, tra gli altri, il Presidente del CSR Sergio Lo Trovato e il Direttore generale Francesco Lo Trovato, il vescovo di Mazara del Vallo Mons. Domenico Mogavero, che impartirà la benedizione, l'Assessore regionale alla Salute Baldo Gucciardi, il sindaco Nicolò Cristaldi, il Presidente nazionale dell'Associazione Italiana Assistenza Spastici Salvatore Nicitra e la Presidente dell'AIAS di Mazara, Milena Bonomo. Il nuovo Centro di riabilitazione è stato interamente realizzato dal CSR-AIAS, per garantire agli Assistiti più spazio per le attività riabilitative e di integrazione sociale. La nuova struttura, che sostituisce la sede...

    18/04/2017 di Redazione ... Leggi Condividi la notizia su Facebook

  • Autismo. A confronto a Strasatti operatori, famiglie e istituzioni per la “Giornata Arcobaleno”

    Autismo. A confronto a Strasatti operatori, famiglie e istituzioni per la “Giornata Arcobaleno”

    Un momento di confronto e di scambio sulle persone affette da disturbo autistico tra tutti i soggetti convolti: istituzioni, famiglie, operatori e sistema di appartenenza. E’ questo lo scopo della “Giornata Arcobaleno” organizzata dalla “Onlus Serenità” con la collaborazione dell’ASP di Trapani, che si svolgerà giovedì 20 aprile alle 15,30 a Strasatti, nella sede del centro in contrada Cuore di Gesù 648. Interverranno, tra gli altri, il direttore del Dipartimento di Salute mentale dell’ASP Giovanna Mendolia, il neuropsichiatra infantile Pio Martines, referente Autismo dell’ASP, Giovanbattista Presti, docente di Psicologia generale all’Università Kore e Valentina Di Stefano, direttore sanitario del centro Arcobaleno. Coordinerà i lavori la psicoterapeuta Giovanna Mistretta, responsabile del Centro. Il Centro diurno Arcobaleno per l’assistenza alle persone affette da disturbo...

    18/04/2017 di Redazione ... Leggi Condividi la notizia su Facebook

  • Nel 2015 diminuita l'aspettativa di vita degli italiani, si muore prima al Sud

    Nel 2015 diminuita l'aspettativa di vita degli italiani, si muore prima al Sud

    Rapporto Osservasalute, a Trento tre anni di vita in piu' che in Campania

    ANSA - In Italia, al 2015, la speranza di vita alla nascita è più bassa di 0,2 anni negli uomini e di 0,4 anni nelle donne rispetto al 2014, attestandosi, rispettivamente, a 80,1 anni e a 84,6 anni. La diminuzione dell'aspettativa di vita degli italiani è registrata dal Rapporto Osservasalute 2016, presentato oggi. "La distanza della durata media della vita di donne e uomini si sta sempre più riducendo anche se, comunque, è ancora fortemente a favore delle donne (+4,5 anni nel 2015 contro +4,9 anni nel 2011). Aumenta il divario tra Nord e Sud dell'Italia rispetto alla salute dei cittadini: al Sud, e in particolare in Campania, infatti, si muore di più ed il Sud dispone di minori risorse economiche, è gravato dalla scarsa disponibilità di servizi sanitari e di efficaci politiche di prevenzione. Al Sud è molto più alta la mortalità prematura sotto i 70 anni di vita. Alcuni esempi: nel 2015, in Italia, ogni...

    10/04/2017 di Redazione ... Leggi Condividi la notizia su Facebook

  • Tanti obesi, fumatori e sedentari, i siciliani continuano a farsi male

    Tanti obesi, fumatori e sedentari, i siciliani continuano a farsi male

    I livelli errati di stile di vita sono ancora oggi i più elevati rispetto al resto del Paese

    I siciliani si fanno più male dei cittadini di altre regioni. Malgrado le raccomandazioni e le campagne periodiche di prevenzione, il popolo dei siciliani è ancora oggi poco attento alla propria salute. E dire che sul piano delle azioni di contrasto alle malattie croniche evitabili, la Regione Siciliana, è già impegnata col Piano regionale della prevenzione 2014-2018 che promuove un’azione di contrasto multifattoriale di varie patologie. In Sicilia il 36% degli assistiti è portatore di una diagnosi di almeno una malattia cronica, quota di popolazione che assorbe il 70% delle risorse per prestazioni sanitarie. Tra i principali fattori di rischio che gli esperti definiscono “modificabili” ci sono i comportamenti collegati allo stile di vita: fumo di sigaretta, alimentazione scorretta, scarsa attività fisica. Dallo studio “Passi” emerge che livelli di prevalenza nella popolazione regionale di queste errate abitudini...

    10/04/2017 di Redazione ... Leggi Condividi la notizia su Facebook

  • Mega-analisi conferma, con aspirina meno rischi morte per tumore

    Mega-analisi conferma, con aspirina meno rischi morte per tumore

    Uso regolare di basse dosi fa bene ai malati oncologici

    ANSA - Aspirina davvero salva-vita: il suo uso di lungo termine porterebbe ad una generale diminuzione dei rischi di morte per qualsiasi causa ed ad una ancora piu' marcata riduzione dei decessi dovuti ai tumori. Un nuovo mega-studio americano realizzato su piu' di 130.000 individui seguiti per 32 anni, non solo conferma i benefici da anni associati all'uso regolare di aspirina, ma li rafforza. La mortalita' generale - rivela la vasta indagine condotta da Yin Cao del Massachussetts general hospital di Boston - tra chi ha usato aspirina regolarmente almeno per 6 anni e' risultata piu' bassa del 7% per le donne e dell'11% per gli uomini. La mortalita' specifica per tumori e' risultata inferiore del 7% fra le donne e del 15% tra gli uomini. "I dati suggeriscono che l'aspirina non solo previene la formazione dei tumori, ma ne riduce anche la mortalita", ha detto Cao presentando lo studio alla conferenza annuale della 'Associazione Usa per la ricerca sul cancro'. Durante gli anni dello...

    08/04/2017 di Redazione ... Leggi Condividi la notizia su Facebook

  • Nel mondo almeno un miliardo di fumatori, seconda causa di morte

    Nel mondo almeno un miliardo di fumatori, seconda causa di morte

    In aumento il numero assoluto, in Cina quello maggiore

    ANSA - Nonostante gli sforzi nel mondo c'è ancora quasi un miliardo di fumatori, e una morte su dieci è imputabile a questa causa. Lo afferma uno studio pubblicato da Lancet, secondo cui metà dei 6,4 milioni di morti l'anno si trovano in quattro paesi, Russia, Usa, Cina e India. Lo studio si basa sui numeri del Global Burden of Disease, un rapporto internazionale che ha vagliato i dati dal 1990 al 2015. La percentuale di fumatori è calata, sottolineano gli autori, ed è passata da un uomo su tre a uno su quattro e da una donna su 12 a una su 20, ma per effetto della crescita della popolazione mondiale il numero assoluto di fumatori è aumentato da 870 milioni a quasi un miliardo. "Gli sforzi fatti negli ultimi anni hanno portato a qualche progresso - sottolinea Emmanuela Gakidou dell' Institute for Health Metrics and Evaluation (IHME), tra gli autori dello studio - ma molto di più deve essere fatto. La crescita del numero assoluto di...

