giovedì 23 marzo 2017 - Aggiornato alle 17:33 - Utenti connessi: 215

Dragaggio del Porto di Mazara

Dragaggio del Porto di Mazara

Il Coordinamento Territoriale Filiera Ittica di Mazara del Vallo esprime cauta soddisfazione per l’avvio delle attività concordate presso il Ministero dell’Ambiente

Attualità Il Coordinamento Territoriale Filiera Ittica di Mazara del Vallo (composto dai rappresentanti di Confederazione Imprese Pesca-Federpesca, Distretto della Pesca e Crescita Blu, Co.Ge.P.a. Mazara, Federazione Imprese Pesca Mediterranea-Coldiretti, Fiume Mazaro-UNCI Pesca, O.P. Il Gambero e la Triglia del Canale, FAI-CISL, FLAI-CGIL, UILA-UIL) esprime, seppur cautamente, soddisfazione in merito all’attivazione delle iniziative concordate nel corso della riunione svoltasi il 2 marzo presso il Ministero dell’Ambiente e Tutela del Mare per la definizione dell’annosa questione del dragaggio del porto canale di Mazara del Vallo. In quella riunione si era preso atto del “congelamento “del parere fornito il 24 novembre u.s. dall’Assessorato Territorio ed Ambiente della Regione Siciliana con il quale si negava lo sversamento nella cosiddetta “Colmata B” dei fanghi prelevati dall’escavazione del porto. Ad oggi risulta che, dopo...

Partanna. Furto di 60 lastre di marmo, arrestata coppia di salemitani

Partanna. Furto di 60 lastre di marmo, arrestata coppia di salemitani

I Carabinieri li "beccano" in flagranza di reato

Cronaca Nella notte del 21 marzo 2017, grazie al piano di controllo del territorio disposto dalla Compagnia Carabinieri di Castelvetrano, i militari della dipendente Aliquota Radiomobile hanno effettuato l’arresto in flagranza di reato di una coppia di salemitani, già nota alle forze dell’ordine: - GIANO Salvatore, 52enne; - COSENTINO Elisa, 41enne. I predetti venivano sorpresi dopo aver trafugato circa sessanta lastre in marmo per pavimenti dall’interno del deposito della ditta di lavorazione marmi “Di Martino Silvestre” sita in Partanna: segnalata la vettura sospetta a bordo della quale i due si stavano spostando e diramate le ricerche, con il supporto dei colleghi della Stazione Carabinieri di Partanna i militari riuscivano a individuare il mezzo proprio mentre i due malviventi stavano facendo rientro a casa. La refurtiva, interamente recuperata, veniva restituita al legittimo proprietario. Gli arrestati, espletate le formalità di rito e su...

Il PD di Mazara avvia la fase congressuale

Il PD di Mazara avvia la fase congressuale

Riunione il 25 marzo per l'elezione dei delegati provinciali al congresso nazionale

Politica Il circolo del PD di Mazara avvia la fase congressuale con la riunione di circolo che si terrà sabato 25 marzo dalle ore 15 alle 19 presso la propria sede in via Santa Caterina. Nel corso della riunione verranno presentate e dibattute le mozioni legate ai tre candidati alla segreteria nazionale, Orlando, Emiliano e Renzi e presentate le liste collegate a ciascun candidato. Gli iscritti sono chiamati a votare i propri delegati alla convenzione provinciale, che si svolgerà a Trapani il 5 aprile e nel corso della quale saranno scelti i delegati nazionali. Alle operazioni di voto, che si chiuderanno alle 19, potranno partecipare tutti i tesserati 2016. Le primarie per l'elezione del segretario nazionale del PD, invece, aperte a tutti gli elettori, si terranno domenica 30 aprile. Il circolo PD Mazara...

Mazara. Assegno civico e provvedimenti urgenti per disoccupati mazaresi

Mazara. Assegno civico e provvedimenti urgenti per disoccupati mazaresi

La Giunta comunale approva due importanti delibere

Politica “La nostra Amministrazione è impegnata quotidianamente ad alleviare il malessere di quei soggetti che versano in condizioni economiche e familiari precarie. Siamo già intervenuti con le Borse Lavoro che per un triennio assicurano un piccolo sostegno ad alcuni soggetti attraverso lavori di pubblica utilità. Abbiamo più volte posto in essere accordi con associazioni di disoccupati e/o ex detenuti con la corresponsione di somme di denaro in cambio di lavori di pulizia e scerbatura. Anche per quest’anno ripeteremo questa esperienza. Abbiamo inoltre dato l’input per la concessione dell’Assegno Civico. Attraverso tale assegno, i soggetti che ne hanno fatto richiesta e che sono stati ritenuti idonei dai servizi sociali, presteranno servizio per alcune ore al giorno in lavori di pubblica utilità in cambio di un corrispettivo”. Lo ha detto l’Assessore alle Politiche Sociali, Anna Monteleone, dopo che la Giunta comunale di...

