venerdì 31 ottobre 2014 - Aggiornato alle 18:52 - Utenti connessi: 45

Mazara erogazione bonus socio sanitario

“Il nostro Distretto socio-sanitario di cui Mazara è capofila sta ben lavorando per intercettare finanziamenti utili a contrastare i fenomeni della povertà, dell’emarginazione sociale ma anche in favore di anziani e minori. Per le famiglie mazaresi e dei comuni aderenti al distretto D 53, che accudiscono anziani non autosufficienti e disabili gravi, c’è una nuova opportunità offerta dai bonus socio-sanitari. Le famiglie esercitano un ruolo fondamentale nella nostra società. Spesso fungono da veri e propri ammortizzatori sociali ed è giusto che le Istituzioni guardino alle famiglie con maggiore attenzione”. Lo dichiara il Sindaco di Mazara del Vallo on. Nicola Cristaldi, annunciando la pubblicazione all’albo pretorio on line dell’avviso e dello schema di domanda per la concessione dei bonus socio-sanitari. La scadenza per la presentazione delle istanze è il 28 febbraio 2014. “I bonus – dichiara l’Assessore comunale alle Politiche Sociali Vito Billardello – potranno essere erogati, a scelta dei richiedenti, sia sotto forma di contributo economico che di voucher per acquistare delle prestazioni domiciliari presso enti no-profit presenti nel Distretto D53. Possono richiederli i nuclei familiari con indicatore di situazione socio economica Isee non superiore ai 7000 euro, che in alternativa al ricovero presso strutture sanitarie mantengono nel proprio domicilio anziani non autosufficienti di età pari o superiore ai 69 anni e un giorno, o persone con gravi disabilità”. Le famiglie interessate, residenti nei comuni di Mazara del Vallo, Salemi, Vita e Gibellina, potranno scaricare sia l’avviso che la richiesta di bonus dal portale istituzionale www.comune.mazaradelvallo.tp.it (nella sezione albo pretorio online/bandi e avvisi) o dai siti dei comuni aderenti al Distretto. I modelli di richiesta potranno essere inoltre richiesti presso l’Ufficio Piano del Comune di Mazara (palazzo della Legalità – dirigente coordinatore del Distretto D 53 dott.ssa Maria Antonietta Provenzano). Le istanze, compilate e corredate delle certificazioni Isee e delle documentazioni attestanti la non autosufficienza o la disabilità delle persone accudite nel proprio nucleo familiare, dovranno essere presentate a pena di esclusione al protocollo generale del Comune entro e non oltre il 28 febbraio 2014.

22/1/2014 | 09:01

© RIPRODUZIONE RISERVATA Visualizzazioni 49  |  di Redazione , autore

Commenta la News

Il mio indirizzo IP sará registrato Invia il commento

Telegiornali

Interviste

Calcio

GLI ULTIMI COMMENTI

CNA Mazara. Riunione della categoria autonoleggio e taxi

tarlodelvallo

wcatalano@tiscali.it

Sono anni che predichiamo in tal senso, ma la "Cooperazione" è un termine che i mazaresi hanno cancellato dal loro vocabolario genetico. Non Funzionerà!

Nicola Cristaldi: “non si puo’ difendere l’indifendibile”

Corrado Sansone

COME IL CANE CHE SI MORDE LA CODA

Mazara vive una situazione che di singolare non ha nulla. Non esiste comune nella nostra Isola che non abbia una pletora di inutili figure professionali obsolete dedite alla pettinatura di bambole oltre che alle più disparate e nobili attività ludiche dell'umano ingegno quali ikebana, origami etc etc. Le attività contemplative sono invece a totale appannaggio dei forestali, essendo loro (22.000), più più degli alberi che la nostra bella isola ha! Ma al di la dell'aspetto cabarettistico della situazione, uno dei dati più sconfortanti che emerge è che questo sconfinato esercito è riuscito per via del patto di stabilità, a bloccare qualsiasi concorso per l'assunzione di figure professionali più in linea con i tempi di oggi. Come dire per esempio e dico per esempio che una P.A. rischia di trovarsi come operatore informatico uno che è rimasto a C64!!! Io da non politico ma da contribuente sono costretto a guardare questa assurdità con pragmatismo e non posso fare a meno di attribuirne la colpa oltre che alla politica anche alla rigidità di tutte le sigle sindacali le quali pur di non perdere i loro contributi in base al numero dei loro iscritti, difendono posizioni che non stanno più in cielo che in terra!! Non credo esistano sistemi diversi dalla rimodulazione del capitale umano. Il settore pubblico o cerca di allinearsi nella gestione al settore privato o questo paese oltre la via del baratro come prospettiva, non ha.

Nasce a Castelvetrano la mozzarella prodotta con il latte di pecora

TERRA FELICE

SORPRESO

SONO UN AMATORE DI PRODOTTI DERIVATI DAL LATTE MA QUESTO HA OLTRPASSATO LA MIA FANTASIA.COMPLIMENTI ASPETTO SOLO IL MOMRNTO DI DEGUSTARE QUEST PRODOTTO.SARA COME LA PRIMA NOTTE DI NOZZE (SPERIAMO CHE NON SIA UNA DELUSIONE)

Incredibile, scopre che il marito la tradisce: lui ha 52 anni, l’altra 84

allibito

Non è una questione di età

Non è una questione di età in una storia come questa, ma di "stomaco". Posso capire l'uomo anziano (e fino ad un certo punto), ma come si fa a 50 anni ad andare a letto con una donna di 84? Bah... e poi si chiedono come fanno certe ragazze ad andare con l'ultrasettantenne Berlusconi... :)

Diocesi di Mazara. Don Vincenzo Greco è il nuovo Vicario Generale, in Cattedrale Don Bonacasa

Totò

Ottimo

Don Vincenzo Greco è un ottimo sacerdote e ben merita il nuovo incarico. Auguri di buon lavoro

Questo portale é pienamente compatibile con le ultime versioni dei browser IE, Chrome, Firefox, Opera e Safari. Se la navigazione non risultasse ottimale, aggiornare il sistema.