    07/04/2017 di Redazione ... Leggi Condividi la notizia su Facebook

  • Mazara. 5° Workshop “Gestione Territoriale Pluridisciplinare del Paziente Diabetico”

    Mazara. 5° Workshop “Gestione Territoriale Pluridisciplinare del Paziente Diabetico”

    7 e 8 Aprile presso la sala ‘‘La Bruna’

    Il 7 e 8 Aprile presso la sala ‘La Bruna’ del Collegio dei Gesuiti, si svolgerà il 5° Workshop sulla tematica “Gestione Territoriale Pluridisciplinare del Paziente Diabetico”. L’evento è organizzato dal dott. Giuseppe Giordano, responsabile scientifico dell’evento e dirigente medico diabetologo presso l’ASP di Trapani, distretto sanitario di Mazara del Vallo in collaborazione con la CicaCongress, con il patrocinio della Città di Mazara del Vallo, dell'ASP di Trapani, della Regione Siciliana assessorato alla Salute, del’Ordine dei Medici di Trapani e da quest’anno anche dalla SIMDO Società Italiana Diabete Metabolismo Obesità. “Siamo arrivati alla quinta edizione – ha detto il dott. Giuseppe Giordano – e nel corso dei lavori discuteremo della malattia diabetica in tutte le sue sfaccettature. Il diabete mellito, oltre ad essere malattia sociale per l'elevata prevalenza, circa...

    05/04/2017 di Redazione ... Leggi Condividi la notizia su Facebook

  • Diabete, oltre 1 mln di malati in più in 15 anni in Italia

    Diabete, oltre 1 mln di malati in più in 15 anni in Italia

    Colpito il 5,4% della popolazione (3,8% nel 2000)

    (ANSA) - Oltre un milione di malati in più in quindici anni. Ecco la lunga marcia di crescita del diabete in Italia. Emerge dalla decima edizione dell'Italian Diabetes & Obesity Barometer Report, presentato oggi a Roma. Il diabete secondo il rapporto, che riporta dati relativi al 2015, colpisce 3,27 milioni di persone, una su 18, a cui va aggiunto circa 1 milione di persone che non sanno di avere la malattia. A livello percentuale la media nazionale delle persone colpite si attesta intorno al 5,4% mentre erano il 3,8 nel 2000 e negli ultimi quindici anni si contano 1.118.000 persone con diabete in più a causa dell'invecchiamento della popolazione e di una maggiore diffusione della malattia. Nello stesso periodo, invece, la mortalità è in lieve flessione. Il diabete e le patologie correlate hanno causato quasi 75 mila morti nel 2013 e la diffusione del diabete aumenta al crescere dell'età: oltre i 75 anni sono 1,3 milioni nel 2015 contro 634.000...

    04/04/2017 di Redazione ... Leggi Condividi la notizia su Facebook

  • Mazara. Prima campagna di prevenzione sui rischi dell’assunzione di bifosfonati per la salute dentale

    Mazara. Prima campagna di prevenzione sui rischi dell’assunzione di bifosfonati per la salute dentale

    Presso la Clinica Dentale De Pasquale

    Parte da Mazara del Vallo la prima campagna di prevenzione dei rischi per la salute dentale legati all’utilizzo dei bifosfonati, che rientrano tra i primi dieci farmaci più prescritti al mondo. La Clinica Dentale De Pasquale, presente da oltre 90 anni sul territorio siciliano e specializzata nell’attività di prevenzione e cura della salute dentale, offrirà un check up gratuito a tutti i pazienti che ne faranno richiesta, con l’obiettivo di valutare i fattori di rischio che possono determinare l’osteonecrosi dei mascellari. “Abbiamo deciso di lanciare questa campagna di prevenzione a seguito alle richieste che ci sono pervenute da diversi pazienti che hanno assunto questa tipologia di farmaci- – spiega Dr. Antonio De Pasquale, odontoiatra e direttore sanitario delle Clinica Dentale De Pasquale –. I bifosfonati sono utilizzati per la cura delle principali patologie ossee, di natura metabolica o oncologica, tra cui...

    03/04/2017 di Redazione ... Leggi Condividi la notizia su Facebook

  • Scoperta origine Alzheimer, in area che regola umore

    Scoperta origine Alzheimer, in area che regola umore

    Perdita di memoria e depressione due facce della stessa medaglia

    (ANSA) - Scoperta l'origine dell'Alzheimer: non è nell'area del cervello associata alla memoria che va cercato il responsabile del morbo. All'origine della malattia ci sarebbe, invece, la morte dei neuroni nell'area collegata anche ai disturbi d'umore. A mettere a punto la scoperta, che promette di rivoluzionare l'approccio alla 'malattia del secolo', uno studio italiano pubblicato su Nature Communications, i cui risultati dimostrano anche che la depressione sarebbe una 'spia' dell'Alzheimer, non viceversa. Solo in Italia, l'Alzheimer colpisce circa mezzo milione di persone e ben 47 milioni in tutto il mondo. La ricerca, coordinata da Marcello D'Amelio, professore associato di Fisiologia Umana e Neurofisiologia presso l'Università Campus Bio-Medico di Roma, getta ora una luce nuova su questa patologia. Finora si riteneva infatti che fosse dovuta a una degenerazione delle cellule dell'ippocampo, area cerebrale da cui dipendono i meccanismi del ricordo. La nuova...

    03/04/2017 di Redazione ... Leggi Condividi la notizia su Facebook

  • Ostetricia: nuovo servizio all’Ospedale di Castelvetrano

    Ostetricia: nuovo servizio all’Ospedale di Castelvetrano

    Parte oggi il nuovo servizio di ecografia morfologica

    Parte oggi il nuovo servizio di ecografia morfologica nel presidio sanitario di Castelvetrano. E’ stato infatti attivato presso l’unità operativa di ostetricia ex Mazara del Vallo, ubicata al momento nel nosocomio belicino, e diretta da Claudio Germilli, lo screening ecografico morfologico del secondo trimestre. L’esame verrà effettuato dal ginecologo Agostino Bono con l’ecografo di ultima generazione GE Voluson E8, che ha applicazioni avanzate, eccellente qualità delle immagini e con percezione della profondità aumentata. L’ecografia del secondo trimestre (nota anche come ecografia morfologica) è la seconda delle tre ecografie eseguite nel corso di una gravidanza normale e che fanno parte della cosiddetta diagnosi prenatale non invasiva. Viene considerata la più importante delle tre, in quanto finalizzata sia a un’accurata valutazione dell’anatomia fetale che alla ricerca di eventuali...

    03/04/2017 di Redazione ... Leggi Condividi la notizia su Facebook

  • Autismo, il 2 aprile la giornata mondiale. 150 iniziative in Italia

    Autismo, il 2 aprile la giornata mondiale. 150 iniziative in Italia

    Colpite tra le 300mila e le 500 mila persone

    (ANSA) - Non solo bambini autistici. Sono infatti tanti anche i ragazzi e gli adulti affetti da tale patologia e per loro i problemi, per vari aspetti, sono ancora più complessi. Tanto che oltre il 90% delle persone con autismo non ha mai lavorato e vive prevalentemente con i genitori. A puntare i riflettori sul meno noto mondo dell''autismo adulto' sono gli esperti alla vigilia della Giornata mondiale per la consapevolezza sull'autismo, in occasione della quale, domani, oltre 150 iniziative si svolgeranno in Italia, con convegni nelle scuole ed i principali monumenti che si coloreranno di blu, il colore scelto dall'Onu per indicare questa patologia. Ancora senza una cura, l'autismo colpisce in Italia tra le 300mila e le 500mila persone. Ma per i soggetti adulti, denunciano genitori e psicologi, spesso le situazioni di solitudine e carente assistenza sono particolarmente gravi. Infatti, "più del 90% delle persone con autismo non ha mai lavorato, vive prevalentemente con...