La mamma di Denise: «Nella mia posta la sua nuova tessera sanitaria»

La mamma di Denise: «Nella mia posta la sua nuova tessera sanitaria»

Dopo la tragedia per la scomparsa della piccola anche la beffa: «In alcuni casi per lo Stato italiano gli scomparsi esistono», ha scritto per Piera Maggio su Facebook

Attualità Ha il sapore di una vera e propria beffa quanto accaduto a Piera Maggio, la madre della piccola Denise Pipitone, scomparsa in circostanze misteriose il 1 settembre 2004 davanti alla sua abitazione a Mazara del Vallo, nel Trapanese. La donna si è vista recapitare «nella cassetta della posta», una busta contenente la «nuova e rinnovata» tessera sanitaria della figlia. «Purtroppo - scrive su Facebook - mai utilizzata». «Che tristezza vederla. In alcuni casi per lo Stato italiano gli scomparsi esistono, per altri... si sarebbero eclissati o forse mai esistiti» commenta con amarezza Piera Maggio. «Mai perso la speranza di rivederla» La madre della piccola Denise Pipitone non ha mai perso le speranze nella ricerca della figlia Denise. Ha lanciato numerosi appelli, ha partecipato a diverse trasmissioni televisive pur di ritrovare la figlia, nata nel 2000 e con un doppio foro ad entrambi i lobi degli orecchi oltre ad un...

23/03/2017 di Redazione ... Leggi Condividi la notizia su Facebook

Mazara. Concluso il percorso formativo “Condividere Le Buone Pratiche”

Mazara. Concluso il percorso formativo “Condividere Le Buone Pratiche”

Attualità Ieri presso la saletta interna della chiesa San Francesco si è svolta l’assemblea plenaria dell’Associazione Italiana Maestri Cattolici, a conclusione del percorso formativo"Condividere le buone Pratiche", riconosciuto dal Miur e realizzato con il patrocinio del Comune di Mazara del Vallo. La presidente dell’AIMC Mazara, Caterina Di Stefano, ha espresso il compiacimento per la bella sinergia istituzionale realizzata, che ha consentito un percorso di formazione di grande livello qualitativo. Compiacimento per il lavoro svolto negli incontri formativi è stato espresso dall’Assessore comunale alla Pubblica Istruzione Adele Spagnolo, che ha portato i saluti dell’Amministrazione Comunale. Dopo la consegna degli attestati finali è stata celebrata una messa per gli intervenuti, officiata da padre Nicola Misuraca.   Mazara del Vallo, 23 marzo 2017   comunicato stampa...

23/03/2017 di Redazione ... Leggi Condividi la notizia su Facebook

Marsala. Stuprati sotto anestesia

Marsala. Stuprati sotto anestesia

Ieri sera alle Iene il caso dell'infermiere Giuseppe Maurizio Spanò, 52 anni, accusato di violenza sessuale aggravata (VIDEO)

Attualità Ieri sera alle Iene, la trasmissione di Italia 1, è andato in onda il caso dell'infermiere marsalese Giuseppe Maurizio Spanò, 52 anni, accusato di violenza sessuale aggravata. L'infermiere è accusato di aver approfittato di alcuni pazienti mentre quest'ultime si trovavano sotto anestesia nello studio del dott. Milazzo di Marsala. Il medico ha dichiarato di non essersi mai accorto di nulla.  La Iena Nina Palmieri ha intervistato una testimone, vittima inconsapevole dello Spanò.  Per vedere il servizio: http://www.video.mediaset.it/video/iene/puntata/nina-stuprati-sotto-anestesia-in-uno-studio-medico_703065.html ...

23/03/2017 di Redazione ... Leggi Condividi la notizia su Facebook

Mazara. Premiata la maschera di Carnevale più bella

Mazara. Premiata la maschera di Carnevale più bella

Il riconoscimento agli istituti Pirandello e Grassa

Attualità “Abbiamo voluto premiare non la maschera più bella, ma l’impegno, la creatività e la fantasia che i due istituti hanno messo in campo per rendere ancora più allegro il carnevale 2017. Ringrazio l’Istituto Luigi Pirandello e l’Istituto Giuseppe Grassa per l’entusiasmo che hanno dimostrato nel partecipare al concorso indetto dalla Pro Loco, voglio inoltre ringraziare la Casa Comunità Speranza per l’allegra partecipazione ed infine un sincero grazie a quanti hanno, con la loro presenza, reso possibile tutto ciò”. Lo ha detto l’Assessore alla Pubblica Istruzione, Adele Spagnolo, nel corso della cerimonia di premiazione della Maschera più Bella, concorso realizzato dalla Pro Loco di Mazara del Vallo in occasione del Carnevale 2017 in collaborazione con le scuole. A ricevere il riconoscimento per la realizzazione delle maschere più belle con materiale di riciclo e recupero gli Istituti Luigi...

