venerdì 23 giugno 2017 - Aggiornato alle 13:47 - Utenti connessi: 0

Attualità

AttualitàAlcamo. l’Unione Sindacale di Base (USB) incontra i precari dei Vigili del Fuoco

Oggi, 21 aprile, alle ore 16:30, presso la Sala Convegni Marconi

E' stata indetta un’assemblea con il personale richiamato in servizio a tempo determinato per esigenze connesse al Soccorso Tecnico Urgente nel Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco; la nota Risoluzione Fiano, approvata all’unanimità dalla Commissione Affari Costituzionali nella seduta del 18 gennaio scorso; Risoluzione conclusiva n° 8-00217.

Nel pomeriggio di oggi, 21 aprile, alle ore 16:30, l’Unione Sindacale di Base (USB) incontra i precari dei Vigili del Fuoco presso la Sala Convegni Marconi di Alcamo, Sala Rubino, per meglio rappresentare i contenuti della Risoluzione ormai nella sua piena fase di attuazione ed inserita nell’Atto di Governo n° 394 sottoposto a parere Parlamentare, concernente l'ordinamento del personale del Corpo nazionale dei vigili del fuoco e altre norme per l'ottimizzazione delle funzioni del Corpo nazionale dei vigili del fuoco.

Tra le numerose consistenze contenute nel testo Parlamentare, assumono particolare spessore quelle afferenti lo “status giuridico” del personale vigile volontario discontinuo per la parte in cui si impegna il Governo ad assumere iniziative volte a superare la previsione sul mancato rapporto di impiego secondo la restrizione ancora in essere; a prevedere un graduale processo di stabilizzazione, in coerenza con le vigenti disposizioni, prevedendo una quota del 50% delle assunzioni attingendo dall’albo dei richiamati per esigenze di servizio; ad istituire il quarto livello di certificazione per l’alto rischio; ad armonizzare sull’assunzione del personale a favore di coloro per cui risulta difficoltosa la stabilizzazione, attraverso il reimpiego nei servizi ausiliari e di supporto direttamente collegati all’attività istituzionale del corpo, anche alla luce della preziosa esperienza maturata negli anni; a favorire l’assunzione del personale precario della Pubblica Amministrazione in sinergia a quanto in fase di recepimento nella cosiddetta “Riforma Madìa”.

Unione Sindacale di Base dei Vigili del Fuoco da sempre rilancia la necessità di superare una profonda serie di difficoltà in cui versa l’intero Corpo, da fronteggiare con estrema urgenza..

Tra le altre ricordiamo il progetto finalizzato al definitivo passaggio dei VVF alle dirette dipendenze della Presidenza del Consiglio dei Ministri; la mancata copertura assicurativa INAIL, il mancato riconoscimento della categoria altamente e particolarmente usurante; il mancato riconoscimento dei cosiddetti “tempi tuta”; la persistente carenza di efficienti automezzi destinati al soccorso, vecchi e datati; carenza di interventi strutturali di manutenzione sia ordinaria che straordinaria presso le sedi di servizio; scarsa copertura di risorse umane, logostiche e strutturali sul territorio regionale in termini di copertura dei tempi di risposta alle richieste di Soccorso avanzate dai cittadini, con tempi di percorrenza superiori agli standard fissati dall’ Europa;

USB lancia un appello a tutto il comparto, invitandolo a partecipare congiuntamente all’evento in programma!

 

USB VVF SICILIA

Rag. M. Pirrone

21/4/2017 | 06:54

© RIPRODUZIONE RISERVATA Visualizzazioni 13  |  di Redazione , autore

Commenta la News

Il mio indirizzo IP sará registrato Invia il commento

Telegiornali

Interviste

Calcio

GLI ULTIMI COMMENTI

Mazara. Riunione operativa per il Festino di San Vito 2017

Commendatore Santi Barbera

Dimenticanza istituzione

Alla riunione era presente anche il Sovrano Ordine di San Giovanni di Gerusalemme "Cavalieri di Malta" rappresentato da il Priore di Sicilia Comm. Santi Barbera, come mai ci hanno dimenticato?

Mazara. Donna travolta da auto. Ha riportato diverse ferite

linogalici@libero.it

Correzione di percorso

La donna è stata portata direttamente all'ospedale di Marsala, per un adeguato controllo, visto che il nostro ospedale riceve solo cod. rosso, vorrei capire che tipo di pazienti devono accogliere.

Mazara. In fase di ultimazione i lavori di arredo e sistemazione dell’area tra le vie Emilia Romagna e Veneto

cittadino delle periferie

quali periferie?

Quali periferie cerca di recuperare il Signor sindaco? Ha mai visitato le strade mai asfaltate della citta? Via Bernhard Berenson, per esempio, una delle strade più disastrate di Mazara del Vallo. Invece di mettere le piastrelle sulla scalinata delle vie di cui all'articolo avrebbe fatto meglio a dare ad altre vie i servizi di prima urbanizzazione. in via Berenson abita gente da più di 50 anni.

Spese pazze all’ARS. Archiviazione per Toni Scilla ed altri 17 deputati

Gory

Furti Autorizzati

Che ci lamentiamo a fare, se la magistratura autorizza lo sperpero del denaro pubblico!

Appello del Coordinamento all'unità per il porto di Mazara

Enzo Sciabica

Il porto non può essere solo degli addetti ai lavori

Il comunicato della Filiera non fa che rafforzare il sospetto di mire per l'area della cosiddetta Colmata B. L'area portuale, se la Colmata B ne è parte integrante, non può essere solo appannaggio degli "addetti ai lavori". Lo ha lasciato comprendere anche Tommaso Macaddino il 14/3/2000, aderente alla Filiera Ittica, allora in rappresentanza della UIL-CGIL-CISL. Esibisca la Filiera la "ricerca rigorosa", lo studio per capire il motivo per cui non sarebbe possibile scaricare i fanghi in Colmata B e, con le leggi alla mano, tutti potremo eventualmente prenderne atto. La movimentazione dei materiali dragati oggi costa di più, ma se lo vuole la legge (motivazioni validissime, inoppugnabili) che facciamo ci giriamo dall'altra parte o non si faremo più dragaggi? Tutto dipende da ciò che si programma e da ciò che si chiede. Volere espandere il porto al limite della spiaggia di Tonnarella, come si può percepire anche dal comunicato della Filiera, senza le adeguate Valutazioni ambientali, come volute dalla legge, non porta a niente. Lo facciano presente i rappresentanti della Filiera a chi potrebbe consigliarli male.

Questo portale é pienamente compatibile con le ultime versioni dei browser IE, Chrome, Firefox, Opera e Safari. Se la navigazione non risultasse ottimale, aggiornare il sistema.