    02/04/2017 di Redazione ... Leggi Condividi la notizia su Facebook

  • Nuova metodica chirurgico-endoscopica all’ospedale di Alcamo

    Nuova metodica chirurgico-endoscopica all’ospedale di Alcamo

    Una nuova attività chirurgico-endoscopica è operativa da questo mese al presidio ospedaliero di Alcamo. Si tratta della metodica denominata ERCP, acronimo di colangiografia retrograda endoscopica. Questa metodica di endoscopia operativa permette di curare i pazienti affetti da calcolosi delle vie biliari del fegato e permette anche il trattamento di alcuni tumori del pancreas e delle vie biliari, con minore degenza per il paziente e una minore incidenza di complicanze rispetto all’intervento chirurgico tradizionale. L'acquisizione operativa di questa metodica al reparto di chirurgia generale alcamese, diretto dal dott. Massimo Pellegrino, eviterà così a numerosi pazienti dell’hinterland, affetti da tali patologie di recarsi per le cure presso altri nosocomi, come l'Ismett di Palermo o il San Antonio Abate dì Trapani, fino ad oggi l’unico in provincia a utilizzare tale procedura. La metodica si avvale dell'opera di due...

    27/03/2017 di Redazione ... Leggi Condividi la notizia su Facebook

  • Mazara. Gazebo per la prevenzione della fibrillazione atriale

    Mazara. Gazebo per la prevenzione della fibrillazione atriale

    Oggi, fino alle 19, in piazza della Repubblica, l’iniziativa dell’associazione Batticuore onlus (VIDEO)

    “Plaudiamo all'iniziativa dell’associazione Batticuore onlus che promuove oggi nella nostra Città una campagna di informazione e prevenzione della fibrillazione atriale. La nostra Amministrazione partecipa e sostiene questa ed altre lodevoli iniziative che hanno l’obiettivo di sensibilizzare ed incentivare soprattutto i soggetti a rischio, gli over 65, a controlli più frequenti”. Lo ha detto il Vice Sindaco di Mazara del Vallo Silvano Bonanno, che questa mattina nella piazza della Repubblica, accolto dall'equipe del dr. Gaspare Rubino e da un gruppo di volontari ha reso visita al gezebo dell’Associazione “Batticuore… Batti Onlus” che realizza la campagna la “Voce del Cuore”di informazione, prevenzione e screening della fibrillazione atriale . Tutti gli over 65 che presentano fattori di rischio, recandosi fino alle ore 19 nel gazebo di piazza della Repubblica, potranno essere sottoposti ad una serie di...

    25/03/2017 di Redazione ... Leggi Condividi la notizia su Facebook

  • Lavare i denti e sciacquare la bocca: abbiamo sempre sbagliato tutto

    Lavare i denti e sciacquare la bocca: abbiamo sempre sbagliato tutto

    Ecco come si fa

    (AdnKronos Salute) - Lavarsi i denti subito dopo aver mangiato, sciacquarsi la bocca con l'acqua per liberarsi dal dentifricio e bere succhi di frutta pensando che siano meno dannosi delle bibite gassate: comportamenti diffusi, ma sbagliati. Per contribuire a sfatare i falsi miti sull'igiene orale e offrire ai cittadini indicazioni corrette, Andi (Associazione nazionale dentisti italiani) e la sua Fondazione hanno organizzato a Roma presso la sede dell'Enpam (Ente nazionale di previdenza e assistenza dei medici e degli odontoiatri) un incontro per lanciare il messaggio 'Vivi sano. Mantieni la tua bocca in salute', in occasione della Giornata mondiale della salute orale. Nel corso dell'evento sono stati presentati i risultati di uno studio della Fdi-World Dental Federation, condotto in 12 Paesi su un campione di oltre 12 mila persone, per scoprire cosa sa la popolazione della salute orale e quali regole di comportamento adotta, così da sfatare le false credenze più...

    24/03/2017 di Redazione ... Leggi Condividi la notizia su Facebook

  • Mazara. "Batticuore....Batti" - "La Voce del Cuore"

    Mazara. "Batticuore....Batti" - "La Voce del Cuore"

    Sabato 25 marzo 2017, Campagna di prevenzione e screening della fibrillazione Atriale rivolta agli over 65. Dalle 09.00 alle 19.00 in piazza della Repubblica

    Sabato 25 marzo 2017, dalle ore 09.00 alle 19.00, in piazza della Repubblica, a Mazara del Vallo, l'associazione "Batticuore...Batti" onlus organizza la giornata "La Voce del Cuore", campagna di prevenzione e screening della fibrillazione Atriale. Le visite sono rivolte agli over 65 che presentano fattori di rischio: ipertensione, diabete, fumo, obesità, sedentarietà, etc.. Per informazioni: tel 368 3124214....

    23/03/2017 di Redazione ... Leggi Condividi la notizia su Facebook

  • Mazara. L’ADIM e le associazioni siciliane dei pazienti diabetici scrivono all’Assessore Regionale alla Sanità

    Mazara. L’ADIM e le associazioni siciliane dei pazienti diabetici scrivono all’Assessore Regionale alla Sanità

    "Fornire un presidio di autocontrollo continuo non invasivo"

    L’ADIM – Associazione Diabetici Mazara ha inviato, unitamente ad altre associazioni di pazienti diabetici siciliani, una richiesta all’Assessore Regionale alla Sanità Baldo Gucciardi, per sollecitare l’adozione di un Decreto Assessoriale che inserisca, il sistema innovativo di misurazione continua del glucosio senza l’uso di aghi, tra i presidi dei diabetici rimborsabili dal SSR. Sono già otto le regioni italiane che hanno deliberato l’uso del sistema FGM di monitoraggio Flash, che si compone di un apparecchio lettore e di un sensore applicato al braccio che dura 14 giorni. Questo nuovo metodo di autocontrollo è indicato per diabetici di tipo 1 e 2 in terapia insulinica che effettuano controlli glicemici ripetuti più volte al giorno. Il più agevole monitoraggio glicemico rende la vita di un diabetico meno disagiata. Consente, inoltre, di migliorare il controllo e di ridurre notevolmente il rischio di complicanze,...

    22/03/2017 di Redazione ... Leggi Condividi la notizia su Facebook

  • In Sicilia ormai è allarme morbillo: rischio mortalità per 60 bambini

    In Sicilia ormai è allarme morbillo: rischio mortalità per 60 bambini

    Vaccinazioni in calo, tutta colpa della disinformazione e del “fai da te”

    Si scrive morbillo, si legge paura, scetticismo, irresponsabilità, arroganza, diffidenza e soprattutto ignoranza. Con la salute dei bambini non si scherza! Eppure ancora oggi, malgrado i numerosi appelli e le prese di posizione, ultimo quello di qualche giorno fa del ministro della Salute, Beatrice Lorenzin che ha alzato il tiro sulle vaccinazioni, in Sicilia, come del resto d'Italia, ci si scontra ancora contro quanti reputano la profilassi come una “cosa” inutile da fare. Non è obbligatorio, dicono… Anzi, c'è già un fronte di mamme, di genitori, ostinati e contrari alla vaccinazione che, a loro dire, potrebbero innescare complicazioni, anche gravi, come l'autismo. Tutto falso. Non conclamato. Gli esperti hanno sempre sostenuto che non c'è scientificamente una correlazione tra vaccino e autismo. Il morbillo fa paura, ma allo stesso tempo viene sottovalutato. In Sicilia i vaccinati crollano, eccome: negli ultimi anni si è...