23/03/2017 di Redazione ... Leggi Condividi la notizia su Facebook

Mazara. Convocata nuova seduta del Consiglio Comunale

Mazara. Convocata nuova seduta del Consiglio Comunale

Martedì 28 marzo 2017, ore 17.00. Sono 5 i punti all'ordine del giorno, tra cui l'approvazione del Piano Economico Finanziario previsionale e delle tariffe TARI per l’anno 2017

Politica Il presidente, rag. Vito Gancitano, ha convocato per il prossimo 28 marzo alle ore 17.00 una nuova seduta del Consiglio Comunale di Mazara del Vallo. Gli argomenti da trattare sono i seguenti: 1. Lettura ed approvazione dei verbali delle sedute precedenti.2. Comunicazioni, svolgimento delle interrogazioni e interpellanze.3. Tassa sui rifiuti (TARI) – Approvazione del Piano Economico Finanziario previsionale e delle tariffe per l’anno 2017.4. Mozione: Reperti Archeologici denominati “Codici” venuti dal Mare.5. Mozione: Tirocini post laurea.  ...

23/03/2017 di Redazione ... Leggi Condividi la notizia su Facebook

Trapani. Dimesso dal pronto soccorso 85enne muore in ospedale

Trapani. Dimesso dal pronto soccorso 85enne muore in ospedale

Nove indagati per il decesso di un anziano poco dopo la visita al Sant'Antonino Abate. Le precisazioni dell'ASP di Trapani

Attualità Si sente male davanti all'ingresso del pronto soccorso da dove era uscito dopo le dimissioni e, nell'arco di quarantacinque minuti muore dopo i diversi tentativi di rianimarlo. Sono nove gli indagati, tra dirigenti medici e infermieri, per un presunto caso di malasanità all'ospedale Sant'Antonio Abate di Trapani dove un anziano è morto dopo essere stato visitato e dimesso. Vincenzo Milone Masetta, 85 anni, di Trapani, era andato al pronto soccorso dell'ospedale cittadino accusando problemi respiratori. Dopo essere stato visitato e trasferito, per insufficienza respiratoria, nel reparto di pneumologia è stato rimandato al pronto soccorso per le dimissioni. Uscito dall'area di emergenza, mentre attendeva l'arrivo dei familiari davanti all'ingresso, l'anziano si è nuovamente sentito male. Scattato il codice rosso è stato portato d'urgenza di nuovo al Pronto soccorso dove, poco dopo, è deceduto. Con l'ipotesi di reato di omicidio colposo la...

23/03/2017 di Redazione ... Leggi Condividi la notizia su Facebook

Mazara. "Batticuore....Batti" - "La Voce del Cuore"

Mazara. "Batticuore....Batti" - "La Voce del Cuore"

Sabato 25 marzo 2017, Campagna di prevenzione e screening della fibrillazione Atriale rivolta agli over 65. Dalle 09.00 alle 19.00 in piazza della Repubblica

Salute Sabato 25 marzo 2017, dalle ore 09.00 alle 19.00, in piazza della Repubblica, a Mazara del Vallo, l'associazione "Batticuore...Batti" onlus organizza la giornata "La Voce del Cuore", campagna di prevenzione e screening della fibrillazione Atriale. Le visite sono rivolte agli over 65 che presentano fattori di rischio: ipertensione, diabete, fumo, obesità, sedentarietà, etc.. Per informazioni: tel 368 3124214....

23/03/2017 di Redazione ... Leggi Condividi la notizia su Facebook

Trapani. Diciannovenne arrestato con 50 kg di hashish e 2 kg di cocaina

Trapani. Diciannovenne arrestato con 50 kg di hashish e 2 kg di cocaina

Cronaca Continua incessante l’attività di contrasto al traffico di sostanze stupefacenti posta in essere dalla Questura di Trapani che già l’anno scorso aveva prodotto risultati eccellenti con il sequestro di circa 20 Kg di stupefacente del tipo hashish e mezzo chilo di cocaina. Nell´ambito di servizi tesi alla prevenzione e repressione della commissione dei reati di vario genere, disposti dal Sig. Questore di Trapani, personale della Squadra Mobile di Trapani ha, nella giornata del 21 marzo u.s., tratto in arresto Di Discordia Marco, classe 1998, incensurato, poiché trovato in possesso di 50 kg di hashish e 2 Kg di cocaina. In dettaglio, nel corso di un specifico servizio di pattugliamento nel rione “Palme”, personale della Polizia di Stato notava una Fiat Punto condotta da un soggetto, successivamente identificato in Di DIscordia Marco, il quale arrestava la sua corsa e, una volta sceso dall’autovettura, assumeva un atteggiamento...