    20/03/2017 di Redazione ... Leggi Condividi la notizia su Facebook

  • Sorriso specchio salute, 6 denti da soli possono metterla a rischio

    Sorriso specchio salute, 6 denti da soli possono metterla a rischio

    I batteri della bocca mettono in pericolo anche il cuore

    (ANSA) - Un buon sorriso è lo specchio di una buona salute, ma attenzione alla placca, nemica ancora troppo sottovalutata ma temibile. Bastano sei denti colonizzati dai batteri della placca per mettere a rischio la salute. Per avere un rischio fino a tre volte più elevato di parodontite e quindi, di malattie che a essa sono legate a doppio filo, tra cui diabete e patologie cardiovascolari. L'allarme arriva dagli esperti della Società Italiana di Parodontologia e Implantologia (SidP) in occasione del XVIII Congresso Internazionale su Parodontologia e Salute Orale, a Rimini. "Chi soffre di parodontite ha un rischio di infarto più alto dei pazienti con un elevato spessore della parete delle carotidi, e se si sono persi denti a causa della parodontite la probabilità di sviluppare aterosclerosi è elevatissima". "In presenza di parodontite - rileva ancora Gatti- i batteri del cavo orale attraverso la circolazione possono raggiungere numerosi organi,...

    20/03/2017 di Redazione ... Leggi Condividi la notizia su Facebook

  • Domani ad Alcamo congresso regionale chirurghi ospedalieri su traumatologia addominale

    Domani ad Alcamo congresso regionale chirurghi ospedalieri su traumatologia addominale

    Prende il via domani ad Alcamo il congresso regionale dell’ACOI, l’Associazione chirurghi ospedalieri italiani, dal tema “Traumatologia addominale: Operative and not operative management of solide organ injuries”. I lavori si terranno al Castello dei conti di Modica e verranno aperti alle 9,00 dal direttore generale e dal direttore sanitario dell’ASP di Trapani, Fabrizio De Nicola e Antonio Siracusa. Interverranno tra gli altri, nel corso della giornata, il presidente nazionale dell’ACOI Diego Piazza, il coordinatore regionale Lorenzo Mannino, il capo dipartimento chirurgia dell’ASP Lelio Brancato e il presidente del congresso Domenico Pellegrino. L’evento, accreditato ECM, oltre che ai chirurghi ospedalieri è aperto anche ai medici specialisti in chirurgia generale.     comunicato stampa...

    09/03/2017 di Redazione ... Leggi Condividi la notizia su Facebook

  • Emicrania frequente, un 'filo' nel naso allevia il dolore dei ragazzi

    Emicrania frequente, un 'filo' nel naso allevia il dolore dei ragazzi

    Con un catetere sottile si interviene dalle narici su di un nervo

    ANSA - L'emicrania è un problema piuttosto comune nei ragazzi. Ne soffre, secondo alcune stime, il 12% di coloro che hanno 12 anni o più, con la conseguenza che in alcuni casi il dolore può essere talmente forte da portare a interrompere le normali attività giornaliere. Per alleviarlo, nelle forme frequenti, arriva un trattamento con un'invasivita' minima, già utilizzato per gli adulti e che promette benefici in poco tempo, secondo quanto emerge da una ricerca presentata al Society of Interventional Radiology's 2017 Annual Scientific Meeting. Il trattamento (blocco del ganglio sfenopalatino) prevede l'inserimento di un catetere, sottile come uno spaghetto, nelle narici tramite il quale viene somministrato un anestetico, generalmente la lidocaina, diretto al ganglio sfenopalatino, un fascio nervoso che si pensa sia associato con l'emicrania, che si trova nella parte posteriore del naso. "Questo trattamento, eseguito in ambulatorio, può...

    07/03/2017 di Redazione ... Leggi Condividi la notizia su Facebook

  • Nefrologia: giovedì visite gratuite al Distretto di Trapani per la giornata mondiale del rene

    Nefrologia: giovedì visite gratuite al Distretto di Trapani per la giornata mondiale del rene

    Nell'ambito della "Giornata Mondiale del Rene" che si celebra giovedì 9 marzo, l'ambulatorio di Nefrologia gestito dal Dr Giacomo Riccobene, del Distretto sanitario di Trapani, con la collaborazione del personale dell'ambulatorio infermieristico, parteciperà all'evento di prevenzione con la modalità "porte aperte alla cittadinanza". Pertanto in questa giornata, dalle ore 08:30 alle 12:30 e dalle 1S:00 alle 17:OO, presso il primo piano del Presidio territoriale di assistenza, alla cittadella della Salute di via Cesarò 125, nell'ambito dello screening, verranno eseguiti gratuitamente una serie di esami: controllo della pressione arteriosa e frequenza cardiaca; esame delle urine; raccolta anamnestica sullo stato di salute della persona. Al termine verrà consegnato al cittadino intervenuto, materiale informativo-divulgativo sui reni e loro funzione e sulla prevenzione delle malattie renali.   comunicato stampa...

    07/03/2017 di Redazione ... Leggi Condividi la notizia su Facebook

  • La sezione Aism di Trapani scende in piazza con “La Gardenia di AISM” per la lotta alla sclerosi multipla

    La sezione Aism di Trapani scende in piazza con “La Gardenia di AISM” per la lotta alla sclerosi multipla

    L’iniziativa si terrà in 5000 piazze italiane il 4, il 5, e l’8 marzo. Ecco dove in provincia di Trapani.Dal 24 febbraio all’8 marzo dona 2 o 5 euro al numero solidale 45520

    Per la Festa della Donna, in 5.000 piazze italiane, sabato 4, domenica 5 e l'8 marzo, sotto l’Alto Patronato della Presidenza della Repubblica, torna la Gardenia di AISM, la tradizionale manifestazione di solidarietà promossa dall’Associazione Italiana Sclerosi Multipla e dalla sua Fondazione (FISM) con il patrocinio della Fondazione Pubblicità Progresso. Anche quest’anno 10.000 volontari saranno impegnati ad offrire una pianta di Gardenia a fronte di un contributo minimo di 15 euro. Anche la Sezione Provinciale di Trapani parteciperà all’evento. Nei giorni 4, 5 e 8 Marzo troverete i volontari della Sezione AISM di Trapani nelle Piazza della Provincia che indichiamo di seguito: TRAPANI: Sabato 4 marzo dalle ore 9 alle 13 presso i punti vendita Simply di Via S. Calvino e Zona Industriale Sabato 4 marzo dalle ore 16.30 alle 20 in Piazza Vittorio Veneto Domenica 5 marzo dalle ore 9 alle 13 in Piazza Vittorio Emanuele e in Via Conte...

    02/03/2017 di Redazione ... Leggi Condividi la notizia su Facebook

  • Ictus: il S.Antonio Abate inserito nella rete regionale Telestroke

    Ictus: il S.Antonio Abate inserito nella rete regionale Telestroke

    L’ospedale Sant’Antonio Abate di Trapani è stato inserito dall’assessorato regionale alla Salute nella "Rete Telestroke", che permette di eseguire la riabilitazione post ictus a distanza. Si tratta di un sistema innovativo installato all'ospedale Pulejo di Messina che permetterà di seguire a distanza e in tempo reale pazienti ricoverati in quattro nosocomi siciliani, tra cui quello trapanese. La riabilitazione post ictus avviene grazie alla "Rete Telestroke". Si tratta di un sistema innovativo installato all’Irccs Bonino Pulejo che permetterà di seguire a distanza e in tempo reale pazienti colpiti da ictus e ricoverati nelle sedi spoke dell’ospedale Cannizzaro di Catania, del Sant’Elia di Caltanissetta, di Villa Sofia a Palermo e del Sant’Antonio di Trapani. Grazie al sistema Vrrs (Virtual reality reahabilitationsystem) collegato ai quattro ospedali, che vengono dotati di apparecchiature applicabili direttamente al letto...

    28/02/2017 di Redazione ... Leggi Condividi la notizia su Facebook

  • Da Crea e Cnr un progetto per portare pesce bio nelle mense

    Da Crea e Cnr un progetto per portare pesce bio nelle mense

    Test in allevamento a regime bio ha dimostrato miglior qualità

    ANSA - ROMA. Sempre più bio sulle tavole degli italiani. Il 2016, non a caso, ha registrato un incremento del 21% degli acquisti: ortofrutta, carne e formaggi. Ma il pesce? Spigole e orate da allevamenti biologici stentano purtroppo ad affermarsi, sia sul fronte dell'interesse dei produttori, sia su quello del gradimento dei consumatori. Proprio per questo il Crea, con il suo Centro di Zootecnia e Acquacoltura, ha condotto, in collaborazione con l'Istituto di Ricerca sulla crescita economica sostenibile del Cnr, il Progetto Sanpei II - "Sano come un pesce biologico italiano II: valorizzazione dei prodotti da acquacoltura biologica italiana nella ristorazione collettiva pubblica". Lo rende noto il Crea, nel sottolineare che il progetto, durato 36 mesi e finanziato dal Mipaaf, ha inteso favorire l'adozione di modelli produttivi sostenibili in acquacoltura, a cominciare da quello biologico, nonchè incentivare i consumi nella ristorazione collettiva pubblica. I...

    27/02/2017 di Redazione ... Leggi Condividi la notizia su Facebook

  • Dipendenze patologiche: l’ASP Trapani centro di riferimento regionale

    Dipendenze patologiche: l’ASP Trapani centro di riferimento regionale

    L’Azienda sanitaria provinciale di Trapani è stata individuata come “Centro regionale di riferimento per le dipendenze patologiche”. Lo ha annunciato l’assessore regionale alla Salute Baldo Gucciardi nel corso della “due giorni” organizzata sul tema dall’ASP, a Santa Ninfa ieri pomeriggio e ad Alcamo questa mattina. Nell’aula consiliare del comune belicino, oltre all’assessore Gucciardi, erano presenti il prefetto di Trapani Giuseppe Priolo, il sindaco Giuseppe Lombardino, il direttore generale dell’ASP Fabrizio De Nicola e il prof. Gabriele Zanardi, neuropsicologo dell’università di Pavia, mentre i lavori sono stati coordinati dal responsabile del Servizio Dipendenze dell’azienda sanitaria Guido Faillace. Il prefetto Priolo ha presentato il tavolo tecnico interistituzionale sulla prevenzione delle dipendenze istituito dalla prefettura, coordinato dal vice prefetto Rosaria Mancuso. “Un...

    22/02/2017 di Redazione ... Leggi Condividi la notizia su Facebook

  • Autismo: 'segni' visibili nel cervello dei bebè anni prima esordio

    Autismo: 'segni' visibili nel cervello dei bebè anni prima esordio

    Malattia prevedibile con risonanza in neonati a rischio

    (ANSA) - Guardando il cervello con la risonanza magnetica si può predire con un'accuratezza molto elevata se un neonato (di 6-12 mesi) si ammalerà di autismo. L'esame funziona su bambini ad alto rischio di sviluppare la malattia perché hanno un fratello maggiore autistico. Pubblicato sulla rivista Nature, lo studio è stato condotto presso la University of North Carolina-Chapel Hill coinvolgendo un gran numero di famiglie con un figlio maggiore autistico.Gli esperti hanno anche sviluppato un software (un algoritmo) in grado di fornire in automatico un responso preciso (accurato nell'80% dei casi) su un bebè inserendovi informazioni quali le dimensioni del suo cervello a 6-12 mesi, il suo sesso etc. L'autismo è una malattia ancora misteriosa, che si stima interessi una persona ogni 68 nuovi nati. In caso di presenza di un bambino autistico in famiglia, la probabilità che i fratelli minori sviluppino a loro volta la malattia è...

    17/02/2017 di Redazione ... Leggi Condividi la notizia su Facebook

  • ASP Trapani. Oltre 2.278.000 euro per attrezzature ai punti nascita della provincia e per le sale operatorie del S. Antonio

    ASP Trapani. Oltre 2.278.000 euro per attrezzature ai punti nascita della provincia e per le sale operatorie del S. Antonio

    Approvata l’aggiudicazione a ditte diverse per l’importo complessivo di 2.278.614 euro, IVA compresa, della fornitura di ecografi, ecotomografi, incubatrici, ecocardiogafi e altre attrezzature, per il complesso operatorio e le sale parto del 5° piano dell’ospedale Sant’Antonio Abate di Trapani, per i Punti nascita e per le diverse unità operative dei presidi ospedalieri dell’Azienda sanitaria provinciale di Trapani. “Si tratta di un importante investimento in attrezzature per i Punti nascita della nostra provincia – ha spiegato il direttore generale dell’ASP Fabrizio De Nicola – e per le sale operatorie dell’ospedale di Trapani, con il quale poniamo queste strutture tecnologicamente all’avanguardia, e ancor più in sicurezza. Forniture che abbiamo assicurato anche ai servizi territoriali”. La fornitura, la cui procedura è stata curata dal servizio Provveditorato ed economato...

    16/02/2017 di Redazione ... Leggi Condividi la notizia su Facebook

  • Farmaci:ritiro cautelativo alcuni lotti Aspirina e AlkaEffer

    Farmaci:ritiro cautelativo alcuni lotti Aspirina e AlkaEffer

    Deciso della Bayer, per agglomerati e colore strano ma no rischi

    (ANSA) - L'azienda Bayer ha deciso il ritiro cautelativo e volontario di alcuni lotti dell'Aspirina 500 mg granulato da 10 e da 20 bustine e di Alka Effer 20 compresse effervescenti. Il ritiro, si legge sul sito dell'agenzia italiana del farmaco, "non è collegato a problematiche di sicurezza o di efficacia ed è stato emanato a seguito di segnalazioni per possibile presenza di agglomerati e/o colore anomalo". I titolari dell'autorizzazione in commercio possono procedere infatti per legge a ritirare volontariamente i lotti di medicinali, dandone comunicazione all'AIFA se, a seguito di problemi avvenuti durante la produzione o durante i controlli eseguiti dall'Azienda o dall'Istituto Superiore di Sanità, vengono riscontrate discrepanze tra le specifiche di produzione autorizzate e i risultati ottenuti. L'Aifa ricorda che nella Rete di Farmacovigilanza non risultano segnalazioni di reazioni avverse a carico dei medicinali in questione che possano essere correlate al...

    14/02/2017 di Redazione ... Leggi Condividi la notizia su Facebook

  • Le 10 cose da sapere sulla meningite

    Le 10 cose da sapere sulla meningite

    "Salute: le 10 cose da sapere sulla meningite": è il titolo di un articolo pubblicato dal quotidiano della Pubblica Amministrazione "ilportaledellapa.it". L'articolo riporta le 10 faq, cioè le 10 domande più ricorrenti sull'argomento con le risposte elaborate dal Ministero della Salute, dell'Istituto superiore di Sanità e dell'Agenzia del Farmaco. Il link dal quale accedere all'articolo è il seguente: http://www.ilquotidianodellapa.it/  Grazie ad un'intesa tra la Gazzetta Amministrativa ed il Comune di Mazara del Vallo il Quotidiano della Pubblica Amministrazione ha un proprio link nella parte in basso a destra dell'home page del portale istituzionale www.comune.mazaradelvallo.tp.it.    Mazara del Vallo, 13 febbraio 2017   comunicato stampa...