23/03/2017 di Redazione ... Leggi Condividi la notizia su Facebook

Marsala. Il resoconto della seduta del Consiglio Comunale

Marsala. Il resoconto della seduta del Consiglio Comunale

Il Consiglio comunale di Marsala tornerà in aula giovedì 30 marzo alle ore 16,30.

Politica

La seduta di Consiglio comunale di ieri sera si è conclusa con l’approvazione a maggioranza, 25 voti favorevoli e un astenuto, di una specifica e articolata mozione con la quale viene chiesto all’Amministrazione Di Girolamo di porre in essere tutte le iniziative necessarie, che la normativa vigente prevede, per giungere alla sospensione dell’efficacia del Decreto dell’Assessore ai Beni culturali e dell’Identità siciliana che approva di fatto il piano paesaggistico di Marsala. Prima fra tutte quella di presentare un ricorso gerarchico al Presidente della Regione siciliana ed eventualmente anche al Tar. Inoltre, sempre la mozione del Consiglio impegna il Sindaco a creare tutte le condizioni necessarie affinché si possa giungere alla redazione di un nuovo piano paesaggistico concertato con i portatori di interessi diffusi e condiviso con la realtà territoriale. E il piano paesaggistico è stato al centro di quasi tutte le...

23/03/2017 di Redazione ... Leggi Condividi la notizia su Facebook

Mazara. Visita pastorale del Vescovo al IV Circolo Didattico “G. B. Quinci”

Mazara. Visita pastorale del Vescovo al IV Circolo Didattico “G. B. Quinci”

Attualità Il 13 marzo scorso, il IV Circolo Didattico “G. B. Quinci” di Mazara del Vallo, ha ricevuto la visita pastorale di S. E. Mons. Domenico Mogavero. Ad accoglierlo, la Dirigente, prof.ssa Nicolina Drago, le insegnanti di Religione, Calogera Randazzo, Clelia Di Trapani, Antonina Genna, Caterina Tranchida e tutti i docenti e il personale scolastico. Gli alunni delle classi 3^ B- 4^ C- 5^ C del plesso “G. B. Quinci” e la 3^ B e 5^ A, del plesso “A. Rizzo Marino” hanno manifestato la gioia e l’entusiasmo per quell’incontro, con una calorosa manifestazione, attraverso canti, racconti, poesie, balli e curiose domande. Lo hanno fatto con amore immenso, pienamente consapevoli dei temi trattati, quali l’amicizia, la fratellanza, il rispetto per la diversità, la convivialità e la pace, beni necessari per vivere in questo mondo spesso immerso nell’egoismo e nell’individualismo. Un’esplosione di energia, di colori...

23/03/2017 di Redazione ... Leggi Condividi la notizia su Facebook

La CGIL Mazara interviene sui Distretti Industriali

La CGIL Mazara interviene sui Distretti Industriali

Politica Nei giorni scorsi è circolata sugli organi di stampa una notizia, secondo la quale la ripresa italiana sarebbe, ancora una volta, trainata dai distretti industriali. Infatti, il nono rapporto annuale sull’economia e finanza dei distretti industriali realizzato dalla direzione studi e ricerche di Intesa SanPaolo ha evidenziato che le imprese distrettuali hanno registrato una crescita in termini di fatturato vicina ai massimi storici nel biennio 2015- 2016 e si prospetta, per il biennio 2017-18, un’accelerazione della crescita, trainata nuovamente dai mercati esteri e sostenuta dalla domanda interna. Giustificata, quindi, la soddisfazione di Gregorio De Felice, capo economista del gruppo Intesa SanPaolo, che ha dichiarato: «I distretti sono l’espressione più autentica di una realtà italiana che è in pieno movimento. Certo i problemi non mancano, tra cui un’evidente drammatica carenza di accelerazione degli investimenti, ma il...

23/03/2017 di Redazione ... Leggi Condividi la notizia su Facebook

L'A.N.F.I. di Mazara ha celebrato il "Giorno del Ricordo"

L'A.N.F.I. di Mazara ha celebrato il "Giorno del Ricordo"

I componenti dell'Associazione Nazionale Finanzieri d’Italia hanno onorato e ricordato tutti gli amici e colleghi delle Fiamme Gialle che non ci sono più

Attualità Il 22 marzo 2017 l’A.N.F.I. (Associazione Nazionale Finanzieri d’Italia) Sezione “Fin. Gaetano Grandetto – M.A.V.M.”) Ha celebrato il “GIORNO DEL RICORDO”, per onorare e ricordare tutti gli amici e colleghi delle Fiamme Gialle che non ci sono più. Colleghi con i quali abbiamo lavorato gomito a gomito e che hanno servito sempre con lealtà e abnegazione, la Patria. La sezione A.N.F.I. di Mazara del Vallo diretta dal Presidente Vito Armato e dal Consiglio di Sezione ha istituito il “GIORNO DEL RICORDO”, pertanto, il 22 marzo di ogni anno, sarà celebrata una Santa Messa in memoria. Il rito religioso del 22 marzo 2017, è stato celebrato in Mazara del Vallo nella Chiesa di San Francesco, officiata da Don Nicola Misuraca. Hanno partecipato alla cerimonia tantissime persone, l’Assessore alla P.I. del Comune di Mazara del Vallo, Adele Spagnolo, il Comandante del II Reparto Capitano Gianluca Gennarini della...