    13/02/2017 di Redazione ... Leggi Condividi la notizia su Facebook

  • “Marsala Cuore Mediterraneo”

    “Marsala Cuore Mediterraneo”

    Sabato importante convegno formativo al Teatro Impero. Come e perché adottare e mantenere stili di vita sani fin dalla giovane età

    Appuntamento medico-formativo sabato prossimo, 11 febbraio, al Teatro Impero di Marsala. E’ stato organizzato dall’Amministrazione Di Girolamo con l’Anmco (Associazione nazionale medici cardiologi ospedalieri) e con la collaborazione dell’Ordine dei Medici Chirurghi e Odontoiatri della provincia di Trapani e della fondazione “Per il Tuo Cuore”. Sarà rivolto agli studenti delle ultime classi degli istituti della Scuola Media Superiore della Città. Scopo dell’iniziativa è quello di diffondere i corretti stili di vita. “Abbiamo voluto realizzare questo momento di educazione sanitaria in favore degli studenti delle superiori di Marsala per far conoscere loro come sia importante mantenere, fin dalla giovane età, un comportamento di vita salutare e corretto. Bisogna assolutamente evitare eccessi ed errori alimentari che possono, alla lunga, causare gravi danni alla salute – precisa il Sindaco Alberto Di...

    09/02/2017 di Redazione ... Leggi Condividi la notizia su Facebook

  • Salemi. Nasce ambulatorio di fisiatria pediatrica per la prevenzione

    Salemi. Nasce ambulatorio di fisiatria pediatrica per la prevenzione

    Diagnosi precoce e cura dei paramorfirsmi in età scolare

    Istituito dall’Azienda sanitaria provinciale di Trapani un ambulatorio di Fisiatria pediatrica per la prevenzione, diagnosi precoce e cura dei paramorfismi in età scolare. Il neonato ambulatorio, aperto presso il PTA (Presidio territoriale d’assistenza) di Salemi tutti i martedì dalle ore 15,00 alle ore 17,30, è stato voluto dal direttore sanitario del distretto Vittoriano De Simone, ed è curato dal fisiatra Massimo Lamia. I paramorfismi sono alterazioni della normale morfologia corporea generalmente transitorie, correggibili e non sostenute da alterazioni delle strutture scheletriche. Incidono sulla popolazione in età scolare con una frequenza del 40%-50% e le cause sono da imputare all’uso sempre più precoce ed incontrollato degli smartphone, dei videogiochi e di altri strumenti elettronici. Questi, da un lato costringono bambini ed adolescenti ad assumere per più ore del giorno posture scorrette e...

    02/02/2017 di Redazione ... Leggi Condividi la notizia su Facebook

  • Salemi. Inaugurata oggi la prima sede satellite in Sicilia dell’IRCCS “centro neurolesi” di Messina

    Salemi. Inaugurata oggi la prima sede satellite in Sicilia dell’IRCCS “centro neurolesi” di Messina

    Inaugurato oggi all’ospedale Vittorio Emanuele III di Salemi il primo centro satellite in Sicilia dell’Istituto di Ricovero e Cura a Carattere Scientifico “Centro Neurolesi Bonino Pulejo” di Messina, dall’assessore regionale alla Salute Baldo Gucciardi, dal direttore generale dell’ASP di Trapani Fabrizio De Nicola e dal direttore scientifico e dal direttore generale dell’IRCCS Placido Bramanti e Angelo Aliquò. Presenti tra gli altri anche i sindaci di Salemi Domenico Venuti, di Gibellina Salvatore Sutera e di Vita Filippa Maria Galifi e il direttore sanitario dell’ASP di Trapani Antonio Siracusa. “Si tratta di un centro d’eccellenza – ha spiegato De Nicola -per l’attività di neuroriabilitazione intensiva tradizionale e robotizzata, avviato grazie a una convenzione promossa dall’assessorato regionale alla Salute e siglata lo scorso luglio tra la nostra azienda e il Bonino Pulejo....

    31/01/2017 di Redazione ... Leggi Condividi la notizia su Facebook

  • Effettuato a Marsala primo intervento di neurochirurgia vertebrale

    Effettuato a Marsala primo intervento di neurochirurgia vertebrale

    Effettuato ieri con successo nel complesso operatorio dell’ospedale di Marsala, il primo intervento di neurochirurgia vertebro-midollare. In particolare, è stato sottoposto a intervento un uomo di circa 40 anni, affetto da un’intensa lombosciatalgia sinistra, provocata da una voluminosa ernia discale L5- S1 sinistra. L’intervento è stato effettuato dal professor Domenico Iacopino, direttore dell’unità operativa complessa di neurochirurgia del Policlinico di Palermo, unitamente al primario del reparto di ortopedia del nosocomio marsalese Francesca Gerardi. Si tratta dell’ulteriore step della convenzione stipulata lo scorso anno tra il direttore generale dell’Azienda sanitaria provinciale di Trapani Fabrizio De Nicola e quello del Policlinico universitario di Palermo Renato Li Donni che ha portato ad avviare, dal luglio 2016, l’attività ambulatoriale di Neurochirurgia presso il reparto di Ortopedia...

    26/01/2017 di Redazione ... Leggi Condividi la notizia su Facebook

  • Al via progetto su “comunicazioni fine vita” con Istituto Ricerca sul Cancro di Genova e ASP Trapani

    Al via progetto su “comunicazioni fine vita” con  Istituto Ricerca sul Cancro di Genova e ASP Trapani

    L’Azienda sanitaria provinciale di Trapani e l’”IRCCS- Istituto nazionale per la ricerca sul cancro” insieme nel progetto nazionale CCM sul "Benessere mentale nelle comunicazioni di fine vita". I lavori sono stati avviati ieri dal responsabile delle attività di prevenzione del dipartimento Salute mentale dell’ASP di Trapani, Antonio Sparaco, in qualità di coordinatore del progetto, presso l’azienda ospedaliera universitaria San Martino di Genova che, con circa 5.500 dipendenti e 4.000 posti letto, è il più grande ospedale europeo di ricerca scientifica oncologica. Oncologi, palliativisti, anestesisti, medici legali, psicologi, assistenti sociali, infermieri e operatori sociosanitari si sono confrontati sull'implementazione delle capacità operative degli operatori dedicati al fine vita insieme a esponenti del mondo scientifico. Tale progetto, fortemente voluto dall'Assessore alla Salute della Regione Siciliana...

    17/01/2017 di Redazione ... Leggi Condividi la notizia su Facebook

  • Influenza: 3 milioni di italiani a letto, boom di visite mediche

    Influenza: 3 milioni di italiani a letto, boom di visite mediche

    Da inizio stagione. Triplicate consultazioni medici di famiglia

    (ANSA) "Dall'inizio della stagione influenzale è ormai di oltre tre milioni il numero di italiani costretti a letto dall'influenza". Un numero raggiunto con grande anticipo rispetto allo scorso anno, quando era stato toccato a marzo. A spiegarlo dall'ANSA è Antonino Bella, responsabile del bollettino di sorveglianza epidemiologica delle sindromi influenzali Influnet, coordinato dall'Istituto Superiore di Sanità (Iss). Un super lavoro per gli studi dei medici di famiglia, presso cui sono triplicate le consultazioni e le visite a domicilio.Più aggressiva degli anni passati, l'influenza "viaggia verso il picco dei contagi, che potrebbe arrivare - spiega Bella - già per la prossima settimana".ß Presso gli studi dei medici di famiglia, spiega Claudio Cricelli, presidente della Società italiana di Medicina Generale (Simg) "c'è stato un afflusso straordinario in breve periodo di tempo, iniziato durante le vacanze natalizie, con impatto...