23/03/2017 di Redazione ... Leggi Condividi la notizia su Facebook

PD. Riunione della componente che sosterrà Andrea Orlando alle primarie

PD. Riunione della componente che sosterrà Andrea Orlando alle primarie

Il mazarese Calcedonio Iemmola, coordinatore provinciale della mozione Orlando

Politica Si è riunita ieri sera, 21 Marzo, nella sede del PD provinciale, la componente che sosterrà Andrea Orlando alle primarie PD. Presente il vice coordinatore Regionale, Ferrante Antonio e Nino Tilotta, organizzazione regionale. In un’assemblea molto partecipata si è registrato l’entusiasmo di sentirsi “Comunità”, il punto di forza è Più Sinistra nel PD. In coerenza con la nostra storia e le nostre battaglie, costruiremo insieme un percorso per far crescere dal basso un autentico progetto politico, coinvolgendo e creando una rete di comunicazione virtuosa. Durante la riunione si è predisposta l’ organizzazione in provincia di Trapani della mozione di Andrea Orlando, che è la seguente :1. Francesca Marano, rappresentante della Mozione Orlando nella Commissione provinciale per il congresso2. Calcedonio Iemmola, coordinatore provinciale della mozione Orlando3. Salvatore Gabriele, Sindaco di Pantelleria -...

23/03/2017 di Redazione ... Leggi Condividi la notizia su Facebook

Mazara. Le Scuole incontrano il Consiglio Comunale

Mazara. Le Scuole incontrano il Consiglio Comunale

Attualità La classe 1^ B dell’Istituto comprensivo Paolo Borsellino, accompagnata dall'insegnante Angela Giacalone, è stata accolta nell’aula consiliare dal presidente del consiglio comunale Vito Gancitano e dal segretario generale Antonella Marascia. E' la prima di una serie di incontri tra rappresentanze delle scuole ed il Consiglio Comunale. Gli studenti hanno posto domande sul funzionamento del Consiglio Comunale e sulle differenze tra le attività della Giunta e del Consiglio. Gli incontri proseguiranno nelle prossime settimane. (Nella foto il presidente Gancitano, il segretario Marascia con studenti della classe 1^ B, l'insegnante Angela Giacalone ed alcuni consiglieri comunali).   Mazara del Vallo, 23 marzo 2017   comunicato stampa...

23/03/2017 di Redazione ... Leggi Condividi la notizia su Facebook

Il Marsala Futsal, due gare in meno di 24 ore

Il Marsala Futsal, due gare in meno di 24 ore

Sabato pomeriggio affronterà tra le mura amiche il San Gregorio Papa e domenica il recupero con il Grazia Pantelleria

Sport Il Marsala Futsal, smaltita la sconfitta di sabato scorso a Trabia, si è tuffato a testa bassa nel lavoro in palestra agli ordini di Mister Bruno. Questa sarà una settimana decisiva per la formazione marsalese che sabato 24 marzo, con inizio alle ore 16:30, affronterà tra le mura amiche il San Gregorio Papa. Questo di sabato, però, non sarà l’unico impegno per gli azzurri poiché domenica all’ora di pranzo, verrà recuperato il match della quindicesima giornata contro il Grazia di Pantelleria, come si è evinto dall’ultimo comunicato ufficiale n. 340 diramato dalla LND siciliana in data 22/03/2017. Dallo stesso comunicato si è appreso, inoltre, che dall’otto di aprile prenderà il via la Coppa Italia di serie C2 di calcio a cinque alla quale parteciperanno le prime quattro squadre che alla fine del girone di andata si erano piazzate dal primo al quarto posto, vale a dire in ordine Marsala...

23/03/2017 di Redazione ... Leggi Condividi la notizia su Facebook

Mazara. IV Rassegna del Teatro amatoriale al Teatro Rivoli

Mazara. IV Rassegna del Teatro amatoriale al Teatro Rivoli

Da questa sera a venerdì 24 marzo, in scena “Non è vero…ma ci credo”, commedia brillante in tre atti di Peppino De Filippo, con la regia di Mariella Martinciglio.