    17/01/2017 di Redazione ... Leggi Condividi la notizia su Facebook

  • Trapianti: piu' donatori in Sicilia e cresce rete 'Samaritani'

    Trapianti: piu' donatori in Sicilia e cresce rete 'Samaritani'

    (AGI) - Palermo, 10 gen. - Aumenta in Sicilia il numero dei donatori e dei trapianti. I donatori effettivi sono stati 47 nel 2015 e 51 nel 2016. Nel 2015 sono stati effettuati 196 trapianti (99 di reni, 18 di cuore, 49 di fegato, uno di pancreas, 29 polmoni) piu' cinque split di fegato. Nel 2016 i trapianti effettuati nei centri siciliani autorizzati, Arnas Civico, Ismett e Policlinico di Catania, sono stati 192 (97 reni, 13 cuore 60 fegato, 2 pancreas, 20 polmoni) e 6 gli split. Sono i dati forniti oggi dall'assessorato alla Salute nel corso di una conferenza stampa. "I risultati conseguiti nel 2016 - ha affermato Bruna Piazza, direttore del Centro regionale Trapianti - sono assolutamente positivi, emblematici delle potenzialita' che vi sono a livello regionale in termini di professionalita' sanitarie e in termini di generosita' della popolazione siciliana e ci fanno ben sperare di poter raggiungere gli standard nazionali". Uno degli obiettivi da raggiungere nel 2017 sara' quello di...

    10/01/2017 di Redazione ... Leggi Condividi la notizia su Facebook

  • L'ASP: sulla meningite stato d'allerta ingiustificato, la vaccinazione va programmata

    L'ASP: sulla meningite stato d'allerta ingiustificato, la vaccinazione va programmata

    “Il bombardamento mediatico relativo ai casi di meningite ha prodotto una vera e propria epidemia virtuale, creando nella popolazione uno stato di allerta del tutto ingiustificato e un ricorso alla pratica vaccinale disattesa negli anni precedenti per questa malattia. Non vi è alcuna emergenza o alcuna epidemia nazionale: gli dipartimento di prevenzione mi conforta che la vaccinazione può tranquillamente essere programmata dall'ASP a distanza di giorni o settimane, senza un reale aumento di rischio da parte del cittadino”. Lo ha detto il direttore generale dell'ASP di Trapani Fabrizio De Nicola. L’afflusso non prevedibile presso tutti i presidi vaccinali del territorio ha determinato anche una gestione di ordine pubblico che ha superato ogni aspettativa e messo in crisi, talvolta, il sistema organizzativo. Nei giorni tra il capodanno e l'Epifania si sono verificati anche casi di aggressione al centro vaccinale della Cittadella della Salute, che hanno...

    09/01/2017 di Redazione ... Leggi Condividi la notizia su Facebook

  • Sicilia. Rete ospedaliera, ecco il nuovo piano: salvi i Policlinici e il Giglio di Cefalù

    Sicilia. Rete ospedaliera, ecco il nuovo piano: salvi i Policlinici e il Giglio di Cefalù

    L'ospedale di Mazara tra i presidi ospedalieri di base che manterranno in vita dei mini pronto soccorso con dei posti di osservazione breve

    Rete ospedaliera, ecco il nuovo piano: salvi i Policlinici e il Giglio di CefalùLa miccia accesa a settembre per il ridimensionamento dell'ospedale Giglio di Cefalù, caro soprattutto a esponenti di Ncd come Simona Vicari, ha dato i suoi frutti. La struttura della cittadina normanna non sarà più un semplice presidio di base ma un ospedale di primo livello che manterrà i reparti all'inizio dati per spacciati. E' solo una delle novità contenute nel nuovo piano della rete ospedaliera, ormai alla sua quarta riscrittura, presentato oggi dall'assessore Baldo Gucciardi ai sindacati. In realtà si tratta solo dello scheletro che classifica le strutture in base al livello do complessità delle prestazioni sanitarie offerte nell'ambito dei servizi di emergenza e urgenza. Per conoscere l'articolazione dei reparti e dei singoli posti letto provincia per provincia si dovrà aspettare ancora qualche giorno, in attesa del via libera del...

    09/01/2017 di Redazione ... Leggi Condividi la notizia su Facebook

  • Diete detox, 'una moda pericolosa e inefficace'

    Diete detox, 'una moda pericolosa e inefficace'

    Posizione di medici Gb dopo grave caso di donna intossicata

    ANSA - (di Adele Lapertosa) - Nel giro di un giorno o di un mese promettono di far perdere peso, migliorare capelli, unghie e digestione, e stimolare il sistema immunitario: questi gli effetti propagandati delle diete detox, sempre più di moda, fatte ricorrendo anche a beveroni a base di erbe o altri rimedi alternativi, per purificare il corpo delle 'scorie tossiche' accumulatesi dopo qualche periodo di eccessi alimentari, come quelli natalizi. Una moda ''pericolosa e inefficace'', secondo i medici britannici del Milton Keynes Hospital che segnalano il caso di una donna ricoverata dopo aver preso rimedi a base di erbe e aver bevuto troppa acqua. La vicenda della donna di 47 anni, descritta sul British Medical Journal Case Reports, risale a qualche mese fa, ma è un monito, dicono gli specialisti, a tenere ben presente il rischio di queste disintossicazioni drastiche. Il concetto di depurarsi degli eccessi, come quelli delle feste natalizie, scrivono nello studio, non...

    09/01/2017 di Redazione ... Leggi Condividi la notizia su Facebook

  • Tumori: vaccino terapeutico cancro seno 'sicuro ed efficace'

    Tumori: vaccino terapeutico cancro seno 'sicuro ed efficace'

    Aiuta sistema immunitario, in 13 pazienti la malattia e' scomparsa

    ANSA - Passi avanti verso il vaccino contro il tumore al seno. E' risultato sicuro ed efficace il vaccino che stimola il sistema immunitario a prendere di mira la proteina HER2 sulle cellule del cancro alla mammella, portando così alla regressione della malattia in stadio iniziale su un gruppo di 13 pazienti su 54 arruolate nella sperimentazione.Il gene HER2 è sovraespresso nel 25% di tutti i tumori al seno ed è associato a una cattiva prognosi. I ricercatori del Moffitt Cancer Center hanno sviluppato un vaccino che aiuta il sistema immunitario a riconoscerlo e prenderlo di mira. Per prepararlo hanno isolato le cellule immunitarie dendritiche dal sangue di ogni paziente ed le hanno esposte a frammenti della proteina HER2. Per determinare se il vaccino fosse sicuro ed efficace, hanno eseguito uno studio su 54 donne che avevano cancro al seno di questo tipo in stadio precoce. Alle pazienti è stata iniettata una dose di vaccino personalizzato una volta alla...

    08/01/2017 di Redazione ... Leggi Condividi la notizia su Facebook

  • Il cervello non smette mai di crescere

    Il cervello non smette mai di crescere

    Continua a svilupparsi anche negli adulti

    ANSA - A sorpresa, il cervello umano ha trovato ancora il modo di stupire, superando la più consolidata delle teorie sul suo sviluppo: non è vero che una volta raggiunta l'età adulta resta uguale a se stesso, ma continua a crescere, almeno in una sua parte. Pubblicata sulla rivista Science, la ricerca è stata condotta da Jesse Gomez, dell' Istituto di Neuroscienze dell'università californiana di Stanford, e dimostra che nella parte del cervello specializzata nel riconoscere i volti si forma nuovo tessuto capace di assolvere nuove funzioni. Un risultato 'fantastico'"Vediamo che questo tessuto cresce realmente", ha detto Gomez. La capacità di crescere del cervello è stata osservata in un'area che controlla una funzione importante, considerando che la capacità di riconoscere i visi è cruciale per avere una vita sociale, nei giovani come negli adulti. I risultati "indicano che ci sono dei cambiamenti concreti nel tessuto...