Cultura Il Teatro del Sole apre la IV° rassegna del teatro amatoriale con “Non è vero…ma ci credo”, commedia brillante in tre atti di Peppino De Filippo, la regia di Mariella Martinciglio. La presidentessa dell’associazione, nonché regista della commedia propone anche quest’anno un testo allegro e di un grande artista come Peppino De Filippo, un modo per avvicinare sempre più gente al teatro e alla cultura dello stesso, un modo per trascorrere delle serate allegre e spensierate col sorriso sulle labbra e con un pizzico di riflessione. “La nostra è una compagnia col sole dentro, racconta Mariella Martinciglio, cerchiamo sempre di migliorarci e viviamo il teatro con passione, il nostro è un gruppo ben affiatato e con principi sani, una gran bella famiglia composta anche da persone che si stanno affacciando al teatro per la prima volta, tutti facciamo sacrifici, magari tralasciando lavoro e famiglia con un solo scopo far...

22/03/2017 di Redazione ... Leggi Condividi la notizia su Facebook

Campobello. Palinsesto degli spettacoli e delle manifestazioni promosse dall’Amministrazione comunale

Campobello. Palinsesto degli spettacoli e delle manifestazioni promosse dall’Amministrazione comunale

Entro il 18 aprile presentazione delle proposte. L’avviso e l’istanza di partecipazione sono stati pubblicato sul sito istituzionale dell’ente locale.

Attualità Un avviso è stato pubblicato sul sito del Comune di Campobello di Mazara, all’indirizzo www.comune.campobellodimazara.tp.it , per invitare artisti e associazioni a presentare proposte di spettacoli ed eventi da inserire nell’ambito del programma delle manifestazioni artistiche, ricreative e culturali che sarà organizzato dall’Amministrazione comunale a Tre Fontane, Torretta Granitola e alle Cave di Cusa. Le istanze contenenti la descrizione degli interventi e l’analisi dei costi dovranno essere indirizzate al Comune di Campobello di Mazara – II° Settore "Servizi Socio Culturali e Pubblica Istruzione" e dovranno pervenire al protocollo generale dell'Ente sito in via Garibaldi, 111, possibilmente entro il 18 aprile 2017. Entro la stessa data sarà possibile, inoltre, inviare le istanze a mezzo PEC al seguente indirizzo:servizisociali.campobellodimazara@pec.it  La busta contenente la domanda di partecipazione e...

22/03/2017 di Redazione ... Leggi Condividi la notizia su Facebook

Design per la città, il progetto degli spazi esterni

Design per la città, il progetto degli spazi esterni

E' un libro di saggi, curato da Francesco Armato e pubblicato da “Navarra Editore” (2017)

Cultura Il sogno dell'artista è quello di arrivare al museo, mentre il sogno del designer è quello di arrivare ai mercati rionali. Bruno Munari   “Design per la città - Il progetto degli spazi esterni” è un libro di saggi. Il volume, curato da Francesco Armato, e pubblicato per i tipi di “Navarra Editore” (2017) è già in libreria. Con l’opera, “Design per la città - Il progetto degli spazi esterni”, l’editore Navarra inaugura la nuova collana “Design e città”. La collana è diretta, appunto, dall’architetto e designer (Università di Firenze) Francesco Armato, il Comitato scientifico della collana è composto da Gianpiero Alfarano (Università di Firenze), Jean-Pierre Charbonneau (Architetto e Urbanista, Francia), Mingqiu Du (Università di Tongji, Cina), Rong Fang (Designer, Cina), Stefano Follesa (Università di Firenze), Ugo...

22/03/2017 di Redazione ... Leggi Condividi la notizia su Facebook

Salemi: numeri da record per la Festa di San Giuseppe, oltre 35 mila visitatori

Salemi: numeri da record per la Festa di San Giuseppe, oltre 35 mila visitatori

Il Sindaco Venuti “un successo strepitoso”

Cultura Una settimana da record. Sono state oltre 35mila (più di 20mila nella sola giornata conclusiva) le persone che, dal 12 al 19 marzo, hanno visitato Salemi in occasione della tradizionale Festa di San Giuseppe. La cittadina del Trapanese, inserita tra i Borghi più belli d’Italia, ha messo in mostra anche in questa edizione i celebri Altari di pane così come le Cene, nate come ex voto dedicato al Santo, in cui è stato possibile degustare centinaia di piatti tipici della tradizione. Per visitare Altari e Cene ci sarà tempo fino a domenica prossima, 26 marzo. Oltre ai laboratori educativi e del pane, ai momenti dedicati al teatro-narrazione e alla musica, particolare riscontro ha avuto la terza edizione della mostra “Ritualità, tradizione e contemporaneità del pane”, ideata e curata da Giuseppe Maiorana, in collaborazione con il Polo Museale regionale d’artemoderna e contemporanea-Palazzo Riso e il dipartimento di...