    08/01/2017 di Redazione ... Leggi Condividi la notizia su Facebook

  • Trapani. Assessorato regionale alla salute finanzia con 1.450.000 euro la rete oncologica provinciale

    Trapani. Assessorato regionale alla salute finanzia con 1.450.000 euro la rete oncologica provinciale

    Un finanziamento di un milione e 450 mila euro del Piano Sanitario Nazionale 2014 è stato assegnato dall’assessorato regionale alla Salute all’Azienda Sanitaria Provinciale di Trapani, per lo “Sviluppo di reti assistenziali specifiche per patologie quali i tumori rari ed eredo-familiari, quelli della mammella (brest unit) e del fegato, le neoplasie ginecologiche e le preneoplasie cervico-utetrine, e per l’oncoematologia pediatrica e la neuroncologia”, nell’ambito della linea progettuale “Sviluppo della Rete Oncologica della Sicilia”. Il finanziamento prevede anche l’acquisto di attrezzature e in particolare di una piattaforma elettrochirurgica, di una colonna laparoscopica per Ginecologia, di un angiografo per radiologia interventistica, e dotazioni per biologia molecolare e per la diagnostica delle neoplasie. Referenti aziendali del progetto sono Domenico Messina, capo dipartimento Oncologico dell’ASP e Filippo...

    03/01/2017 di Redazione ... Leggi Condividi la notizia su Facebook

  • Botti di Capodanno, rischi per chi soffre di asma

    Botti di Capodanno, rischi per chi soffre di asma

    Effetti dannosi su ambiente, salute e animali

    ANSA - Non c'è solo il conto salato di morti e feriti per le conseguenze dirette delle esplosioni. I botti, specie quelli sparati intorno a Capodanno, hanno effetti pesanti anche sulla salute di uomini e animali oltre che sull'ambiente, saturando l'aria di polveri sottili e sostanze chimiche dannose. Il livello di particolato sottile in atmosfera, ha rivelato ad esempio uno studio fatto sulle celebrazioni del 4 luglio negli Usa e pubblicato da Atmospheric Environment, aumenta del 42%.Un'altra ricerca dell'istituto di diagnosi ambientale di Barcellona, pubblicata sul Journal of Hazardous Materials ha invece trovato che botti e fuochi emettono particelle metalliche, legate alla colorazione. "Questo mette a rischio la salute - scrivono gli autori -, con effetti più acuti su persone con asma o problemi cardiovascolari". Sono diversi gli studi che hanno trovato una correlazione tra fuochi d'artificio e problemi di salute. Uno sull'International Journal of Environmental...

    31/12/2016 di Redazione ... Leggi Condividi la notizia su Facebook

  • Trapani. Area attiva presenta il programma 2017 sull’Alzheimer

    Trapani. Area attiva presenta il programma 2017 sull’Alzheimer

    Il Movimento Area Attiva ha presentato ufficialmente ieri pomeriggio, presso la Sala Laurentina del Centro Pastorale di Trapani, il programma di prevenzione e sostegno sulla patologia dell’Alzheimer per il 2017. Il progetto verrà realizzato con la collaborazione del dottor Gabriele Tripi, Responsabile dell’unità di psicogeriatria e Alzheimer presso il Dipartimento di Salute Mentale dell’Asp di Trapani. L’iniziativa è patrocinata dall’Assessorato Regionale alla Salute, dall’Ordine dei Medici di Trapani, dall’Ordine degli Psicologi della Regione Siciliana, dal Tribunale dei Diritti del Malato e da Cittadinanza Attiva – Trapani. All’incontro erano presenti i rappresentanti delle autorità civili, militari e religiose, del mondo dell’associazionismo e della scuola. Sono intervenuti inoltre l’Assessore Regionale alla Salute, on. Baldo Gucciardi, ed il Vescovo della Diocesi di Trapani, monsignor...

    15/12/2016 di Redazione ... Leggi Condividi la notizia su Facebook

  • Tumore seno, svelata origine precoce delle metastasi

    Tumore seno, svelata origine precoce delle metastasi

    Nuovi scenari cura, anche per melanoma e pancreas

    (ANSA) Le metastasi del cancro della mammella possono nascere da cellule impazzite che si diffondono nel corpo ancora prima che si sviluppi il tumore vero e proprio nel seno: questo meccanismo estremamente precoce e 'silenzioso', che potrebbe verificarsi anche nel melanoma e nel tumore del pancreas, è descritto per la prima volta su Nature da due gruppi di ricerca indipendenti, guidati da Julio Aguirre-Ghiso, della Icahn School of Medicine at Mount Sinai di New York, e da Christoph Klein, dell'Università di Ratisbona, in Germania. Nuovi scenari di curaSecondo gli autori degli studi, la scoperta potrebbe aprire nuovi scenari di cura. I due studi, condotti su topi e biopsie da paziente, dimostrano che alcune cellule anomale iniziano a migrare ancor prima che il tumore abbia preso forma nella mammella: una volta entrate nel sangue raggiungono vari organi, dove possono rimanere quiescenti per periodi molto lunghi (risultando 'immuni' alla chemioterapia), fino a quando si...

    15/12/2016 di Redazione ... Leggi Condividi la notizia su Facebook

Telegiornali

Interviste

Calcio

GLI ULTIMI COMMENTI

Mazara. Riunione operativa per il Festino di San Vito 2017

Commendatore Santi Barbera

Dimenticanza istituzione

Alla riunione era presente anche il Sovrano Ordine di San Giovanni di Gerusalemme "Cavalieri di Malta" rappresentato da il Priore di Sicilia Comm. Santi Barbera, come mai ci hanno dimenticato?

Mazara. Donna travolta da auto. Ha riportato diverse ferite

linogalici@libero.it

Correzione di percorso

La donna è stata portata direttamente all'ospedale di Marsala, per un adeguato controllo, visto che il nostro ospedale riceve solo cod. rosso, vorrei capire che tipo di pazienti devono accogliere.

Mazara. In fase di ultimazione i lavori di arredo e sistemazione dell’area tra le vie Emilia Romagna e Veneto

cittadino delle periferie

quali periferie?

Quali periferie cerca di recuperare il Signor sindaco? Ha mai visitato le strade mai asfaltate della citta? Via Bernhard Berenson, per esempio, una delle strade più disastrate di Mazara del Vallo. Invece di mettere le piastrelle sulla scalinata delle vie di cui all'articolo avrebbe fatto meglio a dare ad altre vie i servizi di prima urbanizzazione. in via Berenson abita gente da più di 50 anni.

Spese pazze all’ARS. Archiviazione per Toni Scilla ed altri 17 deputati

Gory

Furti Autorizzati

Che ci lamentiamo a fare, se la magistratura autorizza lo sperpero del denaro pubblico!

Appello del Coordinamento all'unità per il porto di Mazara

Enzo Sciabica

Il porto non può essere solo degli addetti ai lavori

Il comunicato della Filiera non fa che rafforzare il sospetto di mire per l'area della cosiddetta Colmata B. L'area portuale, se la Colmata B ne è parte integrante, non può essere solo appannaggio degli "addetti ai lavori". Lo ha lasciato comprendere anche Tommaso Macaddino il 14/3/2000, aderente alla Filiera Ittica, allora in rappresentanza della UIL-CGIL-CISL. Esibisca la Filiera la "ricerca rigorosa", lo studio per capire il motivo per cui non sarebbe possibile scaricare i fanghi in Colmata B e, con le leggi alla mano, tutti potremo eventualmente prenderne atto. La movimentazione dei materiali dragati oggi costa di più, ma se lo vuole la legge (motivazioni validissime, inoppugnabili) che facciamo ci giriamo dall'altra parte o non si faremo più dragaggi? Tutto dipende da ciò che si programma e da ciò che si chiede. Volere espandere il porto al limite della spiaggia di Tonnarella, come si può percepire anche dal comunicato della Filiera, senza le adeguate Valutazioni ambientali, come volute dalla legge, non porta a niente. Lo facciano presente i rappresentanti della Filiera a chi potrebbe consigliarli male.

Questo portale é pienamente compatibile con le ultime versioni dei browser IE, Chrome, Firefox, Opera e Safari. Se la navigazione non risultasse ottimale, aggiornare il sistema.