22/03/2017 di Redazione ... Leggi Condividi la notizia su Facebook

Mazara. I Codici venuti dal mare al Museo del Satiro

Mazara. I Codici venuti dal mare al Museo del Satiro

Sono arrivati stamani in Città per essere esposti insieme al Satiro di Prassitele. Il servizio del tg8 (VIDEO)

Attualità

Arrivati stamani a Mazara i Codici venuti dal mare, sono stati allocati all’interno del museo del Satiro di Mazara del Vallo. I codici furono “pescati” nell’estate del 2008 nello stesso specchio acqueo dove 10 anni prima lo stesso “Capitan Ciccio”, al comando di Francesco Adragna, aveva recuperato il Satiro Danzante di Prassitele, a circa 450 metri di profondità. Consegnati alla Sovrintendenza del Mare, i codici furono successivamente trasferiti a Roma presso l’Istituto Centrale per la Conservazione del Patrimonio Archivistico e Librario per il restauro. I Codici venuti dal Mare sono due fascicoli, risalenti intorno alla seconda metà del 1700, fatti di pelle di razza e costituiti da pergamene assemblate per facilitarne il trasporto, di una dimensione di 30×324 cm. Reperti che accendono una luce diversa sulla storia del commercio del Mediterraneo. Un bene di lusso, secondo quanto trasmesso dagli studiosi, in voga nella...

22/03/2017 di Redazione ... Leggi Condividi la notizia su Facebook

Telegiornali

Interviste

Calcio

GLI ULTIMI COMMENTI

Mazara. Parchi urbani per un miglioramento della qualità della vita

Valenziano

Confusione

Spiace sempre dover replicare, tanto più se, oltre agli argomenti, si rende necessario respingere determinati toni. Io non mi sono mai permesso di definire 'stupide' le idee del sig. Sciabica. E fin quando rimangono le sue idee le rispetto pure. Ma quando il sig. Sciabica passa a confrontare le sue idee con la realtà fattuale e giuridica, pretendendovi di rinvenirne una corrispondenza che invece, oggettivamente, non esiste, non si capisce perché chi dispone degli strumenti per rilevare tale mancata corrispondenza, e li adopera, debba essere accusato di voler fare 'confusione' od, addirittura, tacciato di essere in qualche modo 'interessato'. Ma veniamo a noi. Da quando questa 'querelle' è iniziata: 1) è stato dimostrato che né il PRP che il PRG di Mazara prevedono di destinare la colmata B a bioparco per uccelli. Se ne ricava che, con l'odierno intervento, lo stesso Sciabica esclude tale possibilità, laddove parla di 'armoniche soluzioni' tra i due strumenti. E potrei fermarmi qui, trascurando di illustrare come i due strumenti riguardano ambiti e finalità diverse. 2) è stato altresì dimostrato che, diversamente da quanto asserisce il sig. Sciabica ( non si capisce sulla scorta di quali competenze in materia ) gli strumenti regolatori del porto e della città sono andati e continuano ad andare in un'unica direzione: altro che 'superati'. . Ora qualche dovuta precisazione: 3)che la foce del Mazaro rivesta interesse paesaggistico è notorio. Almeno io lo so bene. E' scritto nel PRG e vi si accenna nelle varianti del PRP ( le stesse che prevedono la realizzazione di un vasto piazzale per usi portuali ). Il sig. Sciabica dovrebbe, semmai, rammentarlo a coloro che ancora propongono di realizzare un ponte sulla foce, dimentichi che tale ipotesi fu bocciata già 30 anni fa. Ma la valenza paesaggistica è una cosa, quella naturalistica un'altra: lo so che è chiaro, ma è sempre meglio prevenire qualunque possibile 'confusione', anche se, considerato che la foce del Mazaro funge da porto da millenni, non ne dovrebbe sorgere alcuna. In ogni caso, la colmata B non ha nulla a che fare con la foce del Mazaro. 4) La 'giaculatoria' sulle oasi su capo Feto ed i Gorghi Tondi, invece, la sviluppa proprio il PRG quando, dopo aver passato in rassegna gli ambiti a valenza paesaggistica, passa a considerare quelli naturalistici. Se il sig. Sciabica lo considera 'stupido' padronissimo, ma è al PRG che si sta rivolgendo, non a me ( PRG che, in ogni caso, è facilmente scaricabile in rete ). 5) Tutto il resto ( asserita 'incongruenza' del depuratore comunale - opera obbligatoria per legge -, presunta 'incompatibilità' ( rispetto cosa? ) del ponte sul fiume Arena, ( peraltro molto apprezzato dai mazaresi, che ci fanno pure le foto quando si sposano ), 'natura che ( addirittura!) si sta riprendendo la foce del Mazaro ( ma quando mai?) 'straordinarietà di un sistema asseritamente natuale' ' proposte d'impiego per i giovani volontari) sono solo sue squisite opinioni personali. Su cui, naturalmente, anch'io mi sono formato un'opinione, ma che mai mi sognerò di esprimere in termini poco urbani. Comunque, anche per il Mazaro almeno nella parte banchinata, i mazaresi hanno ben altri progetti. Buona serata.

Fanghi del Porto di Mazara, Natura e Paesaggio tra P.R.P. e P.R

marmaronetta@tiscali.it

Sistema di giardini e parchi nel PRG approvato nel 2003.

Mi dispiace per Valenziano, ma se legge attentamente il PRG approvato dalla Regione nel 2003 si renderà conto che sono previsti anche i "parchi territoriali del Mazaro e del Delia, rispetto all'esigenza di un miglioramento della qualità della vita" (come da PRG). Non v'è dubbio che la Laguna di Tonnarella o Colmata B è l'espressione naturalistica e paesaggistica più importante di quella che fu la foce del Mazaro che potrà essere compensata con il "Parco del Mazaro" anche perchè il PRP, come lascia intendere lo stesso Valenziano, rimane da definire.

Fanghi del Porto di Mazara, Natura e Paesaggio tra P.R.P. e P.R

Valenziano

Colmata B

Il sig. Sciabica, da quanto scrive, palesa una conoscenza solo parziale degli strumenti urbanistici vigenti nella nostra città che, peraltro, legge da una sua prospettiva molto particolare, ossia, per sua stessa ammissione ( mi corregga se sbaglio ) il desiderio che lo specchio acqueo residuo all'interno della colmata non venga più colmato. Ma il fatto è che, diversamente da quel che il sig. Sciabica è riuscito a leggere, la colmata B ha una sua precisa destinazione: 19 ettari a servizio delle attività portuali. E proprio non si capisce a che titolo venga definita 'selvaggia' la realizzazione di opere, come la colmata A e la colmata B, rigorosamente previste da uno strumento regolatore. Siamo veramente all'assurdo: a Nizza, accanto al più bel lungomare di Francia, hanno realizzato una colmata di centinaia di ettari per ospitarvi l'aeroporto, e sono sicuro che nessun francese, anzi proprio nessuno si sognerebbe di definirla 'selvaggia'. Per quanto riguarda l'art. 5 comma 2 della L. 84/'94, ammesso e non concesso che si applichi al porto di Mazara, di competenza regionale, sarebbe così gentile il sig. Sciabica di indicare in quale parte del PRG di Mazara è scritto che in corrispondenza ( dove il PRG non può normare nulla ) od in vicinanza della Colmata B si prevede realizzare un bioparco per uccelli, motivo per cui il PRP non potendo contrastare con esso, dovrebbe preoccuparsi di tenerne conto?? Glielo dico subito io: da nessuna parte. Le zone d'interesse naturalistico sono già normate e la colmata B non c'è né potrebbe esserci: e ricordo a tutti che il PRG di Mazara è recentissimo, essendo stato licenziato nel 2003. Quindi non si comprende questa accusa agli amministratori comunali di essere 'rimasti agli anni '80'. Quanto ai 'fattori di mitigazione d'impatto' ( della sopraelevata ), questi non hanno nulla a che fare con un'esigenza di tutela di uno specchio acqueo per motivi faunistici, ma per intuibili motivi di tutela del paesaggio lato tonnarella: infatti si riferiscono espressamente al punto d'attacco della rampa, che è stato già colmato. Il resto la sua destinazione ce l'ha. E non è quella che desidera il sig. Sciabica.

Mazara. Incontro “Donna: forza e bellezza”

gaetano coppola

eccezionale conferenza

per favore potete mandare sulla mia emeil il servizio con foto dei ralatori

Nota della CGIL-Camera del lavoro di Mazara in merito alla "questione" porto canale

Valenziano

Sorprese

Sorprende che al segretario locale di un importante sindacato come la CGIL sfugga che PRP e PRG sono due strumenti distinti. Come sorprende che non conosca le previsioni del primo. La colmata B era ed è destinata a "piazzale per attività portuali ". E le attività portuali per chiunque, ma soprattutto per il segretario di una Camera del lavoro, dovrebbe essere sinonimo di occasioni di lavoro. Tanto più per una città marinara come Mazara. Altro che 'pretesto'. Destinare i fanghi alla colmata B, come il decreto 173 del 2006 , vuol dire, semplicemente, prendere i classici 2 piccioni con una fava. E se la tutela dell'ambiente rimane, per il segretario della CGIL , un aspetto da considerare com'é giusto che sia, allora non si capisce proprio perché i fanghi debbano scaricarsi in mare, invece in un ambiente confermo nato, come dice il decreto 173 2016. Dalla CGIL locale ci aspetteremmo, piuttosto, una proposta seria per l'urbanizzazione della colmata B che possa esaltare le principali professionalità della filiera marittima espresse od esprimibili dalla nostra città.

Questo portale é pienamente compatibile con le ultime versioni dei browser IE, Chrome, Firefox, Opera e Safari. Se la navigazione non risultasse ottimale, aggiornare il sistema.